Mahonia

Mahonia, generalità

La Mahonia è un genere di pianta che comprende sessanta specie di arbusti sempreverdi. Originaria dell' America settentrionale e dell' Asia orientale trova spazio anche in Italia, dove vengono apprezzate e coltivate soprattutto due varietà, la Mahonia Japonica, di origine asiatica e la Mahonia aquifolium, originaria del Nord America. Si tratta di arbusti di media grandezza che possono raggiungere i due metri e mezzo di altezza, a volte anche tre, e possono essere coltivati anche in vaso. Si presentano con foglie ovali e dal colore verde scuro dotate di spine acuminate, i fusti sono eretti e lisci. Nell'insieme la mahonia tende ad avere bell'aspetto disordinato. Produce pannocchie di color giallo verso la fine dell'inverno dalle quali sbocceranno fiori profumatissimi. In seguito alla fioritura compaiono delle bacche commestibili di colore scuro molto belle ed eleganti a vedersi.

MAHONIA JAPONICA SOFT CARESS VASO 18CM sempreverde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,7€


Esposizione e annaffiature

La mahonia viene utilizzata per ornare e caratterizzare con la sua fioritura profumata giardini e terrazzi. Si può piantare come singola pianta o insieme ad altre mahonie per formare delle siepi. La pianta necessita di pochissime cure. Essendo molto rustica resiste bene sia al caldo che alle basse temperature e può crescere sia all'ombra che in zone semi-ombreggiate, ma non tollera un'esposizione diretta ai raggi solari. Non è esigente neanche in merito al terreno adattandosi bene a qualsiasi tipologia. L' importante, come per molte altre piante, è dosare bene l'acqua. Questo è un punto fondamentale. La mahonia non necessita di molta acqua e le piante adulte non hanno neanche bisogno di irrigazione in quanto sono sufficienti le piogge stagionali a provvedere al fabbisogno della pianta. Prima del raggiungimento della maturità della mahonia bisognerà annaffiare solo quando il terreno risulterà completamente asciutto e esclusivamente nelle stagioni più calde.

  • Cespuglio di mahonia La mahonia aquifolium è una pianta dalla bellezza particolare, con la quale riesce a creare in giardino atmosfere di raffinata ricercatezza. Questa pianta è stata importata dall'America, più in partic...
  • I fiori di mandorlo sono i primi a sbocciare in primavera, talvolta nel tardo inverno, e per questo simboleggiano la speranza, oltre che il ritorno in vita della natura ma, sfiorendo nell’arco di un b...
  • surfinia purple La surfinia è una petunia pendula. Appartiene al genere Petunia e alla famiglia delle Solanaceae. E’ un ibrido derivato dall’incrocio tra Petunia nyctaginiflora e Petunia violacea. La petunia è origin...
  • In Inghilterra, il linguaggio dei fiori diffuso durante l’epoca vittoriana (1837-1901) considerò l’esplosione dirompente dei colorati e vistosi fiori di petunia equivalente allo scoppio di ‘collera’ e...

Vivai Le Georgiche Mahonia Aquifolium

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12€


Potatura e concimazione

Mahonia in fiore Le mahonie sono piante a sviluppo lento e graduale quindi quasi mai si richiederanno interventi di potatura, se non a fini estetici o pratici, ovvero allo scopo di eliminare i rami secchi o quelli che portavano i frutti. Avendo uno sviluppo molto lento inizierà precocemente a sviluppare le inflorescenze, quindi assolutamente da evitare le potature autunnali e quelle invernali perché si andrebbe a influire negativamente sullo sviluppo floreale sia della stagione in corso che su quella dell'anno successivo. Per garantire il corretto apporto di sostanze nutritive si può utilizzare un buon concimante per piante fiorite diluito in acqua oppure uno granulare a lento rilascio. Concentrare le concimazioni durante il periodo della fioritura e fruttificazione. Generalmente le concimazioni sono limitate al solo periodo primaverile.


Perché scegliere la mahonia

La mahonia viene generalmente scelta per la praticità e semplicità con cui si coltiva. Abbiamo visto come sia una pianta rustica e di quante poche cure richieda. A tutto ciò va aggiunto che raramente viene attaccata da malattie o parassiti, l'unica attenzione di cui ha bisogno è di non essere quasi mai annaffiata. In cambio ci regalerà delle stupende fioriture dal profumo inconfondibile che attireranno molti insetti utili, come ad esempio le api, grazie al nettare dei fiori. In seguito alla fioritura compariranno i frutti, elegantissime bacche dal colore bluastro violaceo, succose e commestibili che oltre a dare un tocco di raffinatezza al giardino saranno un richiamo irresistibile per gli uccelli. Tutte queste caratteristiche fanno della mahonia una delle piante più consigliate da tenere in giardino.



  • mahonia Al genere maonia appartengono circa quaranta specie di arbusti sempreverdi, originari dell'America settentrionale. Mah
    visita : mahonia

COMMENTI SULL' ARTICOLO