Potatura rose

vedi anche: Potatura Rose

Perché eseguirla

Le rose sono una specie floreale dalla rinomata bellezza. Con delle tonalità a volte tenui altre vivaci e grazie a delle particolari caratteristiche morfologiche, le rose migliorano sicuramente l'aspetto di qualunque giardino, rendendolo al contempo un luogo più elegante ed accogliente. Per favorire l'aumento della produttività floreale della pianta stessa, è necessario innanzitutto eseguire un'operazione di potatura delle rose molto accurata. Tuttavia, non è assolutamente necessario essere degli esperti tecnici potatori. Questa operazione, infatti, necessita di poche semplici mosse e dell'utilizzo di tecniche giuste ed adeguate, da apprendere facilmente. Si riesce ad ottenere così una perfetta potatura della pianta di rose, che ne aumenterà il livello di fioritura nella stagione vegetativa.
Pianta rose

Fiskars Universal Garden Cutter telescopico UPX86 con Seghetto, Standard

Prezzo: in offerta su Amazon a: 117,9€


Quando è necessaria

Potatura rami rosa Il periodo di potatura delle rose è strettamente correlato alla tipologia di clima della zona in cui la pianta viene coltivata. In particolare, le rose coltivate in zone in cui è presente un clima non particolarmente rigido, possono essere potate o durante la stagione autunnale o in quella invernale. Se, invece, la pianta di rose viene coltivata in una zona dove le temperature sono estremamente basse e il clima abbastanza rigido, allora l'operazione di potatura può essere rimandata alla stagione primaverile, quando cominciano i primi caldi e le temperature cominciano ad aumentare. Questa scelta tecnica dipende dal fatto che le temperature rigide rallentano il processo di cicatrizzazione a livello della ferita da potatura, aumentando il rischio di esposizione della pianta a possibili agenti patogeni.

  • rose rosse Le rose, fiori per eccellenza, regine indiscusse di parchi, prati, giardini, bella, profumate e non difficilissime da coltivare, con i loro fiori decorano e colorano i giardini delle nostre case donan...
  • rosa ruggine La rosa è una delle piante maggiormente colpite da malattie più o meno gravi. In questo articolo vi parleremo delle più frequenti causate da funghi, parassiti, virus o comportamenti di manutenzione e ...
  • come potare una rosa La potatura è un’operazione molto importante per avere rose sane, belle e rigogliose; di rose ce ne sono di tanti tipi e portamenti e ognuna di loro necessita di una potatura precisa e specifica. Anch...
  • rose rampicanti Le rose rampicanti sono piante arbustive perenni originarie delle zone dell’emisfero boreale che producono bellissimi fiori e proprio per questo vengono perlopiù coltivate a scopo ornamentale sia in v...

Tenartis 252 Forbice per Potatura a Doppio Taglio Eccentrico 19 cm - Made in Italy

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,9€


Come si esegue

Potatura primaverile rose Eseguire una potatura delle rose ottimale, favorisce certamente un aumento del livello di fioritura della pianta durante la stagione vegetativa. La potatura, ovviamente, va eseguita in maniera ciclica e regolare. Inoltre, questa delicata e fondamentale operazione è necessaria per le specie di rose adulte. Questo perché le rose devono essere assolutamente liberate da strutture secche (foglie e rami principalmente) che, appesantendo la pianta stessa, ne danneggiano di conseguenza lo stato di integrità. Invece, per gli esemplari più giovani si può tranquillamente intervenire con un semplice accorciamento dei rami, evitando così la possibilità di rimuovere le gemme. È noto, infatti, che la vera e propria operazione di potatura viene eseguita dal secondo anno in poi del ciclo vitale della pianta.


Potatura rose: Consigli utili

Parassiti piante fiorite Il primo consiglio da seguire riguarda, sicuramente, la modalità di taglio per la potatura. Infatti, è assolutamente necessario eseguire tagli netti e precisi, evitando qualsiasi tipo di sbavatura. Questo favorirà la cicatrizzazione a livello della recisione, diminuendo il rischio che la pianta contragga malattie nell'area del taglio. Altro punto su cui soffermarsi, riguarda la strumentazione da utilizzare. Le forbici e le cesoie vengono usate per effettuare il taglio; le prime per rami più sottili, le cesoie per strutture più consistenti. Ovviamente, bisogna utilizzare dei guanti durante l'operazione, per evitare di pungersi con le spine della pianta di rose. Tutta la strumentazione di lavoro deve necessariamente essere sterilizzata e pulita. Questo eviterà che la pianta contragga infezioni parassitarie.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO