Coltivazione menta

Caratteristiche della menta

La menta è una pianta perenne che può raggiungere un'altezza di circa 60 centimetri. Si presenta con un fusto legnoso di colore verde, talvolta tendente al violaceo. I fiori della menta hanno un elegante colore bianco e l'odore delle foglie è avvolgente e gradevole. In natura sono presenti numerose varietà, ma quelle più comuni sono la menta acquatica, la menta viridis e la menta piperita. Oltre a queste troviamo la menta nera, una specie ricca di oli essenziali e caratterizzata da un aroma ancora molto più intenso nonostante il contenuto di mentolo all'interno delle sue foglie sia inferiore rispetto alla varietà piperita. La menta era una pianta molto comune presso gli antichi egizi e i romani. In cucina viene impiegata per "aggiustare" i sapori di alcuni piatti, ma grazie alle sue proprietà è alla base di molti preparati farmaceutici e cosmetici.
Caratteristiche della menta

Erbe Aromatiche 240 Semi In 12 Varietà, Collezione 1, Più Piccola Guida Alla Coltivazione: Basilico Genovese, Salvia, Origano, Rosmarino, Prezzemolo, Timo, Erba Cipollina, Finocchio Selvatico, Menta, Lavanda, Camomilla, Valeriana

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9€


Coltivazione della menta

Coltivazione della menta Coltivare una pianta di menta è molto semplice in quanto non occorre avere particolari nozioni di agraria. Non occorre nemmeno il "miracoloso" pollice verde perché richiede pochissime cure. Una delle specie in vaso più coltivare è la menta piperita. Si adatta a qualsiasi clima e resiste a temperature rigidissime. Non ha bisogno di essere sempre esposta al sole anche se il calore dei raggi favorisce la produzione e la concentrazione di oli essenziali. Il terreno ideale per la sua crescita è di tipo misto e ricco di humus. Possibilmente evitare innaffiature eccessive che possono portare alla formazione di ristagni e quindi di funghi. La menta è una pianta che ha bisogno della roteazione, questo significa che ad ogni stagione deve essere rinnovato il terreno. Per la semina è meglio preferire l'autunno o la primavera.

  • tisana menta Imparare a realizzare una tisana alla menta non comporta particolari difficoltà.Ovviamente le prime operazioni da fare sono quelle di pulire le foglie di menta e quelle di altre erbe, come ad esempi...

Seed Box 00104 - Kit D'Iniziazione All'Orto Urbano Cultívame - Menta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21€


I nemici della menta

I nemici della menta Tra gli agenti patogeni più pericolosi per la salute della menta ve ne sono due in particolare: la "ramularia" e la "methicola". Il primo è conosciuto anche come "ruggine", mentre il secondo attacca le foglie e le avvizzisce. Molto dannosi per la menta anche la "macrophomina phaseoli ashby" che attacca le radici e provoca la morte della pianta.La menta soffre anche la presenza di fungine che danneggiano irreparabilmente le foglie e gli steli. E' molto semplice possibile accorgersi della sua presenza in quanto sulle foglie appaiono dei piccoli rigonfiamenti rossastri che tendono a cambiare colore e a diventare nere. In questo caso si dovrà rimuovere subito la pianta e bruciarla per evitare che possa infestare anche le altre. Infine vi sono le lumache che sono molto ghiotte delle foglie di menta ma i loro attacchi tendono a farla marcire.


Coltivazione menta: Proprietà della menta

Proprietà della menta La coltivazione della menta consente di avere sempre a disposizione le sue foglie per preparare infusi e tisane, ma anche bevande rinfrescanti e tonificanti. La menta ha numerose proprietà ed è apprezzata in tutto il mondo. A trarre beneficio dalla sua assunzione è sicuramente il cuore e il sistema cardiovascolare. Le foglie sono molto utili per le coliche e la nausea e bloccano il vomito. Eseguendo alcune frizioni intorno alle tempie si può alleviare il mal di testa e le sensazioni di capogiro. Ma non solo, le vitamine e i minerali della menta sono degli ottimi alleati per superare al meglio il cambio di stagione e per affrontare lo stress di una lunga giornata lavorativa. Una delle proprietà più apprezzate è a carico del cavo orale: i batteri vengono uccisi e l'alito migliora. Le proprietà antibatteriche ne fanno la principale alleata contro il raffreddore e il mal di gola.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO