Rosmarino in vaso

vedi anche: Potatura rosmarino

Il rosmarino

Il suo nome, poeticamente, significa rugiada del mare, dal latino "ros" e "maris".Per vivere e prosperare allo stato selvaggio gli basta poca terra, possibilmente accanto ad una roccia che lo difenda dalle intemperie, e tanto sole, ma è abbastanza rustico da accontentarsi di posizioni meno soleggiate purché luminose. In questi casi però si vedranno splendide piante dai fusti più allungati e con meno fiori.I fiori del rosmarino sono molto belli se esaminati da vicino e molto coreografici quando coprono tutti i rami della pianta, nel periodo di massima fioritura. Sono sessili, formati da un piccolo calice con una parte superiore a tre punte e quella inferiore con due; hanno una corolla che può essere lilla, o viola - azzurro, in poche varietà anche bianca o azzurro tenue.Le foglioline sono lunghe e sottili, circa 2 cm per pochi millimetri di larghezza; la tonalità di colore è verde scuro sul lato superiore e biancastro sulla pagina inferiore, con una leggera peluria. Il profumo del rosmarino è inconfondibile e, come vedremo, anche salutare.
Rosmarino fiorito

Rosmarino Prostrato Pianta di Rosmarino in Vaso 24 cm - 1 Pianta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,9€


Rosmarino in vaso

Rosmarino in vaso Stupendo quando abbarbicato alle rocce nelle zone aride e molto bello quando forma grandi aiuole nei parchi, il rosmarino in vaso può vivere bene e fiorire regolarmente. Per chi ama le piante e soprattutto per chi vuole coltivare erbe aromatiche da usare in cucina, questa perenne non può mancare.Per ricreare le condizioni che gli permettono di vivere bene, bisognerà preparare un vaso con uno strato abbondante di ghiaia, cocci o altro, per garantire un buon drenaggio. Il terreno sarà un terriccio universale misto a sabbia, sempre per renderlo leggero e drenante. La posizione migliore è quella ben soleggiata, meglio se a ridosso di un muro che lo ripari almeno in parte dai venti forti.Le annaffiature dovranno essere attente: meglio poche che eccessive, soprattutto in inverno quando, se all'aperto, potranno essere del tutto sospese.Anche le concimazioni liquide saranno ben dosate, in considerazione del fatto che se l'estate è molto calda il rosmarino quasi sospende la sua crescita per riprenderla quando le temperature saranno più miti, in autunno e primavera.

  • Olio essenziale di rosmarino. L'olio essenziale di rosmarino è noto per le sue numerose proprietà benefiche, vediamo quali sono le qualità che lo contraddistinguono. Depurativo: un paio di gocce, aggiunte a un cucchiaino scarso di...

12 PIANTA AROMATICHE Mix MENTA N.6 x 2 pack in vaso Ø 9 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,9€


Cure e molpilicazione del rosmarino in vaso

Piantine di rosmarino nate da seme Il rosmarino in vaso può essere attaccato da alcuni funghi, come il mal bianco o il marciume basale, e dagli afidi. Per prevenire i primi, occorre che la pianta sia tenuta il più possibile arieggiata e lontana dall'umidità, mentre gli afidi, comunemente detti pidocchi, vanno combattuti con prodotti specifici facilmente reperibili da un vivaista.La moltiplicazione del rosmarino è semplice e può essere fatta per talea di rametti o per seme. I semi vanno messi in un terreno leggero a primavera, tenuti ad una temperatura di circa 15 gradi finché germogliano, poi vanno spostati in un luogo luminoso, ma non al sole diretto. Le piantine più deboli vanno eliminate.Le talee di rami vanno prelevate in primavera da piante robuste e sane. Devono essere lunghe almeno 15 - 20 centimetri e vanno interrate per 2/3 della lunghezza nel terriccio già descritto. Devono essere tenute al fresco ed impiegheranno circa un paio di mesi per attecchire e germogliare.Coltivare il rosmarino in vaso permette di averlo sempre disponibile per i vari usi in cucina, soprattutto per abbinarlo alle carni bianche, ma anche per usufruire delle sue virtù terapeutiche.


Le proprietà del rosmarino

Rosmarino in vaso Le proprietà del rosmarino sono tante, come gli usi ai quali viene destinato.Alcuni rimedi per i quali si ricorre al rosmarino hanno radici antiche, ad esempio il suo utilizzo per rinvigorire e lucidare i capelli, risciacquandoli con acqua in cui sono state tenute a macerare foglie di rosmarino.Nel Medioevo si credeva che i pettini ricavati dal legno di rosmarino impedissero la calvizie.Le proprietà antiossidanti di questa pianta mediterranea sono riconosciute ed usate come additivo, con sigla E392. Ma il rosmarino è anche utile contro i reumatismi e l'emicrania, e uno studio della Northumbria University afferma che l'acido carnosico e l'acido rosmarinico, in esso contenuti, aiutino la memoria e la concentrazione, forse una buona prevenzione contro l'Alzheimer.Inoltre il rosmarino nell'orto e sul balcone allontana gli insetti molesti, ma anche i parassiti che infestano le altre piante, e le sue foglioline nell'armadio tengono lontane le tarme.Infusi, decotti ed oli essenziali di rosmarino aiutano a risolvere i fastidi della vita quotidiana e il rosmarino in vaso è utile, oltre che decorativo.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO