Coltivare piante carnivore

vedi anche: Pianta carnivora

Le piante carnivore

Le piante carnivore sono, senza ombra di dubbio, una delle categorie di piante che destano la maggiore curiosità e richiamano anche un certo fascino, in particolar modo sotto un profilo estetico.

Ecco spiegato il motivo per cui, spesso, le piante carnivore vengono utilizzate per rendere un po' più elegante ed originale la propria abitazione.

La maggior parte delle piante carnivore si caratterizzano per avere dei colori particolarmente intensi e sgargianti e ciò permette di creare contrasti importanti dal punto di vista estetico, ravvivando in maniera esponenziale alcuni angoli della propria abitazione.

Per coltivare una pianta carnivora, però, bisogna innanzitutto partire da una semplice, ma quantomai necessaria considerazione: ciascuna specie di questa particolare categoria di vegetali, infatti, può vantare il fatto di avere delle caratteristiche ben precise ed ogni pianta presenta delle necessità differenti sotto il profilo dell'esposizione, così come quello dell'illuminazione o dell'irrigazione.

coltivare piante carnivore

Gift Republic - Grow It, Set da regalo per coltivare piante carnivore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,83€


Piante carnivore coltivazione

pianta carnivora E' necessario conoscere a fondo le caratteristiche di una pianta carnivora prima di acquistarla e coltivarla.

Tra le varie operazioni a cui è necessario prestare la massima attenzione troviamo, senza dubbio, l'irrigazione: infatti, un gran numero di piante carnivore richiede di essere annaffiate solamente con l'acqua piovana.

Nel caso in cui non ci fosse la disponibilità di utilizzare l'acqua piovana, si consiglia di utilizzare dell'acqua distillata o deionizzata per osmosi inversa.

Anche per quanto riguarda il substrato è necessario fare molta attenzione: le piante carnivore, infatti, non riescono a svilupparsi bene all'interno di quei terreni estremamente fertili e con un livello di pH troppo alto: la preferenza va sicuramente per tutti quei terreni acidi e che si caratterizzano per una presenza piuttosto ridotta di componenti nutritive.

  • sarracena flava La sarracenia è una pianta carnivora molto particolare. Appartiene al genere Sarracenia, che comprende otto specie, e alla famiglia delle Sarraceniaceae. Il nome “sarracenia” deriva dal dottor Sarrazi...
  • dionaea muscipula La Dionaea muscipula rappresenta una pianta carnivora che appartiene alla famiglia delle Droseracee.Tra le varie curiosità, troviamo anche Darwin che la soprannominò “la pianta più spettacolare di t...
  • vendita piante carnivore Le piante carnivore si possono acquistare all’interno dei negozi di piante che sono maggiormente forniti (in modo particolare i vivai), anche se comunque spesso vi è la possibilità di ordinarle anche ...
  • piante carnivore cura Le piante carnivore si caratterizzano per essere dei vegetali piuttosto particolari, che ottengono quelle componenti necessarie al proprio sostentamento direttamente da esseri viventi, come ad esempio...

Gift Republic - Sow And Grow, Kit per coltivare piante carnivore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,03€


Coltivare piante carnivore: Posizione ideale per coltivare le piante carnivore

pianta carnivora Un altro dettaglio a cui è necessario prestare sempre grande attenzione è rappresentato dall'illuminazione: infatti, gran parte di queste particolari piante ha la necessità di svilupparsi in luoghi estremamente soleggiati, alla stessa maniera di quanto si verifica in natura.

Ovviamente, sarà importante conoscere le poche eccezioni a questa semplice regola, per cui si renderà necessario l'utilizzo di speciali protezioni per riparare la pianta dai raggi diretti del sole.

Oltre alla giusta posizione bisogna tener conto della temperatura a cui vanno coltivate queste piante, non deve mai essere inferiore ai 15°C ne superiore ai 40°C, solitamente la temperatura ideale per far crescere queste piante è tra i 20°C e i 30°C.

Nel momento in cui si ha intenzione di iniziare la coltivazione di una pianta rampicante, quindi, è necessario prestare la massima attenzione a tutta una serie di fattori e non unicamente al profilo estetico.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO