Piante per orto

Coltivare un orto

L'orto è un appezzamento di terreno adibito alla coltivazione di prodotti alimentari, siano essi verdure, ortaggi, erbe aromatiche o frutta. Un tempo era normale avere un pezzetto di terreno da coltivare per le necessità della famiglia, ma pian piano questa usanza è venuta meno. Tuttavia, si sta facendo nuovamente strada il desiderio di coltivare da soli un piccolo orto, per passione o per avere qualche cibo genuino. Così anche chi non possiede un vero e proprio terreno si organizza come può per coltivare ortaggi. Non è difficile organizzare un orto, anche se un po' di esperienza, magari acquisita sul campo, sarà sicuramente utile e quindi non bisogna arrendersi ad eventuali primi risultati scarsi. Le piante per orto possono essere coltivate anche in vasi, più o meno grandi a seconda della specie coltivata, tenuti sul balcone o sul terrazzo, purchè in un luogo soleggiato
Piante per orto

Easy kit Orto per gli Aromi - starter kit di semina per coltivare piante e erbe aromatiche - istruzioni online in tempo reale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,49€


Scegliere piante per orto

Orto Per cominciare a coltivare l'orto occorre scegliere le piante e preparare il terreno. Un terriccio universale, misto a sabbia per assicurare un buon drenaggio, andrà bene per molti tipi di ortaggi. Con un po' di organizzazione l'orto può essere produttivo tutti i mesi dell'anno. E' consigliabile occupare un pezzo dell'orto con piante aromatiche, di cui si fa largo uso e che è molto comodo avere sempre disponibili. Ci riferiamo alle onnipresenti prezzemolo, sedano, basilico, rucola, ma anche alle perenni come il rosmarino, la salvia, la menta: le prime possono essere lasciate fiorire, verso la fine del loro ciclo vitale, in modo da avere i semi per la stagione successiva, mentre le piante che resistono di anno in anno vanno pulite da eventuali rami secchi e periodicamente sostituite con esemplari più giovani o, in caso di spazio sufficiente, lasciate libere di espandersi.

  • Orto su un balcone Sono molte le varietà di ortaggi e verdure che si possono piantare sul balcone. Quello che occorre sono dei vasi, tutti uguali o di diverse dimensioni, poco importa, del buon terriccio universale o sp...

Orto per gli aromi - Kit di coltivazione per piante e erbe aromatiche - kit di semina per l'orto completo con istruzioni online in tempo reale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,49€


Piante per orto estive

Pomodori da orto estivo Durante la bella stagione potremo usare l'orto al pieno delle sue capacità. Se in primavera abbiamo provveduto a seminare pomodori, zucchine, zucche, fagioli e fagiolini, all'inizio dell'estate, non appena il freddo sarà definitivamente passato e le temperature saranno più miti, è tempo di trapiantarle nell'orto, scavando per ciascuna piantina una buca e assestando bene il terreno dopo averla messa a dimora. Se non abbiamo seminato, acquisteremo le piantine in un vivaio, insieme a quelle di melanzane, peperoni e cetrioli.I mesi estivi sono parecchio laboriosi nell'orto, ma una parte di questo lavoro è dedicato al raccolto, quindi ben venga. Se avete seminato i fagiolini, questi vanno raccolti quasi giornalmente per non farli indurire: anche i fiori di zucchina prevedono un raccolto giornaliero per preparare ottime frittelle, e le stesse zucchine crescono in fretta, perché se diventano troppo grandi e cominciano a produrre i semi non sono più così buone.


Piante per orto in autunno

Orto invernaleLe piante per l'orto da seminare in autunno sono quelle che hanno bisogno del freddo per crescere tenere e perfette. A fine estate, quindi, dopo aver gradualmente tolto le piante che durante la stagione estiva hanno dato i loro frutti ed aver vangato, pulito e fertilizzato il terreno, è il momento di pensare alle piante per l'orto invernale.Concimare con letame maturo contribuirà a rendere soffice e fertile il terreno e a prepararlo nel modo migliore per tutte le verdure che decideremo di interrare. Broccoli, verze e cavoli non temono il freddo, che anzi li rende più buoni, ma anche scarole e radicchio sono adatti al periodo. Per preservarle dal gelo eccessivo è utile procedere alla pacciamatura delle piantine, e cioè ricoprire la terra intono a ciascuna di esse con paglia, trucioli, foglie secche o altro materiale organico che le isoli dal ghiaccio e dal freddo eccessivo. Per l'insalata sarà opportuno disporre una protezione, magari un tunnel in tessuto non tessuto, che la ripari dal gelo.Il ciclo riprende dopo che, raccolti cavoli, verze, broccoli e quant'altro è stato seminato, si prepara di nuovo il terreno all'arrivo della primavera.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO