Fontane esterno

Le fontane da esterno

Le fontane da esterno sono definite tali poiché posseggono delle specifiche caratteristiche che le rendono adatte a un giardino. Iniziamo elencando queste caratteristiche: la resistenza del materiale usato, la necessità di poca manutenzione. Il materiale maggiormente usato è certamente la pietra, e si può con facilità dedurre le motivazioni, anche perché questo è stato uno dei primi materiali usati per realizzare fontane. La pietra, pur essendo sottoposta agli agenti atmosferici, non perde la sua bellezza e quindi una fontana per esterno si mantiene intatta per molti anni. Nella categoria delle fontane per esterno rientrano sia le fontane usate per abbellire il giardino sia quelle che servono a creare un punto dove poter avere a disposizione acqua potabile. In questo secondo caso, le fontane sono realizzate anche in ghisa e hanno una forma molto più semplice rispetto alle fontane usate per decorare.
fontana da esterno

Yloxa KristallKlar - additivo concentrato per fontane, pareti e colonne ad acqua, cascate e nebulizzatori in ambienti interni ed esterni - bottiglia da 250 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,5€


Fontane per acqua potabile

fontane in pietra da esterno La fontana usata per usi potabili presenta forme e dimensioni differenti, talvolta la vasca assomiglia molto a un lavabo, che può essere riempito e usato anche per lavare ortaggi e frutta. Si sceglie di mettere nel proprio giardino una fontana ornamentale per avere uno spazio particolarmente bello che possa attirare l’attenzione, anche perché questi modelli permettono di scegliere tra un’ampia gamma. Quando la disponibilità economica e lo spazio lo consentono, è possibile anche prendere delle fontane da esterno dalle dimensioni importanti, in caso contrario ci si può accontentare di modelli più piccoli. La fontana, al di là dal modello, deve essere sempre ancorata in maniera salda al terreno.

  • Fontane da giardino in pietra Le fontane dei luoghi pubblici sono dei complessi monumentali disegnati e realizzati da illustri personaggi, che servono a conferire maggiore bellezza a una piazza. La struttura imponente si erge al c...
  • fontana a muro classica Le fontane a muro rappresentano la soluzione ideale per quanti non hanno uno spazio sufficientemente grande per installare una fontana ‘normale’. Si tratta di un modello assai comune negli spazi pubbl...
  • fontana da giardino Le fontane da giardino permettono di arredare uno spazio verde con garbo e gusto. La fontana è senz’altro un elemento molto ricercato perché realizza uno spazio senz’altro unico nel suo genere: l’acqu...
  • fontana in ghisa La ghisa è un materiale che assomiglia molto al ferro battuto per la sua malleabilità di lavorazione. Ecco perché trova largo impiego per la realizzazione delle fontane. Il suo aspetto un po’ ruvido r...

Jebao Eco XTP3500 Pompa per Filtro Laghetto Giardino, efficienza energetica, 3,500 l / h, per Cascate, Fontane e Filtri Esterni.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,95€


Funzionamento della fontana

Il funzionamento della fontana può essere collegato a una rete idrica oppure a un sistema con pompa. L’allacciamento alla rete idrica consente di usare l’acqua potabile e ovviamente la fontana usa sempre la stessa acqua. Se invece si sceglie una fontana con sistema a pompa si riempie la vasca e, attivando la pompa, si mettono in funzione i giochi d’acqua. La scelta dipende anche dal tipo di fontana e dall’esigenza del cliente.


Effetto cascata

Le fontane da esterno incarnano anche la riproduzione di piccoli ruscelli con acqua che sgorga dalle rocce. Si tratta di una soluzione abbastanza usata da chi ha solo un angolo da poter dedicare alla fontana: si crea un’altura con delle pietre naturali e l’acqua forma il proprio corso fino ad arrivare in un piccolo bacino di raccoglimento. Le fontane che riproducono le rocce possono essere anche realizzate in maniera artificiale e in questo caso la struttura già composta si compra direttamente presso il negozio.


La fontana zen

La fontana zen è un’alternativa alle fontane classiche che siamo abituati a vedere, ed è stata introdotta nei nostri giardini assieme alla cultura zen. La struttura di questo genere di fontane è assai diversa da quelle che siamo soliti vedere, poiché molto semplice senza troppi ornamenti: un semplice catino raccoglie l’acqua che sgorga da una canna di bambù. La fontana viene solitamente solo decorata attraverso dei fiori acquatici. È tipico dello stile zen l’essenzialità, così come si evince da questa fontana, che usa solo elementi naturali per creare il piacevole rumore dell’acqua che scorre.


Vastità di forme e modelli

È difficile accontentarsi di un solo modello di fontana poiché la scelta è molto vasta, ma è necessario quando il proprio giardino non permette di ospitare modelli differenti. Le fontane da esterno riproducono un suono così piacevole che molti, attorno alla fontana, preferiscono creare una vera e propria area relax. La fontana decorata resta il modello must tra le fontane che devono abbellire il giardino ma oggi la concorrenza è data dalle fontane dallo stile essenziale che seguono la tendenza dell’arredamento. Le piccole fontanelle per bere possono essere realizzate anche attraverso un'unica asta dalla quale sgorga l’acqua, una forma che riporta l’attenzione non solo sulla funzione della fontana ma anche su uno stile molto basilare.


Come orientarsi nella scelta

Le fontane da esterno, assieme alle statue, rappresentano uno degli elementi più ricercati da coloro che sono desiderosi di arredare in maniera completa il proprio giardino. La scelta deve innanzitutto rispecchiare il proprio gusto personale e bisogna ricordare che una fontana in giardino non può non attirare l’attenzione di chi vi si trova. Ecco perché è bene scegliere con cura il modello, che potrebbe costituire l’angolo preferito per fare due chiacchiere in compagnia. Il costo delle fontane differisce in base al modello scelto e al materiale impiegato per realizzarle, oltre che in base alla dimensione e al tipo di lavorazione.


Fontane esterno: L’illuminazione ed altri piccoli accorgimenti

E’ importante ricordarsi, in fase di progettazione del giardino, di inserire l’impianto d’illuminazione attorno alla fontana, di modo che non sia necessario intervenire dopo la sua installazione. Si tratta di piccoli accorgimenti che servono ad organizzare in maniera adeguata il proprio spazio esterno. Se poi la fontana è un elemento che non piace, ma si ha comunque necessità di avere in giardino una fonte di acqua potabile, allora si può ricorrere a modelli discreti, da collocare, magari, in un angolo poco in vista.



COMMENTI SULL' ARTICOLO