Insetticidi biologici

Insetticidi biologici: i repellenti

Fra gli insetticidi biologici, i repellenti rappresentano la soluzione più rispettosa dell'ambiente in quanto non mirano a sterminare parassiti e insetti ma semplicemente a tenerli lontani. Per il loro caratteristico odore, molte piante possiedono un'azione repellente nei confronti di cocciniglie, zanzare, ragni, pidocchi, tarme e afidi. L'aglio, in particolare, ha un aroma particolarmente sgradito agli insetti: in tal senso, uno spicchio frullato e lasciato macerare in olio per 24 ore è la base ideale per un prodotto repellente naturale, economico e facile da realizzare. Basta diluirlo in acqua e sapone naturale e poi spruzzarlo su tutte le piante del giardino: efficace contro tutti gli insetti, questo composto previene anche molti tipi di malattie fungine. Nell'ambiente domestico, una valida alternativa ai prodotti chimici antitarme e antizanzare è costituita da alcune particolari essenze vegetali. La canfora e il legno di cedro tengono lontane le tarme e, a differenza della naftalina, non sono pericolose per la salute; contro le zanzare è possibile usare l'essenza di citronella o tenere sul balcone alcuni vasi di geranio.
Il geranio è un repellente naturale contro le zanzare

Mosquito Guard- Spray Protettivo Repellente Antizanzare ( 118 Cl. ) Fatto col 100% di ingredienti naturali a base di piante - Citronella, Olio di Lemongrass, Non Tossico, Non contiene DEET. Sicuro per bambini ed adulti, repellenti per zanzare ed insetti.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,32€


Insetticidi biologici: gli estratti vegetali ad azione insetticida

Pianta di piretro Gli insetticidi biologici più utilizzati per trattare le colture infestate dai parassiti sono estratti vegetali innocui per l'uomo ma letali per varie specie di insetti. Tra i composti di questo tipo, il piretro è uno dei più diffusi: i fiori di questa pianta diffusa soprattutto in Africa e in Australia producono una neurotossina che distrugge il sistema nervoso degli insetti. Il piretro è efficace contro bruchi, scarafaggi, pidocchi, mosche e acari ed è commercializzato sotto forma di polvere o di prodotto liquido da nebulizzare sugli arbusti. Nonostante non sia pericoloso per l'uomo, il principio attivo del piretro può inquinare le falde acquifere e danneggiare l'ecosistema: per questo è necessario utilizzarlo con molta prudenza e non superare il dosaggio consigliato. Un altro estratto naturale molto utile contro i parassiti è il neem: originario dell'Africa e del Sudamerica, questo vegetale aiuta a disinfestare gli ambienti, sia interni che esterni, da pidocchi, cimici e moscerini. Qualche goccia di olio di neem sul collare degli animali domestici, inoltre, è un'alternativa naturale ed efficace contro pulci e zecche.

  • fumaggine Anche la pianta più sana e rigogliosa può essere vittima di malattie provocate da parassiti animali o vegetali: funghi, virus, batteri, acari, vermi, talpe lumache ecc. Per aiutare la nostra piante ne...
  • mosca bianca Sul mio balcone a Roma ogni anno semino in vaso del prezzemolo che nasce e cresce bene, ma poi si formano delle piccole macchioline bianche che lo portano a morire. Aggiungo che quando compaiono quest...
  • malattiepiantefrutto In natura esistono tantissime piante da frutto, da coltivare per fini produttivi e al tempo stesso ornamentali. Per le loro caratteristiche, queste piante sono particolarmente suscettibili agli attac...
  • malattiepianteappartamento Le piante da appartamento hanno esigenze simili alle piante da esterno. Necessitano dunque di adeguate concimazioni, irrigazioni ed esposizioni solari. Molte specie da appartamento sono in realtà pian...

SuperColor Blu

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,17€


Insetticidi biologici: le soluzioni "fai da te"

Il sapone nero è efficace contro vari tipi di parassiti Con alcune sostanze di uso comune è possibile preparare in modo facile ed economico vari tipi di insetticidi biologici: a differenza di molti pesticidi chimici attualmente in commercio, questi prodotti "casalinghi" non danneggiano l'ambiente e non sono pericolosi per la salute dell'uomo e degli animali. Con la nicotina, ad esempio, è possibile preparare un'ottima ricetta contro pulci, pidocchi e bruchi: basta far macerare il contenuto di un'intera confezione di sigarette in 10 litri di acqua piovana per una settimana, filtrare e poi mescolare un quarto del liquido con acqua e sapone biologico. Il composto così ottenuto va poi nebulizzato sulle piante da trattare. Un altro efficace rimedio casalingo contro pidocchi e ragni è costituto da una miscela di sale, alcool etilico e sapone nero. Quest'ultimo ingrediente, diluito in acqua e poi spruzzato sulle piante, può essere utilizzato anche da solo per sterminare varie specie di parassiti.


Insetticidi biologici: come usarli

Anche gli insetticidi biologici devono essere spruzzati con prudenza Anche gli insetticidi biologici devono essere utilizzati seguendo alcune importanti precauzioni. Una dose eccessiva, infatti, può uccidere non soltanto gli insetti nocivi ma anche quelli innocui o utili all'ecosistema, come le coccinelle. Prima di procedere all'applicazione, inoltre, è fondamentale proteggere adeguatamente il viso e le mani per evitare il rischio di reazioni allergiche o l'insorgenza di dermatiti e di altre affezioni cutanee. E' sempre consigliabile nebulizzare le piante nelle prime ore del mattino oppure di sera tardi, evitando le giornate ventose e quelle eccessivamente calde; in caso di insetticidi o repellenti ad uso domestico è molto importante aerare bene l'ambiente dopo ogni trattamento. Come i prodotti chimici, anche gli insetticidi biologici devono essere conservati in un luogo fresco e asciutto, lontano dalla portata dei bambini e protetti in contenitori ben chiusi, al riparo dall'aria e dai raggi solari.




COMMENTI SULL' ARTICOLO