Achillea millefoglie

Caratteristiche principali della achillea millefoglie

La achillea millefoglie appartiene alla famiglia delle composite ed è una pianta perenne di tipo erbaceo. È molto popolare e cresce spontaneamente su tutto il territorio italiano. Presenta lunghe foglie dall’aspetto sfrangiato di un colore verde intenso. Il fusto ha un portamento eretto non ramificato. Durante la stagione più calda dell’anno, fa sbocciare fiori di dimensioni ridotte bianchi o rosati che hanno un odore molto acre e non troppo piacevole. Questa pianta è molto rustica e attecchisce senza problemi in ogni terreno. Resiste bene a prolungati periodi di siccità e si adatta rapidamente anche ai climi meno favorevoli. Le proprietà benefiche di questa pianta sono note da secoli e attualmente vengono sfruttate nella farmacopea ufficiale e in erboristeria.
Fiori di achillea millefoglie

Balsamo del cavallo riscaldante extra forte, Gel da massaggio per riscaldamento Cura del corpo con extra forte Effetto, contiene Estratti in foglie di vite rossa, Ippocastano, Melisse, Camomilla, Luppolo, Valeriana, Millefoglie, Vischio e Finocchio "Vegetale" 500ml Barattolo con Pellicola in alluminio sigillata

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€


Fiori della achillea

Pianta di achillea millefoglie I fiori della achillea si schiudono a partire dalla primavera e proseguono a decorare le piante fino ai primi freddi autunnali. Sono di piccole dimensioni e raggruppati a mazzetti. Alcune varietà hanno infiorescenze candide mentre altre possono presentare sfumature rosate più o meno accentuate. Non hanno un profumo particolarmente gradevole e neanche sono molto vistosi. L’impollinazione avviene grazie agli insetti fra i quali le api e i bombi. Laddove gli insetti scarseggiano, queste piante smettono di produrre semi e nel giro di pochi anni scompaiono perché non si ha il naturale ricambio generazionale. Se desiderate avere qualche pianta di achillea nel vostro giardino, evitate di adoperare qualsiasi tipo di insetticida che potrebbe essere letale per gli impollinatori.

  • achillea Il nome scientifico di questa pianta è “Achillea Millefolium” e appartiene alla famiglia delle Composite.Si tratta di una pianta erbacea perenne rustica, estremamente famosa, soprannominata “millefo...
  • pianta di achillea millefolium Fra le piante perenni, l’achillea millefolium è conosciuta fin dall’antichità. Le sue proprietà come erba medicinale risalgono alla preistoria, ma si trovano sue notizie anche in Cina, dove, 2000 anni...
  • erika All’interno di questa sezione parleremo delle piante perenni, cioè quelle che vivono più di due anni; queste piante arricchiscono i giardini di colori meravigliosi soprattutto nella stagione autunnale...
  • rosa Il linguaggio dei fiori era un modo di comunicare molto diffuso nell’800 ma ancora oggi, ad esempio, le rose rosse si regalato per significare passione, quelle bianche purezza e quelle rosa amicizia. ...

Gearmax® Luci di Natale a Batteria -- 20LED Rosa fiore Stringa di LED Luce per la Decorazione, esterno/interno, per Natale, Matrimonio, Festa, Giardino, Patio Lawn Porch(Rosa)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Coltivazione della achillea

La achillea millefoglie preferisce crescere in zone soleggiate ma prospera anche in luoghi più ombreggiati. Tuttavia se le piante non ricevono abbastanza luce durante le ore diurne, la produzione di fiori si riduce drasticamente fino a scomparire. Non teme il gelo né le basse temperature che si protraggono a lungo. Le piante messe a dimora da poco tempo devono essere annaffiate regolarmente per favorire l'attecchimento. Concimate le achillee prima della ripresa vegetativa stagionale ovvero nel mese di marzo. Adoperate un concime organico maturo oppure del fertilizzante granulare chimico a lenta cessione che fornirà alle loro radici il giusto apporto di nutrienti. La achillea è soggetta agli attacchi degli afidi che possono essere contrastati con prodotti fitosanitari.


Achillea millefoglie: Proprietà della achillea

Varietà di achillea millefoglie La achillea millefoglie ha numerose proprietà medicamentose conosciute da molti secoli. L’infusione al 5% viene impiegata correntemente per curare il mal di stomaco acuto ma anche per lenire gli effetti di quello cronico. In genere l’infusione nella percentuale indicata deve essere assunta regolarmente prima di ogni pasto per avere immediati effetti benefici. L’achillea è un ottimo astringente e contribuisce a risolvere problematiche collegate alle vene varicose. Il succo fresco della pianta adoperato come topico è utile per alleviare i dolori causati dalle emorroidi. È da sottolineare che alcuni principi che caratterizzano questa specie vegetale, sono ottimi alleati per le donne in quanto consentono di curare in maniera efficace i sintomi premestruali e contribuiscono a regolare d’intensità il flusso.



COMMENTI SULL' ARTICOLO