Raccolta kiwi

Il Kiwi: un frutto che viene dal lontano oriente

Il kiwi, il cui nome botanico Ŕ Actinidia chinensis, Ŕ un frutto esistente da oltre settecento anni, originario della Cina meridionale dove, oltre ad essere considerato una prelibatezza, veniva adoperato anche per uso decorativo. Nell'Ottocento approd˛ in Inghilterra e il secolo successivo, agli inizi del novecento, per mezzo di coltivazioni intensive si diffuse ampiamente in Nuova Zelanda. E' proprio qui che gli fu dato il nome kiwi come l'uccello, dalle ali lanuginose, tipico di quel continente, creando l'equivoco sulla paternitÓ neozelandese del frutto. Alla fine del Novecento si diffonde in tutta Europa e particolarmente in Italia che ne diventa il maggior produttore del mondo, seguita da Nuova Zelanda, Cile e Grecia. Le regioni italiane maggiori coltivatrici sono il Piemonte e il Lazio.
Il Kiwi: polpa verde con semini neri

CONCIME GRANULARE BIOLOGICO SPECIALE PER FRAGOLE KIWI LAMPONI MIRTILLI 3x 500 GR

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,9€


Raccolta Kiwi: periodo di raccolta kiwi

Alberi di kiwi con frutti Il Kiwi Ŕ un albero da frutto dioico. Questo significa che abbiamo disponibili sia l'albero maschio, per l'impollinazione, sia l'albero femmina per la fruttificazione; ovviamente, per produrre i frutti, bisogna coltivarli ambedue. Un unico esemplare maschio Ŕ sufficiente all'impollinazione di quattro o cinque alberi femmine. Dall'epoca della piantagione fino alla raccolta dei primi frutti devono trascorrere quattro anni. Il periodo di raccolta kiwi Ŕ settembre - ottobre di ogni anno. Successivamente, i frutti devono essere collocati in cassette di legno in un solo strato, e devono essere conservati in un ambiente fresco e asciutto. In tal modo, essi si manterranno per cinque o sei mesi circa. Con le modernissime attrezzature per la conservazione i kiwi, ormai, sono disponibili tutti i mesi dell'anno.

    CONCIME GRANULARE BIOLOGICO SPECIALE PER FRAGOLE KIWI LAMPONI MIRTILLI 500 GR

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,9€


    Caratteristiche e proprietÓ del kiwi

    Cestino di Kiwi per dessert Abbiamo detto che il periodo di raccolta kiwi Ŕ settembre e ottobre. Tuttavia i frutti raccolti si possono conservare e commercializzare, se idoneamnete mantenuti, durante tutto l'anno. In questo periodo il frutto completa il suo processo di maturazione. In ogni caso bisogna allontanare il pi¨ possibile il frutto da eventuali fonti di etilene, un gas che ne consentirebbe la rapidissima maturazione, che tra l'altro, viene sprigionato anche dagli altri frutti come mele, pere e banane. Se, al contrario, si volesse accelerare la maturazione di un kiwi acquistato troppo acerbo, basterÓ riporlo insieme ai citati frutti. Il Kiwi Ŕ ricco di vitamina C, di vitamina E, di potassio, di rame e di ferro, oltre ad un modesto quantitativo di fibre. Povero di sodio, esso contiene circa 44 Kcal per ogni gr.


    Raccolta kiwi: Diverse varietÓ di kiwi e impiego

    Diverse varietÓ di KiwiSono diverse le varietÓ di kiwi esistenti, tuttavia quelle maggiormente diffuse sono il Green e il Gold. Il Green Ŕ quello classico, che deve il suo nome al colore della sua polpa, di dimensioni grandi, eccezionalmente gustosi e durevoli. Altri kiwi verdi sono i Bruno detti anche Abbot, caratteristici per la loro forma allungata, e quelli della famiglia Monty. Ricordiamo inoltre il Qin-Mei diffusissimo in Cina e il Koryoku caratteristico del Giappone. Ognuno possiede delle peculiaritÓ dovute alle caratteristiche del luogo dove viene coltivato. La varietÓ Gold ha la polpa gialla e la buccia dorata con retrogusto di limone. Il kiwi pu˛ essere consumato tagliato a metÓ e mangiato col cucchiaino, oppure tagliato a fette. Molto usato per decorare torte alla frutta e come ingrediente per gelati.


    Guarda il Video
    • raccolta kiwi La pianta del kiwi Ŕ rampicante e per questo motivo ha bisogno di un sostegno per crescere. Il kiwi, infatti, Ŕ prodotto
      visita : raccolta kiwi

    COMMENTI SULL' ARTICOLO