calcio piante

Calcio piante

Il calcio è un elemento chimico naturalmente presente nella composizione della crosta terrestre. E’ anche tra i principali costituenti delle rocce, che sono dette, appunto, calcaree. Nell’ambiente si presenta come un sale compatto, di colore grigio o bianco e per effetto dei fenomeni di evaporazione, erosione e dilavamento, si trova disciolto nelle falde acquifere e nel terreno. Il suolo è, dunque, un ambiente normalmente ricco di calcio. Le piante che si trovano a crescere su questi suoli riescono ad assorbire enormi quantità di calcio, anche se il rischio è quello di non riuscire ad assorbire altri elementi nutritivi, come il ferro o il potassio. Il calcio è quindi un amico e al tempo stesso un nemico delle piante. Tutto dipenderà dal dosaggio ideale, perché, in ogni caso, le specie vegetali hanno sempre bisogno di una certa quota di calcio.
calciopiante

FRUTTOSANO CONCIME A BASE DI CALCIO PER VARIE FISIOPATIE DELLE PIANTE IN CONFEZIONE DA 300 GRAMMI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,5€


A cosa serve

Nelle piante, il calcio, al pari degli altri elementi chimici, svolge una importante funzione nutritiva contribuendo alla formazione cellulare dei tessuti vegetali e alla robustezza del fusto, delle radici, dello stelo e della altre parti della pianta ( foglie e frutti). Il calcio, insomma, contribuisce alla formazione dello “scheletro” della pianta e senza questa sostanza, le specie vegetali non riuscirebbero a mantenere un portamento dritto e robusto. Non sempre le piante riescono ad assorbire il calcio dal suolo. Questo accade nei terreni con pH troppo acido o in condizioni di scarsa ventilazione e temperature troppo elevate, che tendono a inaridire il terreno. Queste condizioni negative si possono manifestare per le piante da interno, dove è consigliabile somministrare concimi addizionati con calcio.

    TNC Cal Mag - Trattamento per il calcio e carenza di magnesio nelle piante di coltura idroponica (500ml)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,3€


    Sintomi da carenza

    Non è facile distinguere la carenza di calcio da quella di altri elementi. Spesso, le piante manifestano sintomi facilmente confondibili con altri, come ingiallimento fogliare, accartocciamento o nascita di foglie già accartocciate, blocco nella crescita o struttura rugosa. I sintomi da carenza di calcio colpiscono le parti giovani della pianta: foglie, germogli e rami, che si deformano, mentre le foglie più grandi appaiono rugose. Al momento della caduta, le stesse foglie assumono una colorazione simile a quella delle cose bruciate.


    calcio piante: Concime calcio

    Il calcio può essere somministrato alle piante tramite concimi appositi. I concimi a base di calcio sono spesso composti da ossido di calcio, solubile in acqua e ottenuto dalla dissoluzione e purificazione del cloruro di calcio. Questi prodotti si applicano sulle foglie delle piante e si usano preferibilmente per ortaggi e piante da frutto, come melo e vite. Il calcio è anche un componente dei concimi complessi, dove è aggiunto sotto forma di ossido e in abbinamento a macroelementi, come l’ azoto, e a microelementi, come il magnesio.


    Guarda il Video
    • pianta calcio Il Calcio è il componente naturale della maggior parte delle materie originarie dei suoli, presente in molti terreni in
      visita : pianta calcio

    COMMENTI SULL' ARTICOLO