Ciliegio varietà

Lapins

Il Lapins si caratterizza una delle ciliegio varietà più importanti e diffuse. Si tratta di una pianta tardive che possono contare su una provenienza canadese con un albero che presenta una vigoria medio-elevato e si caratterizza anche per avere un portamento assurgente, appartenente alla tipologia semispur.

Il Lapins è una varietà che si caratterizza per essere autocompatibile.

Inoltre si caratterizza per la produzione, nella maggior parte dei casi, sui dardi, ma in alcuni casi avviene anche sui rami misti.

Il frutto che viene prodotto si caratterizza per avere delle dimensioni medie e per assumere una colorazione rosso scuro nel momento in cui giunge a completa maturazione.

Il frutto presenta una polpa dalla colorazione rosa, piuttosto consistente e succosa, con delle ottime caratteristiche dal punto di vista gustativo. Dobbiamo anche evidenziare come sia la varietà più interessante per il semplice fatto che si caratterizza per un abbondante e continua produttività, in alcuni casi anche eccessiva, con una chiara tendenza alla produzione in grappoli.

Questa pianta si caratterizza anche per aver bisogno di una costante ed idonea potatura e di portainnesti che presentano un vigore medio-elevato. I frutti non sono molto compatibili con lo spacco da pioggia e presentano una buona tenuta da maturazione.

Lapins 1

1 PIANTA DI MELO FUJI ALBERO DA FRUTTO MATURA A OTTOBRE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€


Ciliegia Ferrovia

Lapins La ciliegio varietà che prende il nome di Ferrovia si caratterizza per essere una cultivar che è coltivata con grande frequenza all'interno della penisola italiana.

Questa particolare varietà si caratterizza anche per il fatto di avere delle dimensioni particolarmente elevata, con un frutto che finisce a punta e può contare sulla presenza di un peduncolo piuttosto lungo.

Le prime testimonianze che parlano della Ciliegia Ferrovia ci riportano indietro nel tempo fino al 1935: il primo albero, infatti, è nato nei pressi di un casello ferroviario delle Ferrovie Sud-Est a quasi 900 metri dalla periferia di Bari.

Tutti gli abitanti di questo paese, quindi, decisero di chiamare questa varietà con il nome di Ferrovi, dal momento che l'albero era cresciuto proprio nei pressi dei binari, nei pressi del carraio con cui si arriva alla Masseria Sciuscio.

In breve tempo, questa varietà di ciliegio si diffuse nell'intero territorio della parte sud-est della provincia di Bari fino, in pratica, ad arrivare a diventare le principali cultivar di Turi e Conversano, ovvero due paesi limitrofi che detengono proprio le più elevate produzioni all'interno della penisola italiana.

  • fiore di ciliegio Regalare un ramo di ciliegio fiorito indicava un ammirevole comportamento educato, secondo il significato ottocentesco anglosassone dell’epoca vittoriana mentre, in Cina, si riferisce ancora alla bell...
  • ciliegio Il ciliegio è una pianta che è in grado di arrivare a venticinque metri di altezza. I fiori del ciliegio sono ermafroditi e si sviluppano riuniti in corimbi da due fino a sei unità; il peduncolo di ci...
  • ciliegio Il ciliegio è un albero da frutto che permette di gustare uno dei prodotti più apprezzati in agricoltura: la ciliegia. Rosso, amaranto, dolce e succoso, questo frutto possiede ottime proprietà organol...
  • ciliegio Il ciliegio è un albero che non ama essere potato. Se fosse una persona e potesse parlare potremmo certamente affermare che direbbe un secco “no” a qualsiasi intervento di taglio delle sue parti veget...

Vivai Le Georgiche LIMONE CAVIALE ROSA - FINGER LIME (CITRUS AUSTRALASICA) [Vaso Ø20cm | H. 50 cm.]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49€


Durone nero

durone La più importante e diffusa ciliegia italiana, dalle dimensioni particolarmente elevate, con una forma a cuore, è senza ombra di dubbio il Durone Nero di Vignola.

Il Durone Nero di Vignola si caratterizza per garantire dei frutti lucidi, caratterizzati da una colorazione rosso scuro (che, in alcuni casi, sembrano quasi neri), con una polpa che si presenta con una colorazione allo stesso modo scura.

Si tratta di un albero che presenta una maturazione medio-tardiva, con delle ciliegie che si devono necessariamente consumare quando sono fresche. Si tratta di una varietà che presenta un costo troppo elevato per la pasticceria, anche se non dobbiamo dimenticare come con le ciliegie durone nero di Vignola vengano realizzate delle tartellette mignon.

Ad ogni modo si caratterizza per essere un albero che può contare su un buono sviluppo e su una fertilità che si aggira su un livello medio.

Si tratta di una varietà del tutto particolare, dal momento che presenta una produzione di frutti dalle elevate dimensioni, che si caratterizzano per avere una polpa decisamente scura, per essere molto dolci e per avere un buon sapore. Inoltre, queste ciliegie denotano un ottimo livello di resistenza nei confronti dello spacco. Si tratta di una varietà che giunge a maturazione nel corso dei primi giorni del mese di giugno (per quanto riguarda la versione precoce) fino agli ultimi giorni dello stesso mese (con la varietà tardiva).

Si tratta di una varietà che viene spesso chiamata con il nome di Nero primo di Vignola e di Durone di Vignola e si caratterizza per avere, nella maggior parte dei casi, degli alberi davvero estremamente vigorosi; inoltre, presenta diverse sottocategorie e sottospecie.


Ciliegio varietà: Mora di Vignola

ciliegie La mora di Vignola è una delle tanti ciliegio varietà che sono presenti all'interno dei confini italiani e si caratterizza, in primo luogo, per essere senz'altro la moretta più celebre e popolare della penisola, oltre che ovviamente il frutto caratteristico della zona di Vignola.

Si tratta di una pianta che può contare su un ottimo vigore e su un'altrettanto buona fertilità; inoltre, tra le sue principali caratteristiche, troviamo quella di giungere a completa maturazione nel corso degli ultimi giorni del mese di maggio.

Si tratta di un albero che produce un frutto che presenta un epidermide rosso intenso, con una polpa rosso-nerastra, estremamente succosa e anche particolarmente dolce che, tra le sue peculiarità, annovera anche quella di potersi conservare per lungo tempo.

Si tratta di una varietà che viene spesso utilizzata anche per la realizzazione di tradizionali succhi.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO