Piante carnivore cura

vedi anche: Pianta carnivora

Piante carnivore caratteristiche

Le piante carnivore si caratterizzano per essere dei vegetali piuttosto particolari, che ottengono quelle componenti necessarie al proprio sostentamento direttamente da esseri viventi, come ad esempio gli insetti.

Si tratta di piante che hanno la particolare capacità di catturare e poi digerire un elevato numero di insetti, ma anche degli invertebrati dalle dimensioni piutosto ridotte.

Al mondo possiamo trovare, attualmente, circa 630 specie di piante carnivore, che sono state differenziate in ben cinque ordine e in quasi venti generi.

Inoltre, possiamo trovare in natura altre trecento specie che sono state chiamate con il termine di protocarnivore, che hanno la particolare capacità di riuscire a catturare al loro interno degli insetti o anche animali, ma non riescono né a digerirle né ad impiegarne utilmente i principi nutritivi.

La cura delle piante carnivore è un aspetto che va tenuto in grande considerazione, sopratutto nel momento in cui si sceglie di acquistarne una.

Le piante carnivore vengono spesso acquistate per una funzione tipicamente estetica, dal momento che permettono certamente di donare un tocco di eleganza e di originalità in più alla propria abitazione, ma molte persone non si rendono conto di come abbiano bisogno anche di essere seguite e curate.

piante carnivore cura

Gift Republic - Grow It, Set da regalo per coltivare piante carnivore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,24€


Piante carnivore cura

piante carnivore Ciascuna pianta carnivora, infatti, presenta delle proprietà e delle caratteristiche a sé stanti e, per tale ragione, ha la necessità di ricevere delle cure personalizzate, modificando i principali parametri che riguardano l'irrigazione oppure l'illuminazione.

Un gran numero di piante carnivore presenta la necessità di essere annaffiata sfruttando l'acqua piovana: in pratica, allo stesso modo di ciò che si verifica in natura.

Nel caso in cui l'acqua piovana non ci fosse o comunque sarebbe difficile da sfruttare, allora si consiglia di impiegare utilmente l'acqua distillata oppure quella deionizzata per osmosi inversa.

Per ottenere dell'acqua utile per irrigare le piante carnivore si può sfruttare anche un metodo assolutamente privo di spese: può tornare estremamente utile, infatti, l'acqua che si ricava dalla condensa di alcuni elettrodomestici che si utilizzano in cucina.

La cura delle piante carnivore comprende anche l'informarsi sui principali patogeni e sulle più importanti malattie che colpiscono questa categoria di vegetali.

Ad ogni modo, anche la scelta del vaso in cui si inserirà la pianta carnivora dovrà essere valutata con molta attenzione, dal momento che potrebbero provocare o meno alcune conseguenze sulla pianta: ad esempio, i vasi in terracotta sono costruiti con un materiale microporoso che permette all'acqua di evaporare con troppa facilità.


  • sarracena flava La sarracenia è una pianta carnivora molto particolare. Appartiene al genere Sarracenia, che comprende otto specie, e alla famiglia delle Sarraceniaceae. Il nome “sarracenia” deriva dal dottor Sarrazi...
  • dionaea muscipula La Dionaea muscipula rappresenta una pianta carnivora che appartiene alla famiglia delle Droseracee.Tra le varie curiosità, troviamo anche Darwin che la soprannominò “la pianta più spettacolare di t...
  • vendita piante carnivore Le piante carnivore si possono acquistare all’interno dei negozi di piante che sono maggiormente forniti (in modo particolare i vivai), anche se comunque spesso vi è la possibilità di ordinarle anche ...
  • coltivare piante carnivore Le piante carnivore sono, senza ombra di dubbio, una delle categorie di piante che destano la maggiore curiosità e richiamano anche un certo fascino, in particolar modo sotto un profilo estetico.Ecc...

Exotenherz.de - Set 5 piantine carnivore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,99€



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO