Piante giardino a pieno sole

Le 10 migliori piante per un giardino assolato

I giardini assolati sono ricercati perché garantiscono la fioritura di un maggior numero di piante. Negli ultimi anni, a causa del riscaldamento globale, sono diventati però più problematici. Le piogge scarse unite alle alte temperature indeboliscono la crescita favorendo anche l’attacco di parassiti.

Possiamo ovviare a questi problemi scegliendo con attenzione le essenze: è fondamentale progettare le aree in maniera che vi sia qualcosa di accattivante in ogni stagione, avvalendoci di arbusti, bulbose, erbacee perenni, graminacee e rampicanti, puntando poi sulle annuali per dare, senza impegno, movimento e vivacità.

Puntiamo su piante dalla fioritura duratura o, in alternativa, esplosiva solo in uno specifico periodo, ma con fogliame interessante dalla primavera all’autunno.

Eccone alcune da prendere seriamente in considerazione!

giardino a pieno sole

Macerato di ortica, concime naturale al 100%, prodotto in Francia.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,09€


Achillea

Achillea Questa erbacea decidua è un grande classico delle bordure e dei giardini rocciosi in pieno sole a bassa manutenzione. Resiste egregiamente alla siccità, continuando a fiorire dalla fine della primavera all’autunno. È disponibile in un arcobaleno di colori, dai più caldi e vivaci a quelli delicati e pastello, creando stupendi abbinamenti.

    Garden innovazioni Aqua Balance Annaffiatore Spikes e sfere con tempo/temperatura controllata (confezione da 4), giardino, 1.25 l, verde

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,33€


    Buddleja Davidii

    buddleja Conosciuta anche come “arbusto delle farfalle”, è ideale per la realizzazione di siepi, come esemplare isolato o nelle bordure miste. Si trova in un’infinità di cultivar tra le quali sceglieremo quella adatta a noi per colore, dimensione e portamento. Fiorisce da giugno a ottobre e resiste bene alla siccità, anche se gradisce frequenti irrigazioni e concimazioni.


    Miscanthus Sinensis

    Miscanthus Sinensis Graminacea di grande impatto per le sue dimensioni, che la rendono adatta come esemplare isolato o in siepi medie, e per le belle infiorescenze tardo estive, vistose, ma eleganti. Gradisce terreno umido, ma è in grado di vivere autonomamente in pieno sole in gran parte del nostro paese. Sono disponibili moltissime cultivar che variano per colorazione del fogliame e delle spighe (dall’argento al rossastro).


    Callistemon

    callistemum Arbusto o piccolo albero estremamente resistente e in molti casi abbastanza rustico da adattarsi anche alle regioni settentrionali. In giardino, da fine primavera all’autunno, diventa un magnifico punto di attrazione grazie alle sue spighe, simili a spazzolini, di colori vivaci, dal rosso al rosa al giallo. Ideale come pianta isolata, in aiuole o anche per la realizzazione di siepi.


    Zinnie

    zinnia Annuale spesso disprezzata, ma che rimane una delle più affidabili per robustezza e continuità di fioritura. È adatta a riempire gli spazi lasciati spogli dall’esaurirsi di precedenti fioriture (ad esempio di bulbose). Torneremo ad apprezzarle scorrendo i cataloghi inglesi di semi. Ci sono di tutte le dimensioni, con fiori enormi o piccoli, in miscugli di colori vivaci o delicati.


    Salvia

    salvia Molti non sanno che la salvia non è solo una pianta aromatica; il genere comprende un gran numero di specie preziosissime per i giardini soleggiati. Nel Nord Europa sono stimate per la loro fioritura, abbondante e capace di durare fino ai primi freddi. I colori sono i più vari: dal rosa al rosso, all’azzurro al viola. Si adattano a bordure, aiuole e giardini rocciosi.


    Rose

    rosa Non tutte le rose sono adatte a posizioni soleggiate, ma scegliendo con accuratezza non rimarremo delusi, anche nel pieno dell’estate. Puntiamo innanzitutto sulle rose paesaggistiche: alcune sono davvero inarrestabili. Rimangono una scelta validissima e fascinosa le “cinesi” (‘Hermosa’ ‘ Old Blush’ ‘Mutabilis’), capaci di fiorire anche nelle estati più torride.


    Gelsomino

    gelsomino Rampicanti o arbustivi, non perdono mai il loro fascino. Se godiamo di un buon clima e di ottima esposizione non potremo non lasciarci tentare da queste piante, vigorose e dalla fioritura bella e profumatissima. Niente è più inebriante di questa dolce fragranza nelle sere d’estate! Al Sud possiamo scegliere tra il polyanthum e il sambac, al Nord cresce bene l’officinale.


    Cisto

    cisto Arbusto sempreverde tipico della macchia mediterranea, adattissimo ad aree assolate, aride e anche calcaree. Da metà primavera ad inizio estate si ricopre di grandi fiori a piattino, con petali simili a carta velina, nei colori dal bianco al rosa al fucsia, spesso con macchie centrali. In seguito rimane molto decorativo per il bel fogliame aromatico, verde salvia o argenteo.


    Piante giardino a pieno sole: Perovskia altriplicifolia

    Perovskia altriplicifolia Conosciuta anche come “salvia russa” è un arbusto estremamente resistente a caldo e aridità, ma che non teme il freddo (in terreni ben drenati). Da metà estate produce ininterrottamente spighe dal blu al viola che contrastano con gli steli e il fogliame argenteo. Ideale per siepi e giardini rocciosi, in abbinamento ad essenze mediterranee (lavanda, elicriso, santolina, rosmarino, alisso).


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO