Coltivazione agrumi

Coltivazione agrumi

La coltivazione di agrumi è molto semplice. Queste piante si trovano molto bene in zona con clima mite anche in inverno. La loro crescita è piuttosto lenta, per svilupparsi hanno bisogno di un luogo dove arriva la luce diretta del sole, ma devono essere tenute al riparto dal vento. Nelle regioni settentrionali la coltivazione di agrumi avviene in vaso per consentire lo spostamento in un luogo al riparo dal freddo e dal gelo durante i rigidi inverni. Sempre durante l'inverno si deve coprire il fusto con l'agritessuto per creare una barriera protettiva se il freddo è piuttosto persistente e le gelate durano più del previsto. Le piante di agrumi preferiscono il terreno drenante e molto ricco di materia organica. Soprattutto durante l'estate richiedono frequenti annaffiature per favorire lo sviluppo dei fiori e successivamente dei frutti.
Coltivazione agrumi

COMPO SANA TERRICCIO DI QUALITA' SPECIFICO PER LA COLTIVAZIONE DEGLI AGRUMI SACCO DA 50 LT

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,5€


Come coltivare gli agrumi

Come coltivare gli agrumi Per la coltivazione degli agrumi non sono necessari grandi spazi, molte persone infatti possiedono alberi di limoni in giardino. Prima di cimentarsi nella coltivazione di agrumi però occorre preparare il terreno. Al terriccio universale si deve aggiungere ghiaia e sabbia che favoriscono il drenaggio dell'acqua e assicurano la fertilità della pianta. Il PH dovrebbe essere compreso tra 6 e 7, ma se è la prima volta che si coltiva una pianta di agrumi è consigliabile chiedere aiuto ad un esperto presso un centro specializzato. Dopo aver praticato con la vanga una buca profonda 30 centimetri si deve provvedere alla messa a dimora, facendo attenzione a non danneggiare le radici, ed infine procedere alla concimazione. La pianta deve essere giovane, meglio se queste operazioni vengono effettuate in primavera.

    TERRICCIO PER AGRUMI SOLEVIVO MEDITERRANEO CONFEZIONE DA 50 LITRI

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,75€


    Coltivazione agrumi e cura

    Coltivazione agrumi e cura Le piante di agrumi non temono i ristagni d'acqua, anzi, soprattutto d'estate è necessario aumentare la dose di acqua per evitare che possano seccare. Durante l'inverno queste operazioni possono avvenire anche una volta a settimana. Generalmente queste piante non richiedono molta cura, però in primavera è necessario smuovere un po' il terreno con il rastrello per renderlo più leggero e arieggiato. Di tanto in tanto si deve effettuare la potatura con forbici affilate per evitare traumi alla pianta. Ovviamente devono essere eliminati solo i rami secchi o quelli che sono stati attaccati dai parassiti. Anche per la raccolta si devono usare delle forbici ben disinfettate per non ferire il ramo ed evitare la formazione di muffe. Gli agrumi devono essere consumati appena raccolti perché conservano intatti tutti i loro principi nutritivi.


    Agrumi: concentrati di salute

    Agrumi e salute Gli agrumi sono piante che hanno origini esotiche e sono molto sviluppati in India ed Estremo Oriente. Tuttavia anche in Europa si registra una produzione massiccia concentrata tra Italia e Spagna. Esistono vari generi di agrumi, quello più conosciuto è il genere "citrus" a cui appartengono i limoni, le arance, i mandarini e i pompelmi. Gli agrumi sono conosciuti soprattutto per il loro contenuto di vitamina C che stimola le sostanze che ci mantengono sempre vigili e in forma. Secondo molti studi la vitamina C è responsabile anche del nostro umore, e una maggiore irritabilità si può collegare alla sua carenza nell'organismo. La dose quotidiana di vitamina C è tutta contenuta in un'arancia. Ma grazie al loro sapore particolare, gli agrumi sono al centro di molte ricette sia dolci che salate.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO