Ficus Repens

vedi anche: Ficus

Caratteristiche

Il ficus si dimostra una pianta particolarmente sinuosa ed elegante: ecco spiegato il motivo per cui spesso viene impiegata per la decorazione di diversi spazi all'aperto, ma piuttosto frequentemente viene coltivata anche all'interno degli appartamenti.

Tra le mura domestiche, infatti, il ficus si può gestire in modo piuttosto agevole, riuscendo a gestirne facilmente lo sviluppo all'interno del vaso.

Tra le differenti varietà che caratterizzano questa specie, ne troviamo una che è quella maggiormente diffusa: stiamo parlando della varietà di ficus repens, che presenta una provenienza africana.

Il ficus repens si caratterizza per avere una chioma particolarmente fitta, con delle foglie che si presentano lucide e dalle medie dimensioni, con una colorazione variegata: infatti, la parte più interna della foglia è verde scuro, mentre scivolando verso l'esterno, la foglia assume una colorazione verde chiaro.

Un'altra delle principali caratteristiche del ficus repens è, senza ombra di dubbio, quella di poter essere coltivato all'interno di vasi di ridotte dimensioni, dal momento che si tratta di una pianta che presenta un andamento cadente, ma si può anche sfruttare per una più estesa coltivazione, visto che è in grado di garantire anche una crescita rampicante.

ficus repens

exotenherz.de - Bonsai Ficus retusa, 6 anni

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,99€


Coltivazione

ficus repens 2 Il ficus repens è una pianta che si può coltivare senza alcun problemi negli spazi all'aperto, ma come abbiamo detto in precedenza, viene frequentemente coltivata anche tra le mura domestiche.

Proprio la coltivazione in casa può, in molti casi, garantire il soddisfacimento delle esigenze solari del ficus repens: infatti, questa particolare varietà ha bisogno di ricevere diverse ore di raggi solari, ma in ogni caso non soffre un'ombreggiatura parziale.

Importante sottolineare, ad ogni modo, come la pianta di ficus repens non dovrebbe in alcun caso ricevere i raggi diretti del sole, in particolar modo nel corso delle ore in cui le temperature sono più elevate: si tratta di un accorgimento necessario, al fine di evitare una possibile bruciatura delle foglie.

I ficus, in ogni caso, riescono a svilupparsi molto ben con delle alte temperature e non soffrono in alcun modo la stagione estiva. La resistenza del ficus repens, invece, viene meno quando si tratta di affrontare la stagione invernale: ricordiamo, infatti, che questa pianta non dovrebbe essere in alcun caso collocata in luoghi con temperature al di sotto dei 13 gradi centigradi.

Durante la stagione estiva, il ficus repens necessita di un luogo umido: un utile suggerimento è quello di provvedere a nebulizzare le foglie, in modo tale da renderle più lucenti possibile; inoltre, si può anche provare ad utilizzare un panno umido, da passare sopra le foglie, per garantire una migliore traspirazione delle stesse.

Durante l'inverno, invece, è meglio collocarla in un luogo protetto e non freddo.

  • Un particolare di un ficus repens Il ficus repens mostra una chioma fitta di foglie lucide con medie dimensioni, che sono caratterizzate dal tipico e gradevole contrasto cromatico: la foglia all'interno è scura, mentre all'esterno la ...
  • foto afidi buongiornoin salotto ho un grande ficus beniamino che ultimamente presenta un lato con la parte superiore delle foglie appiccicosa. sembra pianga!Infatti sul parquet a volte c'è come resina. che d...
  • ficus benjamina Quando parliamo del Ficus facciamo riferimento a quel genere che appartiene alla famiglia delle Moracee e include tutta una serie di piante sempreverdi (addirittura più di 800) che provengono un po' d...
  • ficus retusa All'interno di questa famiglia c'è la possibilità di trovare diverse specie di piante che appartengono alla categoria sempreverde e che presentano un'origine tipicamente tropicale.Si tratta di speci...

Exotenherz.de - Bonsai di Ficus retusa cinese, 12-15 anni

Prezzo: in offerta su Amazon a: 69,99€


Terreno

Durante la stagione primaverile, nello specifico, la pianta di ficus repens ha la necessità di ottenere un buon quantitativo di acqua. E' importante controllare che il terreno non si asciughi mai del tutto, ma al contempo è fondamentale evitare che non sia troppo umido, cercando sempre di non favorire la formazione di pericolosi ristagni di acqua, la cui conseguenza principale potrebbe essere quella di far marcire le radici e, in seguito, provocare la morte della pianta.

Ecco spiegato il motivo per cui il terreno deve essere, nello stesso tempo, drenante in modo adeguato, ma deve anche poter contare su una buona ricchezza di componenti nutritive che servono al ficus per potersi sviluppare nel migliore dei modi.

Per poter raggiungere questo risultato sarà fondamentale utilizzare dell'apposito concime, che si potrà scegliere in relazione alle esigenze del ficus, nonché alla tipologia di terreno in cui viene coltivato.

La concimazione è un'operazione che, nella maggior parte dei casi, deve essere svolta durante la stagione primaverile, proprio nel momento in cui avviene la ripresa vegetativa della pianta, sfruttando un concime liquido che sarà necessario diluire nell'acqua di annaffiatura con una frequenza bisettimanale.

L'operazione di rinvaso deve essere svolta nel momento in cui le radici cominciano a diffondersi occupando interamente il vaso, dal momento che il ficus non permette lo sviluppo delle proprie radici all'interno di un vaso che le limiti in modo eccessivo.


Ficus Repens: Malattie e parassiti

Il ficus repens è una pianta che si dimostra in grado di offrire una buona resistenza contro le malattie e gli agenti esterni, in particolar modo in confronto a tante altre varietà di ficus: come si può facilmente intuire, non si può certamente pensare che sia una pianta del tutto immune a qualsiasi tipo di malattia o di parassita.

Il ficus repens è una pianta che soffre spesso di problemi di salute per quanto riguarda le foglie. Per poter capire se vi siano effettivamente delle infezioni, la prima cosa da fare è quella di osservare attentamente le foglie e cercare di conservarle nel miglior modo possibile.

Nel momento in cui le foglie presentano una strana tendenza ad assumere una colorazione giallastra, il motivo potrebbe derivare da un'annaffiatura troppo scarsa; nel caso in cui, invece, la superficie delle foglie di ficus repens sia invasa da delle macchie di piccole dimensioni, allora la causa potrebbe essere la presenza di parassiti.

I maggiori pericoli per la pianta di ficus repens arrivano dalla cocciniglia e dagli afidi.


Guarda il Video
  • ficus repens Il fico rampicante, conosciuto anche come ficus pumila, è un piccolo arbusto rampicante, sempreverde, originario dell'As
    visita : ficus repens

COMMENTI SULL' ARTICOLO