Pyracantha coccinea

Le caratteristiche della pyracantha coccinea

La pyracantha coccinea è un arbusto sempreverde, ossia non perde contemporaneamente tutte le foglie con la stagione fredda, ma le foglie hanno una durata limitata e vengono sostituite, man mano che cadono, da foglie più giovani. Appartiene alla famiglia delle Rosacee, ha origine in Asia e in Europa, e raggiunge piuttosto rapidamente 2 o 3 metri di altezza. Ha un portamento eretto e i suoi fusti sottili sono di un bel colore marrone piuttosto scuro: essi si sviluppano in modo abbastanza disordinato e producono una chioma di forma piuttosto tondeggiante. La pianta è munita di spine lunghe e acuminate. Le sue foglie sono piccole e di colore verde abbastanza scuro: sono lucide, ovali e leggermente coriacee. Durante la primavera produce moltissimi fiori piccoli a forma di stella, dal colore bianco, che sono molto profumati, e che per questo attirano molti insetti impollinatori. Durante l’autunno maturano sulla pianta dei piccoli frutti dalla forma tondeggiante che sono riuniti in grappoli, dal colore arancione/rosso. Sono commestibili e a volte restano sulla pianta fino alla successiva primavera.
Una <strong>pyracantha</strong> coccinea in fiore

Vivai Le Georgiche CALYCANTHUS PRAECOX (CALICANTO D'INVERNO)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,8€


Varietà della pyracantha coccinea

Un fiore della pyracantha coccinea Questa pianta è molto ornamentale ed è usata non solo nei giardini ma anche frequentemente per formare delle belle siepi che risultano assolutamente impenetrabili. Sono piante decorative anche non come siepi ma in esemplari singoli. Si possono trovare in commercio molti ibridi e cultivar della pyracantha coccinea, come ad esempio la pyracantha Navaho che ha dimensioni piuttosto piccole e forma arbusti tondeggianti e abbastanza ordinati. Poi c’è la pyracantha Red Column che produce delle belle bacche rosse. La pyracantha Soleil d'Or invece forma solo delle vivaci bacche gialle. È consigliabile sempre potare tutti questi tipi di arbusti durante la primavera, asportando eventuali frutti che sono ancora presenti e tagliando con moderazione quei fusti che fuoriescono troppo dalla chioma tonda. Invece durante l’estate è necessario spesso intervenire solo su quelle piante che sono utilizzate come delle siepi, accorciando sempre le veloci crescite verdi.

  • gazebo da esterno Il gazebo è una struttura che permette di coprire uno spazio esterno, solitamente utilizzato come zona pranzo ma potrebbe essere usata anche come area relax oppure, acquistando un gazebo pieghevole, c...
  • grigliati per giardino I grigliati e i frangivento seppur hanno una struttura sostanzialmente differente possono svolgere la medesima funzione, i primi permettono, attraverso delle piante rampicanti di chiudere uno spazio, ...
  • tettoia da giardino La tettoia indica sostanzialmente una copertura di un determinato spazio, che varia per dimensioni, infatti, essa può essere usata sia per offrire riparo all’ingresso di un portone ma può anche essere...
  • giardino italiano decorato Il giardino all’italiana è un giardino che nasce e si sviluppa in Italia, un esempio di giardino spesso presente anche in altri paesi che hanno deciso di importarlo perché affascinati dal suo stile. I...

Vivai Le Georgiche Deutzia Hybrida Perle Rose

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,6€


Coltivazione della pyracantha coccinea.

Un arbusto di <em>pyracantha coccinea</em> con le bacche rosse Le piante della pyracantha coccinea devono essere poste a dimora in luoghi soleggiati. Si tratta di piante molto rustiche che non hanno timore del freddo. La pianta sopporta senza nessun problema anche l'inquinamento e la salsedine. Se viene posta a dimora in luoghi eccessivamente ombreggiati tende a non produrre molti fiori. La pyracantha coccinea sopporta periodi anche piuttosto prolungati di siccità, senza avere alcun problema. Le piante però che sono state da poco messe a dimora devono essere annaffiate quando la terra è ben asciutta, allo scopo di facilitarne l'attecchimento. La pyracantha viene coltivata anche in un vaso oppure come bonsai: in tale caso l’annaffiatura deve essere regolare. Durante la primavera si consiglia di interrare del concime organico ai piedi della pianta oppure una dose di un concime granulare con lenta cessione.Il terreno adatto per la pyracantha coccinea può essere anche molto asciutto e povero di nutrimento purché sia un substrato ben drenato.


Pyracantha coccinea: Come piantare una pyracantha coccinea

Una bella siepe di pyracantha coccineaPrima di piantare una pyracanta coccinea è consigliabile assicurarsi che la sua radice sia parecchio umida: se non lo è conviene immergerla in un secchio con dell’acqua tiepida. Quindi, per poterla piantare in giardino, bisogna scavare una bella e grande buca di piantagione, molto ampia e in una zona dove il terreno è sciolto. A questo punto bisogna interrare la radice della pyracantha coccinea in questa buca facendo attenzione che la sua cima sia un poco al di sotto del livello del suolo. Quindi occorre riempire la buca con del terriccio, poi compattarlo molto bene e annaffiare il terreno immediatamente e abbondantemente mettendola all’ombra. La pyrocantha coccinea predilige essere collocata in un luogo parzialmente o del tutto soleggiato e richiede che le annaffiature durante l'inverno siano molto ridotte.La pianta avrà una bella fioritura solo durante i mesi di maggio e di giugno.


  • pyracantha L'agazzino o pyracantha è un arbusto sempreverde, originario dell'Asia e dell'Europa, che ha una crescita piuttosto velo
    visita : pyracantha
  • pyracantha coccinea Il piracanta, o agazzino, classificata con il nome latino di Pyracantha, è un arbusto considerato tra i più belli e più
    visita : pyracantha coccinea

COMMENTI SULL' ARTICOLO