Lavabo da appoggio

Lavabo da appoggio: una soluzione originale

Hai da rinnovare il bagno di casa tua? Vuoi un piano di lavoro con punto d'acqua in giardino? Non vuoi la banale piletta o il lavabo a colonna? Il lavabo da appoggio è la soluzione giusta per te. Legno, pietra, ceramica: una ampia scelta di materiali per il tuo lavabo, ma non è tutto. Puoi divertirti a creare la combinazione più originale e stilisticamente gradevole, capace di mettere insieme il lavabo e il piano d'appoggio. Anche il supporto puoi sceglierlo seguendo i tuoi gusti: legno trattato, muratura rivestita in mattonelle di ceramica, cemento lucidato. Non ci sono limiti alla creatività, dai libero sfogo alla fantasia e progetta il lavabo da appoggio più adatto alle tue esigenze. Realizzarlo da soli non è difficile, con un po' di pazienza e di tempo potrai ottenere il risultato desiderato.
Una elegante realizzazione di lavabo da appoggio

SET COMPLETO SOFA' 4 PEZZI NEBRASKA ANTRACITE IN RESINA ARREDO GIARDINO BICA 9067.4

Prezzo: in offerta su Amazon a: 199€


Come realizzare un lavabo da appoggio?

Si possono realizzare diverse combinazioni di materiali Realizzare un lavabo da appoggio non è affatto difficile, basta un po' di tempo, una discreta manualità e confidenza con il fai da te e una piccola dose di pazienza: ...e il gioco è fatto! Per prima cosa definisci un progetto di lavoro che soddisfi le tue esigenze, scegli il materiale e la linea estetica che più gradisci per il tuo lavabo. Nei negozi specializzati per il fai da te troverai modelli con forme e caratteristiche differenti, dove non sarà difficile scegliere quello che meglio si aggrada ai tuoi gusti. Successivamente definisci il tipo di supporto su cui vuoi andare a posizionare il tuo lavabo da appoggio: legno, muratura, marmo, cemento lucidato. Non hai che l'imbarazzo della scelta. Puoi decidere se realizzare una struttura portante, oppure se appoggiare il tuo piano di lavoro ad una parete mediante staffe. In molti casi, potrai provvedere da te alla realizzazione del piano.

    Terry 9714403 Ecocab Contenitori

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 70,85€


    Materiale occorrente

    Nelle prime fasi di lavoro, collocare il piano e disegnare i punti di carico e scarico dell'acqua Per realizzare un piano di lavoro e installare il lavabo da appoggio, occorrono:- lavabo da appoggio acquistato presso un negozio specializzato o un centro fai da te - accessori (miscelatore, rubinetteria...) - accessori per lo scarico (tubazioni in pvc, gomiti, curve, sifone...) - attrezzi per piccoli lavori di idraulica - occorrente per realizzare il piano di appoggio (a seconda del tipo di soluzione che vuoi realizzare ti serviranno attrezzi e materiali per piccoli lavori edili, per lavorare il legno...) - silicone - cacciavite - chiavi inglesi (meglio un intero set) - trapano elettrico Una volta che hai questo materiale a portata di mano, potrai dare inizio al tuo lavoro. Prima di iniziare accertati che le misure del lavabo siano compatibili con il piano di appoggio se già esistente, oppure progettane uno con caratteristiche capaci di contenerlo.


    Come realizzare e installare un lavabo da appoggio

    Un esempio di una realizzazione conclusa Una volta progettata la realizzazione del piano di lavoro e del relativo lavabo da appoggio, occorre procedere alla sua installazione.La prima operazione da compiere è la foratura del piano stesso.Dopo aver collocato il lavabo nella posizione desiderata, segnate sul piano la posizione esatta dal foro di scarico.Prima di rimuoverlo, calcolate anche dove dovranno passare i tubi relativi alla rubinetteria, considerando che potrebbe essere integrata con il lavabo, oppure attaccarsi direttamente al piano di lavoro.Terminate le operazioni, procedere con la foratura del piano. Se la consistenza del materiale non vi consente la lavorazione (come nel caso di un piano di marmo) è consigliabile rivolgersi ad un tecnico specialista.A questo punto potete fissare con gli appositi supporti (spesso sono integrati con il tubo di scarico) il lavabo al piano e, nel caso in cui non sia integrata, la rubinetteria al piano di lavoro.Collegate i tubi di scarico e il sifone, attaccate il carico dell'acqua è il gioco è fatto.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO