bacche goji

Bacche goji

Sono energizzanti, rivitalizzanti e antiossidanti. Stiamo parlando delle bacche di goji, frutti ricavati da una pianta originaria del Tibet. Queste bacche, negli ultimi anni, sono al centro dell’attenzione mediatica a causa delle loro “presunte” o vere” proprietà officinali. Gli estratti delle bacche di goji si vendono, infatti, nelle erboristerie e negli e-commerce, mentre i consumatori fanno a gara per accaparrarsi chili o quintali di bacche secche da consumare quando serve. Per alcuni aspetti, le bacche di goji sono dei frutti come tanti, ma per altri, sono dei frutti molto particolari, se non miracolosi. Nei loro luoghi di origine, infatti, le bacche di goji o “bacche goji”, come vengono ormai comunemente definite, sono considerate dei veri e propri elisir di lunga vita e portatori di salute e benessere. Ma da dove vengono tutte queste qualità? La risposta è molto semplice: dalle proprietà nutritive dei frutti, ma anche da una certa parte del marketing che preme per far vendere ingenti quantità di frutti di goji.
bacchegoji1

BACCHE DI GOJI GROSSE (220/50)1 KG (2 PACCHI DA MEZZO kg)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,95€


Caratteristiche

bacchegoji2Le bacche di goji sono dei frutti tondeggianti ricavati da un arbusto che nasce in Tibet. La pianta, botanicamente conosciuta come Lycium barbarum, è un albero sempreverde che può raggiungere anche un ‘altezza superire ai due metri e mezzo. Le principali aree di coltivazione dell’albero sono il Tibet, la Cina e la Mongolia, ovvero le zone che costellano le valli dell’Hymalaia. Le proprietà nutrizionali dei frutti di goji sono probabilmente favorite dalle condizioni climatiche in cui la pianta e i frutti si sviluppano, condizioni caratterizzate da clima fresco e a volte freddo. Le bacche di goji si presentano come dei piccoli frutti rotondi di colore rosso intenso, con un gusto molto simile ai frutti di bosco. I loro costituenti principali sono vitamine, carotenoidi, antocianine, acidi grassi vegetali, sali minerali, amminoacidi, polisaccaridi e fitosteroli. Il contenuto vitaminico delle bacche di goji sembra più elevato rispetto agli altri frutti. La vitamina C, ad esempio, è presente in misura maggiore rispetto alle arance, con un valore 500 volte superiore a quello di questi agrumi. Lo stesso dicasi per la vitamina B. Per l’elevato contenuto di vitamine, le bacche di goji vengono classificate come antiossidanti, ovvero sostanze in grado di combattere i danni dell’invecchiamento cellulare. La particolare composizione nutritiva delle bacche apporta forza, vitalità, energia e benessere. Le bacche contengono anche molta vitaminana A, indispensabile per il buon funzionamento della vista. Alcune tra le sostanze di rilevante interesse trovate nelle bacche di goji sono l’arginina e il germanio.


  • bacchegoji Benvenuti nella sezione dedicata alle bacche di Goji, frutti di una pianta coltivata in Tibet e in Cina. Di queste bacche si sa ancora poco, perché si tratta di una novità recente nel campo dell’erbo...
  • bacchegojii2 Sono i frutti più ricercati del momento ed anche i più acquistati on line. Stiamo parlando delle bacche di Goji, frutti di una pianta asiatica a cui vengono attribuire proprietà a dir poco miracolose....
  • bacche di goji La fama delle bacche di goji è recente, ma non la loro importanza nel campo dell’erboristeria e della medicina naturale. Originarie del Tibet, queste bacche venivano impiegate anche nell’’antica medic...
  • gojicontroindicazioni1 A giudicare dalle opinioni e dai giudizi espressi nei forum on line, le bacche di goji sembrano fare molto bene alla salute e sembrano anche prive di controindicazioni. I giudizi sono dunque molto in...

1 PIANTA GOJI LYCIUM BARBARUM IN VASO DA 18 CM RADICI DRITTE ATTECCHIMENTO IMMEDIATO PIANTA FRUTTA BACCHE GIARDINO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,3€


Effetti

L’arginina è un amminoacido fondamentale per l’organismo umano. La sua presenza contribuisce al rafforzamento del sistema muscolare e della resistenza fisica. L’arginina delle bacche di goji è associata a un altro amminoacido, la glutammina. Entrambi contribuiscono al rafforzamento delle energie fisiche e mentali e al potenziamento della capacità di concentrazione. Altra sostanza di rilevante interesse salutistico ( rilevata sempre nelle bacche di goji) è il germanio, minerale conosciuto e studiato fin dal 1945. Il germanio di origine organica sembra sia efficace nel prevenire patologie come il diabete, l’ipertensione e i tumori. Gli atomi di germanio sembrano possedere la capacità di riconoscere e attaccare le cellule tumorali, privandole degli elettroni e riducendone il potenziale aggressivo. Questo processo di indebolimento delle cellule cancerose viene detto “deidrogenazione”. Si tratta di una reazione chimica in cui una molecola priva una sostanza dei suoi atomi di idrogeno. Naturalmente, è prematuro e scorretto dire che le bacche di goji curino il cancro, perché così si rischia di creare false aspettative nei malati. La sana alimentazione è però alla base di uno stile di vita capace di prevenire anche la comparsa delle malattie tumorali. Il germanio organico possiede inoltre effetti immunostimolanti, antiallergici, disintossicanti e anticolesterolo. Da ricordare che il germanio è contenuto anche in molti altri alimenti, tra cui l’orzo, l’aloe, i broccoli, le cipolle e i funghi.


bacche goji: Modalità di assunzione

Gli effetti benefici delle bacche di goji si possono ottenere assumendo una quantità regolare di questi frutti. La dose ideale viene indicata in 15 grammi al giorno. Le bacche si possono consumare fresche o essiccate. In commercio esistono anche altri estratti di bacche, come il succo di goji, con le stesse proprietà nutrizionali dei frutti. Le bacche, specie quelle secche, dopo l’apertura della confezione vanno conservate in un luogo fresco e asciutto e lontano da fonti di calore. Le bacche fresche si possono conservare in frigorifero e mangiare entro due o tre giorni. L’uso delle bacche di goji è sconsigliato solo a chi assume farmaci o a chi soffre di patologie croniche trattate con terapia farmacologia. Le bacche si possono consumare anche a colazione o prima dei pasti per favorire il senso di sazietà.



COMMENTI SULL' ARTICOLO