Centro botanico Moutan

Centro botanico moutan

Nello splendido paesaggio della campagna laziale si trova uno dei giardini monotematici più belli al mondo. Stiamo parlando del centro botanico moutan, dedicato alla coltivazione delle peonie cinesi. In questo luogo sospeso tra sogno e realtà si possono ammirare centinaia di specie e varietà di peonie cinesi, da quelle erbacee a quelle arboree. Il centro colleziona, studia ed espone peonie di rara bellezza, di vario portamento e colore. Durante le fioritura è possibile visitare il centro e ammirare le peonie nell’attimo più bello della loro vita: lo sbocciare dei fiori. Il centro è visitabile da turisti, studenti, comitive e botanici.

centrobotanicomoutan

Sementi Batlle - Prato rustico e decorativo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,9€


Storia

Il centro botanico moutan nasce dall’idea di un ingegnere che nel 1990 decise di decorare il suo giardino in maniera unica e originale. Affascinato dalla bellezza delle peonie cinesi, decise di coltivarle e collezionarle anche per motivi di studio. Fu così che nel 1993 nacque il centro botanico moutan, il cui nome deriva proprio dal termine cinese “ Mu Dan”, che indica la peonia arborea. Nel 1996, la collezione di peonie venne ampliata e raggiunse l’attuale superficie di quindici ettari.


    amaoma luci LED solari, Luci da giardino | Solar di luci esterne | sfera rotonda appendere luci | Outdoor sole lampadario | della Strada luci da giardino | Villa luci | Acciaio inossidabile LED prato luce | impermeabile per la hinterhoefe, giardini, prato ecc. Pera diametro: 13 cm (1 pezzi)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,86€


    Collezione

    Il centro botanico moutan presenta una variegata collezione di peonie erbacee ed arboree. Queste sono infatti le specie in cui si dividono le famose peonie cinesi. Basti pensare che il centro botanico moutan ne annovera circa duecentomila. Nel centro sono anche presenti circa seicento varietà di peonie tra specie ibride e naturali. La metà sono arboree, l’altra metà erbacee. Le prime sono piante a portamento arbustivo che perdono le foglie in inverno e sviluppano nuovi germogli in primavera. Le seconde hanno radici tuberose e fioriscono nel mese di maggio. La particolarità delle peonie erbacee è che seccano in autunno per germogliare la primavera successiva. Le peonie arboree sono raccolte in due sezioni: Vaginatae e Delavayane. Dalle prime si sono ottenuti degli ibridi come la peonia suffruticosa. Il centro ospita anche le peonie osti, le peonie rocky ( specie arboree tra le più rare al mondo) e le peonie dalayane che prendono origine da un unico fiore color porpora scuro.


    Centro botanico Moutan: Colori peonie

    Contrariamente a quanto si potrebbe credere, le peonie hanno dei fiori grandi e molto belli da ammirare. Il centro botanico moutan presenta esemplari di vari colori. Oltre ai classici color porpora, si trovano anche peonie di colore giallo, bianco, rosso, rosa, bianco screziato di rosa e di rosso. Si tratta di specie arboree molto resistenti anche alle basse temperature. Le specie coltivate in Tibet resistevano anche a una temperatura di meno venti gradi centigradi.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO