Begonia tuberosa

vedi anche: begonia

Caratteristiche

La begonia tuberosa è un fiore relativamente giovane essendo stata introdotta in Europa solo a partire dal diciannovesimo secolo. Le begonie tuberose sono chiamate così in quanto sono caratterizzate da un tubero dal colorito scuro. Le foglie sono grandissime e fitte, mentre i fiori possono essere di dimensioni variabili, molto grandi o al contrario molto piccoli, ma sempre dai colori vivaci. Esistono, inoltre, varietà che presentano fiori semplici e varietà con fiori doppi. Proprio l'altissimo valore ornamentale e decorativo che queste piante possiedono e che gli è garantito dalla bellezza dei fiori e delle foglie, rende le begonie tuberose piante da appartamento perfette. Le begonie sono molto utilizzate per decorare balconi e verande conferendo alle abitazioni un'incantevole scenografia.
Begonia rosa

2016 Nuovo 30pcs Jatropha semi di albero Erbe semi semi di jatropha Carcas di trasporto 49%

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


Coltivazione

Begonia tuberosa rosa chiaro Come coltivare la begonia tuberosa? La begonia tuberosa si riproduce generalmente con i semi, ma è possibile che si moltiplichi anche attraverso alcuni bulbi delle sue foglie. Si possono piantare le begonie direttamente nel terreno qualora le si voglia tenere nel giardino, ma è consigliato comunque l'utilizzo di vasi prima di trapiantarle. Quando si desidera coltivare una begonia tuberosa, bisogna in primo luogo scegliere il tubero adatto. Bisogna assicurarsi che il tubero sia sano, che non sia cioè intaccato da muffe e che non sia in nessun modo danneggiato. Il tubero che avremo scelto tra i più grandi disponibili, avrà un lato concavo e un lato convesso. Bisogna inserire il tubero subito sotto la superficie del terreno dal lato concavo, la pianta infatti si svilupperà dal lato convesso.

    Vivai Le Georgiche Orchidea Burrageara Nelly Isler (Cambria)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 32,9€


    Esigenza

    Composizione con begonie tuberose Per assicurarsi che la begonia cresca sana e rigogliosa, bisogna assicurarsi per prima cosa che la temperatura a cui è sottoposta nei mesi invernali, non sia mai inferiore ai 12/13 gradi centigradi. Tenere la pianta in un luogo asciutto lontano il più possibile da correnti d'aria e folate di vento freddo. Si sconsiglia a questo proposito di sistemare la pianta in prossimità di porte o finestre. Questo avvertimento risulta particolarmente valido anche perchè le begonie tuberose sono particolarmente sensibili all'esposizione diretta alla luce solare che mal sopportano, in quanto appartenenti alla famiglia delle ombrofile. Il terreno adatto alle tuberose è ricco di humus, fertile e poroso, deve essere mantenuto umido evitando tuttavia la stagnazione. Le tuberose non hanno bisogno di essere annaffiate nei mesi invernali.


    Begonia tuberosa: Cura della begonia

    Begonia tuberosa arancione La begonia tuberosa è una pianta delicata che se non sottoposta a cure adeguate, può facilmente essere vittima di parassiti animali o di funghi. Un'eccessiva umidità del terreno con conseguente stagnazione e la mancanza di una sufficiente aerazione, può portare alla proliferazione di muffe o alla marcescenza della pianta. Imparare a riconoscere i sintomi della malattia della begonia è indispensabile per assicurare il suo benessere. La muffa colpisce i fiori e le foglie della begonia che si ricoprono di macchioline scure, in questi casi può essere necessario eliminare le parti maggiormente colpite. Il marciume può interessare sia le radici che il colletto della pianta, si sviluppa in presenza di ristagni e ne produce l'avvizzimento. Infine l'oidum bianco è un fungo che interessa foglie e boccioli che si ricoprono di una patina bianca e appassiscono.


    • begonia tuberosa Alla famiglia delle Begoniaceae appartengono circa mille specie di begonie, piante che derivano il loro nome da un gover
      visita : begonia tuberosa

    COMMENTI SULL' ARTICOLO