Semina peperoni

Il terreno ideale

Il terreno per la semina peperoni va preparato preventivamente. Dovremo effettuare una profonda zappatura e vangatura, raggiungendo i 35cm. Il substrato dovrà risultare ben sciolto e garantire il deflusso delle acque in eccesso, anche nel caso di precipitazioni atmosferiche intense. Potremo aggiungere all'occorrenza del terriccio universale. La fertilizzazione dovrà essere fatta prima delle operazioni di semina, utilizzando stallatico e compost biologico. Mischieremo la concimazione alla terra e lasceremo assorbire completamente dopo aver distribuito uniformemente con un rastrello. Nello stesso appezzamento dell'orto dove sono stati coltivate altre verdure appartenenti alla famiglia delle solanacee, come ad esempio i pomodori, non si possono coltivare i peperoni per almeno 4-5 anni. Durante la fioritura e la fruttificazione potrebbe essere utile aggiungere altro concime organico pronto. La terra andrà periodicamente liberata dalle erbacce infestanti che sottraggono importante nutrimento. Potremo intervenire con una leggera sarchiatura superficiale, facendo attenzione all'apparato radicale della pianta.
Peperoni piante

Il Kit Peperoni e Peperoncini di Plant Theatre - 6 diverse varietà da coltivare - Regalo ideale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€


Tecniche di semina

Peperone semina La semina peperoni può essere effettuata anche in pieno campo, purché le temperature notturne non scendano mai sotto i 15-18°C. Questa condizione climatica nei mesi invernali è molto difficile da raggiungere. Soltanto alcune zone del sud Italia possono garantire condizioni del genere. Il rischio di esporre la giovane piantina all'ultima gelata invernale significherebbe compromettere irrimediabilmente la salute del peperone. Quando la pianta sarà sviluppata mettendo almeno due foglie oltre a quelle di germinazione sarà possibile collocarla a dimora nell'orto. I peperoni non vanno legati come i pomodori con un nodo sul fusto della pianta. La migliore maniera per evitare di forzare la pianta ed impedirne uno sviluppo libero è creare una sorta di supporto costituito da due pali laterali ed un filo distribuito su 2-3 altezze diverse per contenere la pianta durante le folate di vento intenso. Periodicamente dovremo effettuare delle potature se vogliamo frutti delle stesse dimensioni.

  • pomodoro ciliegia Il pomodoro è una pianta erbacea che trae la propria origine dall’America Latina, presenta fiori di colore giallo che si sviluppano formando dei grappoli e frutti di colore rosso. Esistono molte varie...
  • piante da orto Un orto correttamente pianificato garantisce un adeguato spazio di crescita ad ogni coltura aumentandone la resa, riduce la mole di lavoro per il mantenimento necessario (anche per eliminare le erba...
  • Spinaci Gli spinaci sono la nota verdura dal colore verde scuro e a foglie leggermente spesse con la caratteristica di essere assai ricche di ferro, quindi molto indicate per l'alimentazione di chi ne è caren...
  • I semi di orticole da seminare nell’orto per originare la prossima generazione di colture sono da scegliere in modo ponderato a seconda della località in cui è posto il sito, delle caratteristiche del...

OUNONA 10 Pezzi Vassoi per la germinazione per piantare semi con 12 fori (Bianco)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,69€
(Risparmi 1,3€)


L'irrigazione

Peperoni orto Nella fase successiva alla semina peperoni dovremo fare una prima irrigazione. Nel caso in cui si sia scelta la semina all'interno del semenzaio in luogo riparato, è possibile bagnare il piccolo panetto di terra aiutandosi con uno spruzzino, per evitare di smuovere il seme dalla collocazione. Anche quando la piantina sarà spuntata continueremo ad utilizzare il vaporizzatore, per evitare di esagerare rovinando il delicato apparato radicale. Per favorire la germinazione dovremo raggiungere un tasso di umidità molto alto ma una temperatura di almeno 20°C. Pertanto può essere utile mettere della pellicola per la conservazione degli alimenti con dei forellini per il passaggio dell'aria. In questo modo creeremo una sorta di mini serra in cui i peperoni potranno spuntare con maggiore facilità e velocità. L'irrigazione della pianta continuerà anche dopo la sistemazione in pieno campo, cercando di non far seccare mai la terra e incrementando gli interventi durante la stagione estiva, specialmente quando la pianta produrrà i primi fiori e i frutti.


Semina peperoni: Esposizione e avversità

Semina ortaggi La pianta del peperone può essere seminata negli orti di tutte le regioni d'Italia. La condizione necessaria per lo sviluppo di frutti grandi e saporiti è tuttavia il caldo estivo. In fase di germinazione e di sviluppo le temperature dovranno essere sempre superiori ai 18°C, notte compresa. Le correnti d'aria fredda sono assolutamente da evitare e sarebbe meglio collocare la pianta del peperone in una zona del campo a tutto sole, dove i raggi diretti arrivano per gran parte delle ore giornaliere. La pianta del peperone può essere attaccata da patologie fungine e parassiti per cui può essere necessario ricorrere a prodotti antiparassitari e antifungini specifici. Le muffe, invece, vengono combattute evitando di esagerare con le irrigazioni e aspettando che il terreno sia effettivamente secco prima di intervenire nuovamente.


Guarda il Video
  • semina peperoni Appena effettuata la semina dei peperoni all'interno del semenzaio dovremo bagnare il panetto di terra. Non bisognerà te
    visita : semina peperoni

COMMENTI SULL' ARTICOLO