Ficus repens

vedi anche: Ficus

Caratteristiche del ficus repens

Il ficus repens mostra una chioma fitta di foglie lucide con medie dimensioni, che sono caratterizzate dal tipico e gradevole contrasto cromatico: la foglia all'interno è scura, mentre all'esterno la foglia è bordata con un colore verde chiaro. Un'altra bella particolarità che ha il ficus repens è il fatto che si può coltivare sia nei vasi di dimensioni piccole, con un andamento cadente, sia all’esterno come una pianta a sviluppo rampicante: si tratta di uno dei rari ficus rampicanti mentre è più facile trovare ficus con alto fusto. Il ficus repens quindi unisce l'eleganza del ficus a quella delle specie rampicanti che possono creare riparo e ombra e creare un bel connubio tra gli elementi naturali e artificiali di una casa sia all’interni che all'esterno. Nei giardini, grazie alle radici aeree che consentono alla pianta di aderire alle diverse superfici diventa un elemento decorativo per le pareti.
Un particolare di un ficus repens

Compo 1086302005 Concime per Azalee, Rododendri e Camelie, 1 L, Verde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,5€


La coltivazione del ficus repens

Due ficus repens in vaso Il ficus repens, collocato in casa, può rispondere in modo ottimale alle sue particolari esigenze di luce: infatti la pianta ha la necessità di disporre di tante ore di luce e non patisce un’ombra parziale. L'illuminazione del ficus repens non deve essere mai diretta, specialmente nelle ore calde, poiché le sue foglie si potrebbero bruciare. La pianta del ficus repens ama le temperature calde e non patisce affatto l'estate, mentre d’inverno non dovrebbe essere mai esposto a temperature minori di 13 gradi. È consigliabile porre al riparo la pianta durante l’inverno se in estate è stata esposta all'aperto: in questo modo si garantisce una protezione dal freddo e da correnti d'aria. Nei periodi caldi, il ficus repens ha la necessità di ambienti umidi: si consiglia di nebulizzare le sue foglie, anche ogni giorni se si nota che è necessario, per tenerle sempre lucenti. Si può anche lucidare le foglie solo con un panno inumidito che aiuta la traspirazione e garantisce alla pianta l’aspetto tipico gradevole ed elegante.

  • ficus repens Il ficus si dimostra una pianta particolarmente sinuosa ed elegante: ecco spiegato il motivo per cui spesso viene impiegata per la decorazione di diversi spazi all'aperto, ma piuttosto frequentemente ...
  • gazebo da esterno Il gazebo è una struttura che permette di coprire uno spazio esterno, solitamente utilizzato come zona pranzo ma potrebbe essere usata anche come area relax oppure, acquistando un gazebo pieghevole, c...
  • grigliati per giardino I grigliati e i frangivento seppur hanno una struttura sostanzialmente differente possono svolgere la medesima funzione, i primi permettono, attraverso delle piante rampicanti di chiudere uno spazio, ...
  • tettoia da giardino La tettoia indica sostanzialmente una copertura di un determinato spazio, che varia per dimensioni, infatti, essa può essere usata sia per offrire riparo all’ingresso di un portone ma può anche essere...

Gift Republic - Grow It, Set da regalo per coltivare piante carnivore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,83€


Il ficus repens in vaso e in terreno

Ficus repens Durante la primavera il ficus repens, in particolare, ha la necessità di grandi quantità d'acqua: la terra non deve essere mai asciutta, ma neanche troppo umida. Inoltre si deve evitare assolutamente il ristagno dell’acqua, che potrebbe far marcire facilmente le sue radici e portare di conseguenza la pianta alla morte. Il terreno deve essere sufficientemente drenante, e anche ricco degli elementi necessari per poter svilupparsi in buona salute. Occorre quindi ricorrere al concime, selezionato a seconda delle esigenze del ficus e del tipo di terreno in cui si trova. Si deve concimare in genere in primavera, durante la ripresa della vegetazione della pianta, usando un concime liquido diluito nell'acqua di irrigazione, possibilmente a cadenza bisettimanale. Il rinvaso si deve fare quando le radici occupano tutto il vaso. La terra ideale è un terriccio con la tiorba, e il rinvaso deve essere fatto a inizio primavera, quando il ficus sta riprendendo la crescita con un maggior vigore.


Ficus repens: Le malattie e i parassiti del ficus repens

Foglie di ficus repens Il ficus repens è piuttosto resistente a malattie e ad agenti esterni, sebbene non sia del tutto immune. Il ficus dà segni di problemi sulle sue foglie: se si osservano si può notare la presenza eventuale di infezioni o una non corretta manutenzione. Se le foglie si ingialliscono la causa è forse l'eccessiva o la scarsa annaffiatura. Se ci sono piccole macchie lungo la loro superficie ci può essere presenza di parassiti. La cocciniglia e gli afidi sono più diffusi per il ficus, che si combattono preventivamente collocandolo in ambienti dove non c’è aria stagnante, anche perché il ficus vuole umidità ambientale e una luce che non sia diretta per poter vivere bene. Se c’è un’infezione, ed è localizzata si può potare per eliminare i parassiti. Altrimenti è necessario usare rimedi specifici, quindi antiparassitari. In primavera si possono usare anche prodotti per una copertura preventiva, al fine di proteggere il ficus da eventuali attacchi o infestazioni. È fondamentale intervenire infatti prima che i parassiti si siano diffusi in modo da compromettere irreparabilmente la pianta.


Guarda il Video
  • ficus repens Il ficus è una pianta molto elegante che viene spesso scelta per decorare spazi aperti oppure gli appartamenti, grazie a
    visita : ficus repens

COMMENTI SULL' ARTICOLO