Aloe vera coltivazione

Pianta aloe vera coltivazione

L'aloe vera è una pianta grassa, con foglie lunghe e a punta, dentate sui lati. Possiede un tronco centrale, non visibile però quando la pianta è giovane. Il tronco però e visibile alla raccolta delle foglie, e con questo sistema diventa sempre più lungo e legnoso. L'aloe vera può produrre annualmente fino a 30 foglie, che si sviluppano a spirale intorno a questo tronco centrale.Questa pianta ha una particolarità unica nella natura: un sistema autocicatrizzante rapido ed efficace, disegnato per evitare la dispersione delle sue riserve di acqua in caso di rottura delle foglie. L 'unica fragilità che possiede, è quella del tronco legnoso ma fino, che con il peso delle foglie, in caso di forti venti può spezzarsi. I fiori dell'aloe vera sono vistosi,di colore rosato, bianco o arancione, con una corolla composta da 6 petali. La coltivazione dell'aloe vera, grazie ai suoi fiori, è molto apprezzata anche per motivi estetici.
Aloe vera in fiore

PIANTE GRASSE VERE RARE 20 PIANTE PICCOLE 5,5 VASO COLTIVAZIONE SENZA SPINE SUCCULENTE MINI SET PRODUZIONE VIGGIANO CACTUS

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,9€


Aloe vera coltivazione in casa

Pianta di aloe vera Per coltivare l'aloe vera, non si necessita di esperienze botaniche molto elevate, ma bisogna solo fare attenzione ad alcuni particolari. Una cosa molto importante a cui prestare attenzione è il vento. Bisogna infatti proteggere la pianta dalle raffiche di vento poichè possono danneggiare il fusto centrale. Per quanto riguarda il clima, chiaramente l'aloe vera come pianta grassa predilige i climi secchi e caldi. La temperatura ideale per il buon sviluppo della pianta dev'essere compreso tra i 20° e i 25°. Non è essenziale usare un fertilizzante, ma in caso lo preferiate, usare uno organico a basso contenuto di nitrogeno. In caso fertilizzate una volta al mese, a eccezione dei mesi invernali. Importante inoltre, in caso di fertilizzazione, prestare particolare attenzione al proliferarsi di erbacce.

    PIANTE GRASSE VERE RARE 11 piante 6,5 Produzione Viggiano Cactus VASO COLTIVAZIONE SET SENZA SPINE Mini Succulente

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,9€


    Aloe vera coltivazione in vaso

    Coltivazione di aloe vera in terra Se la piantate in un vaso, dovrete prestare attenzione al diametro, che dev'essere come minimo la metà delle foglie. Per esempio se la lunghezza delle foglie più larghe è di 40 cm, il diametro del vaso deve essere minimo di 20 cm. La riproduzione dell'aloe vera si può ottenre: - Riproduzione attraverso talea: si taglia una delle foglie della pianta adulta, più vicine al suolo che creano redice propria. Una pianta adulta può crearne dai 20 ai 30 all'anno. - Riproduzione per cunei: i cunei sono veri e prorpi pezzi di pianta che cadono dalla madre e al contatto con la terra creano radici proprie. - Riproduzione per stoloni: sono rami che germinano dal tronco della pianta quando ha raggiunto la completa età adulta, che si estendono verso l'esterno creando radici proprie. - Riproduzione attraverso figli: la pianta madre raggiunta l'età adulta si riproduce da sola creando figli che germinano dalla terra nelle vicinanze delle radici della pianta madre. In caso questa riproduzione avviene in vaso, i figli devono essere estratti dalle vicinanze della madre quando raggiungono i 5 cm di altezza.


    Coltivazione dell' aloe vera in giardino

    Aloe vera in vaso Un elemento essenziale è il tipo di terreno. Essendo una pianta di clima semi desertico, necessita di un terreno facile da drenare, possibilmente acido poiché un terreno alcalino (per esempio con un ph 8) bloccherà il buon sviluppo della pianta. Preparare la terra per la semina in terra è un lavoro abbastanza semplice, visto che si tratta di una pianta di radici poco profonde. Unicamente bisogna prestare attenzione al drenaggio del suolo seguendo la pendenza del terreno, onde evitare che si ristagni acqua durante le piogge più abbondanti. La semina si effettua entro Marzo e Aprile se si decide di farla in primavera, o tra Settembre e Ottobre se si preferisce farla in autunno Irrigare i semi ogni 15 / 20 giorni. Per talea invece, bisogna prestare un poco di attenzione in più. Bisogna tagliare da una pianta di almeno 4 o 5 anni, le foglie piu basse, al contatto con il terreno. Solitamente queste, creano radici proprie che si intrecciano con quelle della pianta. Fare molta attenzione quindi a non danneggiare troppo le radici madre. In questo caso inoltre prestate attenzione che le foglie abbiano la lunghezza minima di 20 / 25 cm.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO