Infusi per dimagrire

Dimagrire con l'infuso di tè verde

Alla ricerca del corpo perfetto, ci ritroviamo spesso a fare i conti con una realtà che ci appare irta di ostacoli, cerchiamo di orientarci se possibile nel vasto mondo dell'erboristeria, delle erbe, degli infusi e dei decotti, per carpirne i segreti. Partiamo dal presupposto che non esistono pratiche magiche, e che se si vogliono ottenere dei risultati durevoli la ricerca deve avere un ampio spettro di ricerca. Il tè verde offre molteplici benefici tra i quali la capacità di bruciare grassi, più ne assumiamo e più aumenta il nostro tasso metabolico. Un accortezza: non aggiungere nè zucchero nè latte perché riducono gli effetti benefici, bevendo tre tazze al giorno 30 minuti prima dei pasti. Buona cura sarà disintossicarsi evitando i cibi malsani, mangiando invece più frutta e verdura.
Erbe per dimagrire

Puro estratto di grani di caffè verde - Brucia grassi estremamente potente - 90 potenti pillole dimagranti per accelerare la perdita di peso - Integratore alimentare a base di antiossidante di caffè verde naturale per accelerare il metabolismo e perdere peso - 45 giorni di trattamento per uomini e donne

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,99€


Dimagrire con l'infuso di zenzero

infusi di zenzero L' erborista può senz'altro consigliare, ma se ci andiamo con le idee chiare e soprattutto con la consapevolezza di quali sono nostri nei, aiutiamo lui e noi stessi a centrare meglio il bersaglio. I prodotti fitoterapici altro non sono che piante con qualità terapeutiche, e l'uso delle piante è antichissimo. Nell'infuso di zenzero troviamo un ulteriore aiuto nella lotta contro i chili di troppo, questa radice la si può utilizzare in vari modi: mettendola nelle centrifughe, aggiungendola alle insalate o grattugiata di un piatto di pasta. In natura si presenta come una piccola radice bitorzoluta e non è difficile da reperire nei supermercati. Nei negozi specializzati la si trova anche essiccata o in polvere. Attenzione a cosa si accosta lo zenzero nell'alimentazione che deve essere il più possibile equilibrata. Un alimento da non aggiungere all'infuso di zenzero è lo zucchero.

    Vegavero Bio Matcha Tè dal Giappone 100 g | tè verde - Matcha di qualità premium | confezione salva-aroma | vegan

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,9€
    (Risparmi 10€)


    infuso di tarassaco, gramigna e fiori d'arancio

    infuso di trassaco I prodotti fitoterapici altro non sono che piante con qualità terapeutiche, l'utilizzo delle quali è antichissimo considerando che l'uomo mangiando bacche o altro ne constatò i benefici o malefici effetti. E dalla conoscenza antica che viene l'uso della pianta di tarassaco, conosciuta per il suo effetto diuretico, una soluzione per chi soffre di ritenzione idrica. La tanto vituperata e infestante gramigna è anch'essa un pianta depurativa , il rizoma deve essere raccolto in autunno o i primavera. Non dovrebbero mancare in una dieta ipocalorica e sana. I fiori d'arancio calmano la fame nervosa e sono un depurativo con potente potere sedativo. Per dimagrire in modo sano occorre mantenere sempre saldo il principio " tutto e subito non è attuabile" ed è indispensabile una corretta alimentazione.


    Infusi per dimagrire: Dimagrire con l'infuso di finocchio

    Infusi sgonfia-pancia Manteniamo sempre saldo il principio per cui il tutto e subito non è attuabile, se non con il rischio di andare incontro, oltre che a delusioni, al rischio per la nostra salute. Scartiamo a priori pasticche di origini sconosciute, queste possono indurre in tentazione, per le promesse favolistiche di dimagrimenti lampo,esse possono nascondere dietro la dicitura "alle erbe" principi in realtà dannosi. In erboristeria troviamo uno dei rimedi più salutari per sgonfiare la pancia, come una tisana ai semi di finocchio, ne è sufficiente un cucchiaino da lasciare in infusione in una tazza di acqua calda. Sono molteplici i benefici che se ne traggono. I semi di finocchio fermentando nello stomaco riducono il rilascio dei fastidiosi gas,offrendo la molteplice funzione di supportare un intestino pigro, o in caso contrario troppo attivo.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO