Fioriere da balcone

vedi anche: vasi e fioriere

Il balcone

Il balcone, per chi non ha giardino, è uno spazio molto importante, anche quando è di piccole dimensioni, perché rappresenta l'unico spazio aperto sul quale poter coltivare i propri fiori e le proprie piante. La fioriera da balcone è studiata appositamente per rispondere alle necessità di quello che è uno spazio completamente differente dal giardino. Innanzitutto bisogna pensare che se non si abita in una casa indipendente, ma in un condominio, occorrerà prestare molta attenzione soprattutto quando si annaffiano i fiori. Anche se è presente il sottovaso, l'acqua potrebbe cadere sul balcone dell'abitazione sottostante, e quindi creare problemi all'altro condomino. Vi sono vari tipi di fiore da balcone che si adattano a tutte le esigenze sia di spazio che stilistiche, il mercato offer forme e colori che accontentano tutte le esigenze.
fioriera da balcone

Bama 30217 Fioriera Rondine di 50 cm, Terracotta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,67€


Importanza della manutenzione

fioriera da balcone in legno Ecco perché quanti decidono di avere sul proprio balcone questi vasi da esterno, devono rendersi conto che è necessario averne anche una corretta e continua manutenzione. Innanzitutto l'acqua, se è presente in una quantità eccessiva nel sottovaso, diventa dannosa anche per la salute della pianta stessa. Tra l'altro, quando si sa di poter andare incontro a questo genere di problemi, e magari non si ha molto tempo a disposizione per prendersi cura delle proprie fioriere, allora è meglio optare per delle piante che richiedono una scarsa cura, come ad esempio le piante grasse che non necessitano di essere innaffiate in maniera costante. Per far fronte ad alcuni problemi si può optare anche per un irrigazione automatica o scegliere vasche che hanno la riserva d'acqua, in ogni caso la manutenzione deve essere costante con una frequenza minore rispetto all'irrigazione manuale ma si deve fare.

  • fioriera da giardino Il giardino è uno spazio verde dove sono predominanti piante e fiori. Se la superficie a disposizione per piantare nella terra le specie vegetali è piuttosto ridotta si può ricorrere all’uso delle fio...
  • fioriera da giardino in pietra Paragonando le fioriere da giardino alle fioriere da balcone la differenza principale è che nel giardino la fioriera può assumere qualsiasi dimensione in quanto solitamente si ha a disposizione uno sp...
  • fioriera in plastica La plastica è un materiale che trova un largo impiego nel settore dell'arredo del giardino. Presenta infatti delle caratteristiche che la rendono non solo durevole nel tempo, ma anche particolarmente ...
  • fioriera in cemento La fioriera in cemento è un modello molto particolare e, a seconda del modo in cui viene utilizzata, può costituire un elemento determinante per l'arredo del giardino o può rimanere anche un elemento ...

VASO VASI FIORIERE FIORIERE DA GIARDINO ORTO VERTICALE TORTORA KIT 1PZ 50x17x100H

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,27€


Fioriera da balcone da esterno

fioriera da balcone Esistono due diversi tipi di fioriere da balcone: la fioriera da esterno che sporge dalla ringhiera del balcone e la fioriera che si poggia a terra. La fioriera da esterno che sporge dal balcone necessita di avere un apposito supporto, nella maggior parte dei casi realizzato in ferro nel quale si alloggia il vaso con la pianta. Questo evita di occupare spazio sul balcone e di avere comunque anche dei fiori che rendono gradevole l’aspetto di questo spazio. I porta vasi da balcone sono di forma circolare o rettangolare, della stessa dimensione dovrà essere acquistato il vaso. Generalmente si acquistano vasi in plastica perché sono più leggeri e quindi il supporto riesce a sostenere meglio il peso, perché il vaso sarà riempito di terriccio e quindi peserà ancor di più. La scelta delle fioriere da balcone consente non solo di arredare ma anche di avere la possibilità di uno spazio dove piantare delle piante aromatiche da utilizzare in cucina. Se le fioriere contengono piante piuttosto delicate che non potranno sopravvivere alle basse temperature invernali dovranno essere spostate all'interno dell'abitazione e ricollocate all'esterno solo a partire dalla primavera.


