Zucche ornamentali

L'annaffiatura

Le zucche ornamentali hanno bisogno di un sufficiente apporto idrico. Già a partire dal semenzaio bisognerà assicurare al panetto di terra un grado di umidità costante. Nelle prime fasi di sviluppo della pianta dovremo evitare che la terra si secchi completamente. Se abbiamo messo le piante di zucche ornamentali all'esterno, durante la primavera le normali precipitazioni atmosferiche, a seconda del luogo dove abitiamo, potrebbero bastare. In caso contrario, se le piogge dovessero farsi attendere per oltre una settimana, è opportuno intervenire a supporto con un'annaffiatura manuale. Sebbene la pianta di zucche ornamentali sopporti anche brevi periodi di siccità, in fase di fioritura e fruttificazione è consigliato incrementare l'irrigazione. Bisognerà ricorrere ad annaffiature più generose anche quando il caldo estivo si farà più intenso.
Crescita zucche ornamentali

Fungo Box Natalizio: il Kit per Coltivare in Casa Funghi Ostrica (Commestibili e Buoni), dai Fondi del Caffè espresso. Il regalo più originale (e saporito) del natale 2017

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,95€


Tecniche di coltivazione

Fioritura zucca ornamentale Per coltivare le zucche ornamentali dovremo valutare bene quale specie abbiamo scelto. Esistono veramente moltissime tipologie di queste piante, ciascuna delle quali richiede esigenze specifiche. In particolar modo si possono coltivare zucche ornamentali dalle grandi dimensioni oppure più piccole. Ovviamente anche le cure nell'orto saranno differenti. Le piccole zucche ornamentali possono crescere tranquillamente anche in vaso, purché sia un contenitore di almeno 40cm di diametro e profondità. Quelle più grandi, invece, hanno bisogno di molto spazio per crescere liberamente. Dovremo lasciare fino a 2m tra una pianta e l'altra. Per le specie a sviluppo rampicante è possibile installare un graticcio su cui far sviluppare la zucca ornamentale. quando cominceremo a vedere i primi frutti, dovremo avere ancora un po' di pazienza cercando di lasciare le zucche sulla pianta a seccare completamente.

  • capelvenere Il capelvenere, il cui nome scientifico è “Adiantum capillus veneris”, fa parte della grande famiglia delle Polypodiacee ed è una pianta che appartiene al gruppo, estremamente più diffuso, chiamato co...
  • Un insieme colorato di zucche ornamentali Appartenenti alla grande famiglia delle Cucurbitacee, le zucche ornamentali si differenziano dalle cugine commestibili, proprio per la polpa immangiabile e legnosa; il loro aspetto bitorzoluto e color...
  • Primo piano barbabietole La barbabietola da zucchero è una pianta appartenente alla famiglia delle Chenopodiaceae. Dal momento che le sue radici contengono un elevato quantitativo di saccarosio, essa viene coltivata appunto p...
  • Cicoria pan di zucchero La cicoria è una pianta erbacea di tipo perenne presente in tutto il mondo che può arrivare ad un’altezza di un metro e mezzo. In Italia è molto diffusa ad esclusione delle zone tirreniche e meridiona...

Semillas Batlle - Semi di carota

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,57€


Il terreno

Zucca ornamentale Il terreno ideale per la coltivazione delle zucche ornamentali è leggermente più acido rispetto alla media. Per cui può essere utile, in fase di preparazione preventiva della terra, aggiungere un prodotto specifico per piante acidofile, oppure mescolare un po' di fondi di caffè al compost utilizzato per fertilizzare. Dovremo zappare e vangare molto in profondità, anche oltre 40cm, in modo da rendere la terra più friabile possibile, evitando la formazione di zolle. Dopodiché procederemo alla concimazione con del letame o dello stallatico maturo. Misceleremo tutte le sostanze alla terra con l'aiuto di un rastrello e lasceremo riposare fino alla messa a dimora delle piantine di zucche ornamentali. Periodicamente sarchieremo la terra, ovvero toglieremo le erbacce infestanti. In fase di fruttificazione potremo aggiungere ancora un po' di fertilizzante organico pronto.


Zucche ornamentali: Clima e avversità

Zucche ornamentali Le zucche ornamentali possono subire patologie fungine e malattie esattamente come le zucche destinate all'uso alimentare. Per i parassiti animali e vegetali potremo utilizzare un prodotto antiparassitario specifico. Per le altre malattie si ricorrerà ad un antifungino facilmente reperibile nei negozi di giardinaggio. I marciumi che potrebbero venirsi a creare si possono combattere limitando le irrigazioni all'effettivo bisogno e verificando che la terra riesca ad assorbire le precipitazioni atmosferiche, anche nei periodi in cui sono più intense. L'esposizione ideale per le zucche ornamentali è a tutto sole, in una zona dell'orto dove i raggi diretti arrivano per buona parte delle ore giornaliere. Le zucche ornamentali possono crescere in tutte le regioni d'Italia, purché l'estate garantisca un clima sufficientemente caldo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO