Periodo potatura siepi

Periodo potatura siepi

Le siepi vanno potate per mantenerle sempre regolari e ordinate e per proteggerle dagli attacchi di parassiti e malattie. Regolari potature favoriscono anche l’emissione di nuovi germogli che possono riempire le siepi vecchie o troppo diradate. La potatura serve anche a contenere l’eccessiva vigoria vegetativa di alcune siepi e a dare loro una forma ordinata o la forma che si era impostata fin dalla prima messa a dimora. Sulla necessità di potare una siepe sono tutti d’accordo, mentre sul periodo esatto di potatura c’è ancora tanta confusione.

periodopotaturasiepe

20 Piante Lauroceraso da giardino siepi siepe vaso 7 (20 vasi)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,99€


Quando potare?

Quando potare una siepe? La domanda è di quelle che valgono un milione di dollari perché non esiste un periodo uguale per tutte le siepi. Prima di intervenire su queste strutture bisogna considerare le specie di piante che le compongono e il clima in cui vegetano. Sul periodo di potatura delle siepi esiste infatti molta incertezza e questa stessa incertezza fa sì che sul periodo di potatura si giochi un po’ alle roulette russa, indicando periodi a volte completamente esatti a volte totalmente sbagliati. C’è chi dice che le siepi vadano potate a primavera, altri in estate, altri in inverno o in autunno, insomma tutte le stagioni sembrano essere coinvolte nel discorso sulla potatura delle siepi. Purtroppo, se si sbaglia il periodo, si rischia di commettere errori colossali, o peggio, disastri difficilmente risolvibili.

    Vivai Le Georgiche Lauro Nobilis (Alloro)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,3€


    Quando potare le siepi

    Il periodo di potatura delle siepi dipende dal tipo di pianta e dal clima in cui questa cresce. Per potare correttamente la vostra siepe è bene tenere in mente alcune semplici regole. Le siepi che producono bacche, come il piracanta, si potano in inverno, prima che emettano i germogli fiorali. Le siepi sempreverdi e le conifere vanno potate più volte e a intervalli regolari e precisamente: a fine inverno, a fine primavera e poi a inizio autunno. Le siepi selvatiche o informali non vanno assolutamente potate. Eventuali interventi sulle parti vecchie o danneggiate vanno effettuati nel mese di marzo. Le siepi di lauroceraso, che hanno una crescita troppo vigorosa, si potano a maggio e e poi una seconda volta in estate. Le siepi di carpino si tengono fitte e ordinate con una potatura effettuata a marzo e poi in estate. Le siepi fiorite che producono fiori sui rami vecchi vanno invece potate dopo la fioritura, mentre quelle che fioriscono sui rami nuovi si possono potare già a fine inverno. Gli arbusti che vengono usati per consolidare i terreni troppo fragili vanno invece potati a primavera, per mantenere la chioma sempre piena e compatta.



    • potatura siepi Quello della potatura della siepe è, da sempre, un momento particolarmente importante per coloro i quali amano prendersi
      visita : potatura siepi

    COMMENTI SULL' ARTICOLO