potatura mimosa

Potatura mimosa

E’ una delle piante simbolo delle donne e viene donata loro proprio in occasione dell’omonima festa che cade l’otto marzo di ogni anno. Stiamo parlando della mimosa, pianta sempreverde originaria della Tasmania. La pianta, dalla crescita vigorosa, può raggiungere un’altezza di venticinque metri, con altezze medie comprese fra tre e quattro metri. Come appena detto, la mimosa viene regalata sotto forma di ramoscelli durante la Giornata della Donna. Questo, infatti, il periodo in cui si ricorda della mimosa. Durante l’otto marzo, intere flotte di donne vanno e vengono con in mano ramoscelli di mimosa, anzi, durante la Festa tutto diventa un tripudio di mimose. La pianta emana un gradevole profumo e sviluppa piccoli fiori gialli e sferici. A parte l’associazione con la Giornata della Donna, la mimosa è una pianta coltivabile per scopi ornamentali, sia in giardino che in appartamento. La sua crescita vigorosa può dare vita a un alberello più o meno alto, dalla forma e dal portamento davvero spettacolare. Ecco perché è un peccato valorizzare la mimosa solo un giorno all’anno. Questa pianta, se curata come si deve, può regalare un magnifico effetto ornamentale, sia in casa che in giardino. Naturalmente, la mimosa da interno raggiungerà dimensioni più normali rispetto alla pianta allo stato selvatico. Ottimi risultati estetici si ottengono anche con adeguati interventi di potatura.
potaturamimosa2

Gelsomino-Star of Toscane/Stella di Toscana (Pianta sempreverde) - Vaso 1,5 litro (Pianta rampicante - Gelsomino - Pianta adulta) - Muri e recinzioni, Pergola, Balconi e terrazze | ClematisOnline - clematidi e rampicanti più economiche

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,95€


Caratteristiche

potaturamimosa1-1La potatura della mimosa è estremamente semplice da praticare, anche perché differisce sensibilmente da quella di altre piante. La mimosa, infatti, va potata solo quando è giovane, mentre in età matura si può anche lasciar stare. Per questo motivo, la potatura delle mimosa viene definita di “allevamento”. Con questo termine si indicano tutti quegli interventi di potatura che mirano a contenere la crescita eccessiva della pianta e a darle una forma ordinata. La potatura di allevamento della mimosa può essere praticata anche in maniera drastica, visto che la pianta, nei suoi primi anni di vita, mostra una vigoria davvero stupefacente. I tagli dei rami devono servire anche a dare alla pianta una forma ordinata o desiderata. In genere, le mimose coltivate in giardino vanno allevate con la forma dritta e i lati gonfi. In ogni caso, la potatura di allevamento deve dare alla mimosa una forma ordinata e compatta. Il primo intervento nella pianta giovane può essere drastico, cominciando a tagliare, a circa trenta centimetri, i rami che si dipartono dai grossi rami principali del tronco di base. Questo intervento rallenterà la vigoria vegetativa della mimosa facendola crescere in maniera più ordinata. Le potature successive dovranno sempre puntare al mantenimento della forma della pianta, tagliando i rami troppo lunghi o quelli che deturpano la chioma. Quando la mimosa sarà adulta, gli interventi si potranno diradare e saranno limitati solo alla rimozione delle foglie e dei rami secchi.

    Felco 50773 2 Forbice Potare, Rosso

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 41,94€


    Quando potare

    La mimosa si pota solo dopo la fioritura. La frequenza degli interventi varia in base alla specie. In genere, la potatura della mimosa giovane si effettua una volta l’anno, solo nella varietà “quattro stagioni” va effettuata due volte l’anno. Il periodo per potare la mimosa è la primavera, o meglio il mese di marzo, dopo che la pianta ha completato la sua fioritura. Ricordiamo, infatti, che la mimosa fiorisce tra gennaio e marzo. I rami e le foglie secche possono essere eliminati anche mensilmente.


    potatura mimosa: Come potare

    Per potare la mimosa su usa un piccolo coltello, mentre non vanno bene le forbici o le cesoie. Il coltello serve solo a praticare delle incisioni sui rami, i quali, poi, vanno spezzati con le mani. La mimosa va potata con coltello e mani perché le forbici rischiano di danneggiare gravemente il legno dei rami. La misura di taglio può essere scelta a occhio, tagliando i rami lunghi che fuoriescono dalla forma ordinata della chioma. La regola suggerisce però di tagliarli di due terzi o della metà. La potatura più drastica va effettuata solo durante il primo taglio. La mimosa coltivata in vaso, dopo la potatura, va coperta per un mese e non va innaffiata con acqua calcarea, che causa ingiallimento fogliare. Nelle zone particolarmente ventose, la mimosa va potata più drasticamente, sfoltendo la chioma interna e cercando di mantenere i rami esterni sempre corti, perché in caso contrario potrebbero spezzarsi. Le mimose che fioriscono in febbraio possono anche subire la spuntatura delle punte, eliminando i rami cadenti o storti. Questo intervento darà alla pianta un portamento molto naturale, molto simile alla mimosa selvatica. Come si può notare, le tecniche per potare la mimosa sono tutte molto semplici da praticare. Il coltello per segare o incidere i rami va pulito e disinfettato prima e dopo l’uso. Anche le mani che dovranno spezzare gli stessi rami devono essere pulite e non aver toccato prima altre piante. Seguendo i giusti accorgimenti, la potatura della mimosa sembrerà un gioco da ragazzi e consentirà di avere una pianta sana, ordinata e rigogliosa. Da ammirare e regalare tutto l’anno e non solo per la Festa della Donna.


    Guarda il Video
    • pianta mimosa Con il termine mimosa si indica comunemente un arbusto appartenente al genere delle acacie, in particolare l'acacia deal
      visita : pianta mimosa
    • albero di mimosa Simbolo da sempre della festa della Donna, la Mimosa è anche una delle prime piante a fiorire verso la fine del'inverno,
      visita : albero di mimosa
    • mimosa in vaso La mimosa è una pianta a portamento arboreo appartenente alla famiglia Mimosaceae. Il suo nome scientifico è Acacia deal
      visita : mimosa in vaso
    • pianta di mimosa caro esperto ho avuto la disavventura di piantare svasandola da un vaso di 20 cm una bella mimosa fiorita e con un bel
      visita : pianta di mimosa

    COMMENTI SULL' ARTICOLO