Albero liquidambar

Quando e come irrigare gli alberi di Liquidambar

Gli alberi di Liquidambar sono a foglia caduca e in autunno il caratteristico fogliame assume intense tonalità rossastre. L'irrigazione è un aspetto importante prevalentemente per gli esemplari giovani. Infatti, questa specie arborea richiede annaffiature regolari, ogni qualvolta il substrato risulta asciutto. Un apporto idrico frequente e costante aiuta lo sviluppo, soprattutto se questi vegetali si trovano in territori dove l'estate è calda e molto afosa. In inverno, le somministrazioni possono essere del tutto sospese. Un albero di Liquidambar già grande non necessita di innaffiature regolari, anche durante la bella stagione ma è importante che non risenta di lunghi periodi di siccità. In questi casi, è sempre opportuno fornire l'acqua tutte le volte che il terreno appare asciutto e secco.
Fogliame dell'albero di Liquidambar

Compo, Concime per Rose con Guano, Ideale Anche per Cespugli Fioriti e Rampicanti, 3 kg

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14€


Come prendersi cura degli alberi di Liquidambar

Alberi Liquidambar I Liquidambar sono tra gli alberi più apprezzati, grazie al loro splendido fogliame che in autunno, prima di cadere, assume tinte rossastre molto intense. Se vengono coltivati in condizioni ottimali possono raggiungere e superare in altezza anche i 10 metri. Prediligono un terreno con pH leggermente acido, di medio impasto e fertile, per assicurare il corretto drenaggio delle irrigazioni. L'apparato radicale tende a svilupparsi con il passare degli anni, quindi è importante tenere conto dello spazio circostante a disposizione, se si vogliono ottenere esemplari molto alti. Inoltre, resistono bene alle basse temperature anche inferiori ai 20 gradi sotto lo zero. Gli interventi di potatura si rendono necessari soltanto se alla fine dell'inverno, sono presenti dei rami danneggiati dalle intemperie.

  • cydonia Specie originaria dell'Asia occidentale , la cydonia , è un albero naturalizzato e coltivato in tutta la zona temperata borele . Appartiene alla famiglia delle Rosaceae . La cydonia si divide in base ...
  • Luci Natalizie Quando si avvicina il Natale, anzi quando si avvicina l'otto di dicembre, data nella quale come sappiamo si festeggia un'altra ricorrenza religiosa e si addobba la casa in occasione del Natale, le per...
  • Il significato del rododendro, considerato il re degli arbusti tra le piante da fiore sempreverdi dei paesaggi temperati, è un simbolo di eleganza, di bellezza e di temperanza in virtù della moderazio...
  • butea superba La Butea Superba fa parte della grande famiglia delle Papilionacee e nei prodotti tradizionali della Thailandia viene chiamato con il nome di Red Kwao Krua.La Butea Superba si può trovare solamente ...

PLAT FIRM Germinazione dei semi: Orniello. 200 semi. alberi, semi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,1€


Quando e come concimare gli alberi di Liquidambar

Albero specie Liquidambar Gli esemplari giovani di Liquidambar richiedono delle somministrazioni di concime organico specifico per questo genere di piante. Il periodo migliore per ricevere il nutrimento è nei mesi primaverili. Le esigenze cambiano se si devono fornire tutti gli elementi necessari per lo sviluppo a degli alberi di età adulta. Infatti, è indicato impiegare un fertilizzante ricco di azoto, come lo stallatico maturo da acquistare presso i rivenditori specializzati. Il procedimento viene effettuato per tre volte all'anno, all'inizio e alla fine della stagione primaverile e successivamente con l'arrivo dell'autunno. In alternativa, è possibile utilizzare del concime granulare a lenta cessione da spargere sul terreno. In questo caso, è opportuno seguire in maniera dettagliata le indicazioni riportate sul prodotto inerenti alla modalità di somministrazione.


Albero liquidambar: Esposizione, malattie e possibili rimedi

Albero latifoglie Gli alberi di Liquidambar possono vivere sia in contesti ambientali ben soleggiati che a mezz'ombra. Sono piante resistenti alle malattie ma possono essere colpiti da differenti patologie e parassiti. Come ad esempio l'armillaria che colpisce principalmente l'apparato radicale, oppure l'insetto xilofago conosciuto con il nome di rodilegno cossus cossus. In questi casi è utile rivolgersi a personale tecnico, in grado di capire e valutare l'entità dei danni e la modalità d'intervento più indicata. Inoltre, il Liquidambar può subire attacchi da parte del ragnetto rosso, per bloccare l'infestazione è molto utile impiegare un buon acaricida. Queste piante sono esposte anche al fungo denominato verticillium, gli esemplari malati dovranno essere trattati ciclicamente con prodotti a base di rame.



COMMENTI SULL' ARTICOLO