lycium chinense

Lycium

Il lycium è un albero appartenente alla famiglia della solanacee. E’ originario della Cina e del Tibet e viene coltivato per produrre le bacche di goji. L’importanza del lycium dipende proprio da questi frutti, a cui si attribuiscono proprietà antiossidanti. In realtà esistono due specie ben distinte di lycium: il lycium barbarum e il lycium chinense. Entrambi producono le bacche di goji, ma sembra che quelle derivate dal barbarum siano di migliore qualità. Inizialmente si credeva che il lycium barbarum e il lycium chinense fossero la stessa pianta. Poi, i ricercatori cinesi hanno cominciato a osservare le prime differenze e hanno diviso le piante di lycium in due specie ben distinte. Sembra anche che esistano anche altre sottospecie relative al solo lycium barbarum.
lyciumchinense

BACCHE DI GOJI GROSSE (220/50)1 KG (2 PACCHI DA MEZZO kg)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,9€
(Risparmi 3€)


lycium chinense: Lycium chinense

Ma quali sono le differenze tra il barbarum e il chinense? Quest’ultimo presenta foglie più larghe e arrotondante del lycium barbarum ( che ha foglie strette e allungate), quattro sepali invece di due e lobi della corolla fiorale che si piegano arrivando fino al calice. I sepali possono presentare singolarmente altri lobi che li dividono i due facendo credere che si tratti di lycium barbarum. La differenza più evidente tra il lycium chinense e il lycium barbarum si ha nei frutti: più grandi, grossi e succosi in quest’ultimo, piccoli, sottili e di colore arancio nel chinense. Questa pianta ha anche un numero inferiore di semi. I frutti del lyclim barbarum sono dolci e gustosi, mentre quelli del chinense sono quasi insapore e con un lieve gusto amaro. Le bacche del lycoum chinense sono più delicate e non resistono facilmente alle avversità. Le bacche di goji del lycium chinense non possono essere essiccate, perché tendono a perdere tutta la polpa. Il lycium chinense può essere una pianta da coltivare per scopi estetici, ma non produttivi. I risultati migliori si ottengono infatti solo con il lycium barbarum. L’unico vantaggio del lycium chinense è che tende a crescere e a fruttificare molto più velocemente. I benefici per la salute si ottengono però solo consumando le bacche di goji derivate dalla varietà di lycium barbarum e non dal lycium chinense. A volte, alcuni produttori vendono frutti di goji derivati dal lycium chinense. Il costo di questi frutti è generalmente abbordabile, ma è meglio evitare di acquistarli perché non posseggono le stesse proprietà di quelli ricavati dal lycium barbarum. I frutti di goji secchi acquistati in erboristeria sono solitamente ricavati dal lycium barbarum, perché quelli del lycium chinense, come già detto, non si prestano ad essere essiccati.


    Giardino di piante 100pcs bacca di goji sementi biologiche non OGM Goji Wolfberry Berry biologici freschi SEMI Bonsai Seed

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,95€


    • lycium chinense Il lycium chinense è una pianta appartenente alle solanaceae originaria del continente asiatico, in particolare della Ci
      visita : lycium chinense

    COMMENTI SULL' ARTICOLO