Fioriere da balcone poste a terra

fioriere cemento Le fioriere da balcone che invece trovano collocamento direttamente a terra occupano lo spazio calpestabile del balcone. Se questo non è un problema laddove si tratti di un terrazzo piuttosto ampio, al contrario, se il balcone è piuttosto stretto, è sconsigliato utilizzarle, ed è preferibile usare i supporti che permettono di agganciare il vaso direttamente alla ringhiera. La fioriera da balcone collocata a terra può essere in legno e può avere anche un grigliato. In questo caso, la fioriera da balcone potrà essere usata per delle piante rampicanti, anche per delimitare uno spazio ed avere una maggiore riservatezza. Negli ultimi anni il mercato offre molte soluzioni con forme e design accattivanti, anche i materiali diventano sempre più sofisticati vengo utilizzati molto resistenti e leggeri come la vetroresina o materiali polimeri molto resistenti.


Fioriera da balcone in legno

Il legno si adatta bene non solo al giardino ma rientra anche a pieno titolo nella categoria dell'arredo da esterni per il balcone. Nel caso della fioriera da balcone in legno essa conferisce un arredo piuttosto discreto e questo fa sì che non influenzi lo stile che si vuol dar a questo spazio. Tra l'altro, le fioriere da balcone in legno sono realizzate seguendo una tecnica particolare che ne aumenta la durata. Il legno è un materiale degradabile se posto per lungo tempo a contatto con l'acqua. Per tale ragione all’interno della fioriera da balcone è usato come isolante un materiale plastico che s’interpone tra il legno e il terreno. Si evita così che l'acqua ristagni quando si innaffia la pianta, perché quella in eccesso è fatta defluire attraverso dei fori praticati sul vaso. Anche nel caso della fioriera da balcone in legno è necessario avere un sottovaso proprio per evitare di creare problemi all'inquilino del piano di sotto. Se si vogliono acquistare fioriere da esterno, specifiche per il proprio balcone è bene verificare la grandezza e decidere in base allo spazio.


Consigli nella scelta di fioriere e piante

Oltre ad essere realizzate in legno, possiamo trovare anche fioriere in plastica, fioriere in pietra, terracotta o quelle di ultima generazione in vetroresina o plastiche molto resistenti. E’ consigliabile non poggiare la fioriera a terra se, pur essendoci dello spazio, si desidera occuparlo per un tavolo da pranzo. Inoltre la scelta delle piante deve essere mirata in base all'esposizione del proprio balcone. Una pianta che richiede una scarsa ventilazione non potrà essere collocata in una zona del balcone esposto a forti venti e così vale anche per le altre caratteristiche. Se non si ha il pollice verde, prima di comprare delle piante solo perché si è rimasti colpiti dalla bellezza dei fiori, è bene chiedere un consiglio presso il vivaio in modo da arredare il balcone con delle piante che possano durare a lungo.


Vasi e fioriere : Le fioriere da balcone

Le fioriere da balcone La fioriera da balcone nasce per rispondere all’esigenza del mercato di riuscire a dare ordine e contenere le piante che vengono riposte sul balcone piuttosto che nel giardino.

Il balcone rappresenta l’unico spazio nel quale si possa dare spazio alla fantasia di piante e fiori per chi non possiede un giardino.

Ecco perché il mercato offre tantissimi modelli e forme.

Anche se proprio nelle forme e soprattutto nei colori la scelta ricade sempre su alcuni classici intramontabili.

Questo accade soprattutto perchè le fioriere sono collocate proprio sul balcone e molto visibili; se si baita in un condominio bisogna quindi spesso attenersi alle indicazioni condominiali per le fioriere per la loro disposizione.

Nonostante le fioriere siano tutte dotate di sottovasi, inoltre, è bene prestare attenzione quando si annaffiano i fiori; l’acqua potrebbe comunque sempre cadere.




COMMENTI SULL' ARTICOLO