Cactus piante grasse

vedi anche: Piante Grasse

Cactus piante grasse

Sono più di tremila le differenti specie e le varietà che fanno parte della famiglia delle Cactaceae. I Cactus piante grasse chiamate succulente, grazie alla loro capacità di accumulare l'acqua all'interno delle foglie o dei fusti carnosi. La maggioranza dei generi sono originari del continente americano ma alcune specie sono state identificate anche in Africa e in India. Impiegate a scopo ornamentale, hanno forme e caratteristiche estetiche particolari e soprattutto richiedono pochi e semplici gesti per mantenere e ottenere una buona crescita. Temono il freddo al di sotto dei dieci gradi ed è consigliabile coltivarle in vaso per agevolarne il ricovero invernale, in casa o in serra. Se il clima è temperato e mite possono crescere tranquillamente in piena terra. L'esposizione è fondamentale per la coltivazione, i Cactus piante grasse amano la luce del sole e gli ambienti poco umidi.
Varietà Notocactus rutilans

PIANTE GRASSE VERE RARE 20 PIANTE 5,5 VASO COLTIVAZIONE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23€


Varietà Cactus piante grasse

Cactus Lophophora williamsii Le numerose specie appartenenti alla famiglia delle Cactaceae vengono suddivise in quattro sottofamiglie, a quella denominata Notocacteae appartiene il genere della succulenta Parodia rutilans. Originaria dal Sud America può avere forma ovale o oblunga. Produce dei bei fiori di colore bianco o rosa intenso durante la stagione estiva, l'irrigazione deve avvenire solamente nei mesi caldi. Le spine sono compatte e fitte, di colore bianco con diverse sfumature. Fusto globulare, privo di spine, dotato di protuberanze arrotondate per i cactus piante grasse Lophophora provenienti dal Sud America. Hanno un apparato radicale molto grande rispetto alle dimensioni effettive della succulenta, producono in estate piccoli fiori di colore giallo, bianco o rosa. L'esposizione richiesta è a mezz'ombra, durante l'inverno l'irrigazione va sospesa e ripresa con l'arrivo dell'estate.

    PIANTE GRASSE VERE ASSORTITE DA 20 PZ DIAMETRO 5.5 MONDONATURA SRL

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 24€
    (Risparmi 2€)


    Cactus piante grasse da coltivare

    Varietà di Cactus Espostoa lanata Poche e semplici le attenzioni che richiedono i Cactus piante grasse da coltivare in vaso o all'aperto in piena terra. Il terreno è importante che sia poroso e ben drenato, composto in parte da terriccio torbato e sabbia. Generalmente le specie di Cactus amano un'esposizione diretta al sole e sopportano molto bene le temperature torride estive, al contrario temono il freddo che atrofizza e fa deperire le piante grasse al di sotto dei dieci gradi. Per aiutare e supportare la crescita è consigliabile effettuare delle concimazioni periodiche, a partire dalla primavera fino all'autunno. In commercio esistono prodotti specifici, ricchi di potassio e fosforo, da diluire nell'acqua. Molti generi di Cactus piante grasse si possono riprodurre con facilità. Infatti, molte varietà si moltiplicano facilmente per seme o taleaggio.


    Cactus piante grasse, varietà

    Varietà di Cactus Blossfeldia liliputana<b> </b> Cactus colonnari per il genere Espostoa lanata che raccoglie più di quindici specie originarie dell'America meridionale. Si contraddistinguono per la superficie interamente ricoperta da un fitta peluria di colore bianco. Possono essere coltivati in vaso e in piena terra, la crescita è lenta e solo dopo diversi anni inizieranno a produrre fiori notturni dalle piccole dimensioni che rimangono nascosti sotto la superficie pelosa. Proveniente dal Sud America e diffusa in Argentina è la varietà di Cactus piante grasse Blossfeldia liliputana. Questa specie succulenta è conosciuta per essere l'esemplare dalle dimensioni più ridotte, tra tutte le innumerevoli specie di Cactaceae. Di forma globulare o appiattita, il diametro non supera i dieci millimetri. Produce dei singoli piccoli fiori di colore bianco.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO