Infuso di menta

Come si prepara

Spesso sentiamo la necessità di bere qualcosa di rinfrescante, che possa anche svolgere un'azione calmante e distensiva, magari al termine della giornata, quando siamo stanchi e stressati a causa del lavoro.

Ad ogni modo, un infuso a base di menta è certamente una soluzione estremamente efficace per svolgere tale compito, dato che si tratta di una pianta medicinale in grado di dare un senso di relax all'intero organismo.

Inizialmente, dovremo far bollire 80 cl di acqua: l'operazione successiva sarà quella di inserire all'interno di una teiera 20 foglie di menta fresca, ma anche quattro foglie di salvia e mezzo cucchiaino di dragoncello.

Nel momento in cui l'acqua giunge ad ebollizione, possiamo versarla all'interno del contenitore in cui abbiamo inserito i diversi ingredienti: mescoliamo e poi lasciamo in infusione per almeno tre minuti.

Una volta che sono passati i tre minuti, possiamo provvedere al filtraggio dell'infuso, per poi versarlo all'interno di tazze o particolari bicchierini: dopodiché, si potrà rendere più dolce il composto, aggiungendo un pizzico di miele o il succo di limone.

Questa tipologia di infuso non rappresenta solamente una bevanda rinfrescante, dal momento che è in grado anche di essere impiegato piuttosto efficacemente per combattere il mal di denti e infiammazioni alle gengive.

Si tratta di un'ottima tisana dissetante, che si può anche lasciar raffreddare e poi bere nel corso della giornata.

infuso di menta

Yogi Tea Menta Lime - 30.6 gr

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,98€


Effetti benefici

infuso di menta Nonostante le numerose specie di menta che esistono in natura, possiamo certamente evidenziare come le proprietà benefiche siano sempre le stesse.

Fondamentale è la presenza di quella particolare sostanza che viene chiamata mentolo, che si caratterizza per essere in grado di svolgere un'azione stimolante sopratutto nei confronti dello stomaco, ma che risulta ottimale anche per la cura di tutti quei disturbi gastrointestinali.

Il mentolo presenta anche notevoli proprietà analgesiche, ma deve essere impiegato con estrema cautela, dal momento che si deve evitare l'assunzione di dosi eccessive, visto che ci possono essere delle ripercussioni sul sistema nervoso.

Certamente, gli effetti sedativi che sono stati riconosciuti alla menta permettono di curare ottimamente anche il ma d'auto o il mal di mare, riuscendo a bloccare sul nascere ogni disturbo, come ad esempio il vomito.

La menta è una di quelle piante che dimostrano tutta la loro efficacia anche nei confronti della pulizia della bocca: in particolar modo, l'infuso a base di menta si può utilizzare sia per la cura dei denti che per combattere l'alito cattivo. In quest'ultimo caso, si dovranno utilizzare circa cinque grammi di foglie fresche di menta, che dovranno essere inserite in 100 ml di acqua, per poi eseguire dei gargarismi con uno scopo tipicamente depurativo.

  • giardino fiorito Il giardino richiede cura e manutenzione costante, poiché le piante e i fiori devono essere seguite costantemente durante l’anno. Il giardinaggio è la tecnica che si occupa della coltivazione di piant...
  • fontana da esterno Le fontane da esterno sono definite tali poiché posseggono delle specifiche caratteristiche che le rendono adatte a un giardino. Iniziamo elencando queste caratteristiche: la resistenza del materiale ...
  • fontana da giardino Le fontane da giardino permettono di arredare uno spazio verde con garbo e gusto. La fontana è senz’altro un elemento molto ricercato perché realizza uno spazio senz’altro unico nel suo genere: l’acqu...
  • piante usate come rimedio antizanzare Il giardino presenta una vegetazione piuttosto diversificata. Per creare uno spazio gradevole alla vista, che renda l’ambiente esterno ancora più confortevole, è necessario prendere le giuste precauzi...

Yogi Tea Menta Liquirizia - 30.6 gr

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,98€


Ricette

infuso menta Per realizzare un ottimo infuso a base di menta, abbiamo bisogno di un piccolo ramo di rosmarino, due cimette di menta e 500 cl di acqua.

La prima cosa da fare è quella di mettere a bollire l'acqua: una volta che è stata raggiunta la temperatura di ebollizione potremo versarla sulle foglie di menta e sul rosmarino all'interno di una tazza.

Lasciamo in infusione per almeno dieci minuti, dopodiché potremo berlo a piccoli sorsi.

Si tratta di infuso che può rappresenta un'ottima alternativa come bevanda dopo i pasti serali.

Non dobbiamo dimenticare, infatti, come le proprietà congiunte della menta e del rosmarino favoriscono indubbiamente la digestione e danno un notevole senso di relax all'intero organismo.

Inoltre, questa bevanda si caratterizza per essere anche un po' diuretica: ecco spiegato il motivo per cui potrebbe anche essere estremamente utile per la rimozione delle varie tossine presenti nel nostro corpo.

Sappiamo che la menta è una di quelle piante medicinali che possono vantare anche notevoli proprietà toniche ed antisettiche.

Ad ogni modo, l'infuso a base di menta può essere davvero una valida soluzione quando si ha intenzione di favorire la digestione, sopratutto quando si ha un regime alimentare scorretta o si segue una dieta troppo ricca di grassi.

Ecco che, per realizzare un infuso di menta che possa migliorare la digestione, dovremo procurarci un cucchiaio di zucchero di canna, un litro di acqua, della menta fresca tritata e sminuzzata e del tè verde.

La prima cosa da fare è far bollire l'acqua all'interno del pentolino: una volta che raggiunge l'ebollizione, la versiamo nella teiera (in cui precedentemente abbiamo inserito la menta fresca e il tè verde).

Lasciamo il composto in infusione per almeno cinque minuti, per poi dedicarci al filtraggio.

Infine, potremo anche provvedere all'aggiunta di un cucchiaino di zucchero di canna, in maniera tale da rendere più dole l'infuso.

Lasciamo che l'infuso si raffreddi e poi si potrà servire in tavola.


Infuso di menta: Avvertenze

menta e more E' meglio non assumere la menta in tutti quei casi in cui la persona soffra di disturbi all'ulcera o di gastriti, dal momento che questa pianta ha l'effetto di incrementare la secrezione di succhi gastrici.

Dosaggi eccessivi di menta possono provocare, in certe persone predisposte, anche degli stati di agitazione e depressione.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO