Siepi alte sempreverdi

Siepi sempreverdi alte

Le siepi sempreverdi alte sono quelle costituite da alberi o da arbusti che possono tranquillamente superare i quattro metri di altezza; si tratta di strutture imponenti, che necessitano di un ampio giardino: oltre a svilupparsi in altezza, gli arbusti tendono anche ad allargarsi molto, e occuperebbero tutto lo spazio verde disponibile in un piccolo giardino. In effetti molti degli arbusti che comunemente vengono utilizzati per formare delle siepi, se opportunamente allevati, possono tranquillamente superare i 3-4 metri di altezza; solo che di solito si tende a contenerne lo sviluppo, con regolari potature. Le siepi alte sono però utili quando si ha nei pressi della casa una strada molto trafficata, un quartiere particolarmente rumoroso, o in caso di zone particolarmente battute dal vento: la presenza di un muro verde alto ed imponente impedirà il passaggio di smog, rumori e vento, in modo da garantire alla casa una vita più tranquilla.
Siepe sempreverde alta

20 Piante Lauroceraso da giardino siepi siepe vaso 7 (20 vasi)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,99€


La cura scelta della piante

Siepe alta sempreverde Chi desidera una siepe sempreverde alta, necessita di arbusti molto densi e compatti, che permettano una copertura costante del giardino, durante tutto l'arco dell'anno; questo tipo di strutture risulta utile anche per mantenere una certa privacy, chi non viene consentita da piante a foglia caduca. Si scelgono le piante tradizionali per siepi, che in Italia si sviluppano senza alcun problema, come prunus lauro ceraso, piracanta, cotoneaster, alloro, viburno, photinia, cipresso, tuja, ligustro, bosso. Tipicamente in vivaio troviamo piccoli arbusti da siepe, alti non più di 50-70 centimetri, quindi se desideriamo una siepe alta non ci resta che attendere il passare degli anni con pazienza. Se desideriamo una siepe alta, pronta nell'arco di pochi anni, possiamo utilizzare delle piante di bambù, poste vicine, che tendono a produrre fusti di due o tre metri, anche in una singola stagione vegetativa.

    10 pezzi pianta piante di bosso buxsus arredo esterno giardini esterno in vaso 7 h 25 cm incluso vaso

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,8€


    La cura delle siepi alte

    Potatura di una siepe alta Anche se si desiderano siepi alte sempreverdi, non è buona cosa lasciare che gli arbusti si sviluppino a loro piacimento: per fare in modo che le piante formino una coltre alta e compatta, risulterà comunque necessario effettuare delle potature. La potatura principale si fa tra la fine dell'inverno e le prime settimane di primavera, quando le piante sono in pieno sviluppo vegetativo; si cimano i rami più alti, in modo da favorire lo sviluppo dei rami sulla parte bassa del fusto, ma senza accorciare eccessivamente la siepe. La potatura deve venire effettuata in modo più pesante lungo i lati della siepe, per mantenerne la vegetazione molto fitta, ma anche per contenerla entro una forma ideale. In autunno e a fine inverno è utile fornire del fertilizzante alle siepi alte, per garantire alle piante il corretto apporto di sali minerali.


    Siepi alte sempreverdi: Porre a dimora una siepe alta

    Siepe ben potata In vivaio troviamo in genere piantine per siepe di dimensioni contenute, che in genere non superano i 40-50 cm di altezza; visto che un domani le vostre piante si svilupperanno fino a 3-4 metri di altezza, evitate di porle a dimora troppo vicine, perché rischiate di avere arbusti eccessivamente alti e stretti, che tenderebbero a flettersi eccessivamente al primo colpo di vento. Quindi preparate la buca per l'impianto lavorando bene il terreno, mescolandovi anche poco stallatico e del terriccio fresco, in modo da stimolare lo sviluppo delle radici delle nuove piante; a questo punto, posizionate gli arbusti, lasciandoli ad almeno 50 cm di distanza gli uni dagli altri. Chiaramente nei primi anni avrete una siepe discontinua, ma con il passare del tempo le piante si prenderanno tutto lo spazio a disposizione, crescendo forti e vigorose. Dopo aver posizionato tutte le piante, premete bene il terreno alla base dei fusti, livellatelo con un rastrello e annaffiate abbondantemente.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO