Olio di sesamo

Caratteristiche

Il sesamo è una pianta che può vantare delle origini davvero antichissime ed ha la particolarità di poter estrarre dai suoi semi un interessante olio, che viene impiegato soprattutto in cucina, ma che presenta anche notevoli proprietà benefiche e, per tale ragione, viene sfruttato anche come rimedio per la medicina tradizionale.

L'olio di sesamo è considerato anche come uno tra i migliori oli da massaggio.

Le caratteristiche principali di quest'olio sono indubbiamente la grande facilità con cui si estrae e una conservazione che si estende notevolmente nel tempo: si tratta di due aspetti che ne hanno permesso una rapida diffusione in tutto il mondo ed hanno certamente contribuito al successo che ha avuto l'olio di sesamo.

L'olio di sesamo si può ottenere, più esattamente, dalla farina dei semi della pianta di sesamo, attraverso l'impiego di particolari torchi idraulici.

Nel caso in cui vengano utilizzati dei semi crudi, allora il colore dell'olio sarà sempre dorato, mentre nel caso in cui i semi che sono stati impiegati per ottenere la farina da cui si ricava l'olio fossero tostati, anche il colore dell'olio di sesamo risulterà certamente molto più scuro.

olio di sesamo

Biocin animali All In One 350ml Biospray 100% agenti di erbe naturali per animali domestici trattamento bio contro le zecche e pulci

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,9€


Preparazione

semi di sesamo L'olio di sesamo si può ottenere tramite diversi procedimenti: si può, infatti, impiegare un processo di spremitura a freddo, a caldo, oppure per estrazione e raffinazione.

I semi di sesamo subiscono, in un primo momento, un lavaggio attento ed una pulizia accurata, per poi essere messi a bagno e lasciati asciugare.

Nel caso in cui si abbia intenzione di produrre un olio di sesamo scuro, allora i semi devono subire una particolare tostatura, che dura circa mezz'ora, per poi trascorrere un periodo di raffreddamento all'interno di particolari contenitori.

Dal momento che una tostatura dei semi troppo intensa e prolungata potrebbe causare una minore qualità dell'olio di sesamo, il procedimento di raffreddamento deve occupare pochissimo tempo.

Ecco spiegato il motivo per cui vengono mescolati molte volte, in maniera tale da evitare il loro “ritiro”.

Successivamente i semi vengono versati all'interno di un frantoio e l'olio grezzo che si ottiene viene sottoposto ad un'operazione di filtraggio, in maniera tale da rimuovere qualsiasi tipo di sporcizia.

Ecco che il nostro olio di sesamo, a questo punto, deve essere solamente imbottigliato e lanciato sul mercato.

    Crema Lifting Bioattiva - viso Antirughe e Contorno Occhi 30ml - Verdesativa

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,7€


    Proprietà terapeutiche

    L'olio di sesamo si caratterizza per avere certamente un impiego alimentare, ma anche per essere estremamente diffuso in ambito farmaceutico, dal momento che rappresenta un ottimo veicolo di medicamenti liposolubili che vengono sfruttati ad utilizzo parenterale, oltre al fatto che quest'olio è in grado di svolgere anche una leggera azione lassativa.

    In quest'ultimo caso, viene impiegato solamente dell'olio si sesamo di pregevole fattura, dopo che ha subito un trattamento di spremitura a freddo.

    Dobbiamo ricordare che, per quanto riguarda le controindicazioni principali, l'olio di sesamo si caratterizza per non essere consigliato a tutte quelle persone che sono in sovrappeso, mentre un utilizzo prolungato ed eccessivo va a bloccare la capacità dell'organismo umano si assorbire diversi minerali, tra cui anche il ferro.


    Proprietà nutrizionali

    Per quanto riguarda il lato nutrizionale, l'olio di sesamo si caratterizza per avere un'elevata concentrazione di acido oleico (che è un tratto caratteristico anche dell'olio di oliva) ed acido linoleico (che si dimostra fondamentale per il benessere della pelle).

    Invece, nonostante una quantità relativamente limitata, la vitamina E contenuta all'interno dell'olio di sesamo è certamente fondamentale dal momento che svolge una funzione di preservazione dell'olio nei confronti dell'irrancidimento e permette di garantire numerose proprietà antiossidanti.


    Proprietà cosmetiche

    Anche in ambito cosmetico l'olio di sesamo viene utilizzato con buona frequenza, soprattutto per quanto riguarda la realizzazione di saponi e shampoo.

    Senza ombra di dubbio, tra i principali oli di base per effettuare i massaggi troviamo anche l'olio di sesamo.

    L'impiego esterno di quest'olio è molto importante per il fatto che presenta notevoli proprietà lenitive e risulta, per tale ragione, estremamente utile per la cura delle irritazioni, ma può essere anche sfruttato per combattere l'eccessiva secchezza della pelle, oltre che l'assenza di tono e la troppa fragilità della stessa.

    Attualmente, in Cina, l'olio di sesamo viene frequentemente impiegato, sempre per via esterna, per la cura delle piaghe e anche per contrastare le emorroidi.

    Ad ogni modo, il fatto che anche la medicina ayurvedica ne faccia un ampio uso, permette di garantire come quest'olio vada molto bene per qualsiasi tipologia di massaggi.


    Olio di sesamo: Utilizzo

    olio L'olio di sesamo può essere frequentemente utilizzato come emolliente, sopratutto per la cura dei capelli.

    Si può trovare anche all'interno di un gran numero di prodotti solari, dal momento che possiede una, seppur limitata, capacità di filtraggio dei raggi del sole.

    La facilità di assorbimento permette anche di effettuare degli ottimi ed efficaci massaggi.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO