Capsule

capsule e erboristeria

Senza ombra di dubbio, una delle principali modalità di assunzione di piante medicinali è rappresentato anche dalle capsule.

Da qualche decennio, infatti, le principali erbe che vengono utilizzate con fini fitoterapici, si possono assumere anche sotto forma di capsule, permettendo una comodità ed una facilità d'uso senz'altro migliore rispetto ad altre soluzioni erboristiche.

Sul mercato possiamo trovare una grandissima vastità di erbe popolari che si possono utilizzare anche mediante le capsule.

Queste erbe vengono ovviamente selezionate, raccolte fresche, per poi passare attraverso la fase dell'essiccazione, della riduzione in polvere dell'incapsulamento, sempre rispettando rigorosi e severi controlli che hanno a che fare principalmente con la qualità di tali operazioni.

capsule1

Caffè Vergnano 1882 Èspresso1882 Cremoso - 50 Capsule

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,93€
(Risparmi 2,06€)


capsule di piante medicinali

capsule2 Come abbiamo già detto in precedenza, tante piante medicinali vengono utilizzate per la realizzazione di comode capsule erboristiche.

Ad esempio, l'aglio è indubbiamente una di quelle piante maggiormente utilizzate per tale scopo: infatti, quei preparati farmaceutici che rispondono al nome di capsule, si caratterizzano per presentare al loro interno degli estratti di aglio ad elevata concentrazione.

Le capsule a base di aglio, hanno la particolare caratteristica di consentire un'adeguata protezione dello stomaco dal pericolo derivante dalle infiammazioni e hanno sicuramente il pregio di essere deglutite e ingoiate con maggiore facilità rispetto a tanti altri preparati farmaceutici, dal momento che le capsule di aglio possono vantare una ridotta dimensione ed una totale assenza di sapore.

  • alchemia Nella nomenclatura botanica è conosciuta spesso con il nome scientifico di Alchemilla Vulgaris L..Questa particolare pianta, che viene comunemente chiamata con il nome di Erba Stella o di Erba Venta...
  • tribulus1 Il tribulus terrestris è una pianta erbacea originaria dell’India e dell’Africa. Appartiene alla famiglia delle Zigofillacee ed il suo nome completo è Tribulus terrestris L. Questa pianta attualmente ...
  • capsule dimagranti Le capsule dimagranti non sono altro che dei prodotti naturali, che vengono definiti spesso come degli integratori nutrizionali che svolgono un'azione di sostegno sia per quanto riguarda il tentativo ...
  • capsule per dimagrire Le capsule per dimagrire si caratterizzano per essere dei preparati del tutto naturali: nella maggior parte dei casi, si è soliti sentire il termine “integratori nutrizionali”, che ci permette di farc...

Caffè Borbone Respresso Miscela Blu - Confezione da 100 Pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,16€
(Risparmi 0,84€)


perché utilizzare le capsule

Ovviamente il primo e, probabilmente più significativo, vantaggio è rappresentato dall'assenza di ogni tipo di sapore e di odore che si ricollega alla pianta: certamente, in questo modo si può evitare il gusto sgradevole che accompagna diverse piante medicinali quando vengono assunte in altri preparati farmaceutici.

Tra i più interessanti vantaggi derivanti dall'uso delle capsule, troviamo indubbiamente anche quello di sciogliersi con una maggior rapidità, dato che sono in grado di far fuoriuscire i propri principi attivi in un tempo inferiore ad un quarto d'ora.

Molte delle attrezzature e degli strumenti che vengono impiegati per la realizzazione delle capsule presentano un prezzo piuttosto limitato e si lasciano manovrare con enorme semplicità.

Non dobbiamo anche dimenticare come scegliere gli eccipienti sia notevolmente più facile in confronto a quanto avviene, al contrario, per la creazione di un altro preparato farmacologico, che risponde al nome delle compresse.


come vengono prodotte le capsule

L'involucro che circonda la capsula può essere formato sia dall'unica (o dalle diverse) sostanza attiva, oppure come avviene più frequentemente, vengono impiegati insieme i principi attivi, gli eccipienti e i coadiuvanti.

L'involucro che ricopre le capsule, nella maggior parte dei casi, viene realizzato sfruttando gelatina di origine alimentare, che presenta un buon vantaggio per quanto riguarda la consistenza, visto che si può stabilire a piacimento grazie all'inserimento di un agente plastificante.

E' abbastanza frequente che vengano impiegate anche delle sostanze conservanti, mentre il colore che caratterizza l'involucro della capsula ha una valenza strategica particolarmente importante, sia per fini terapeutici che di mero marketing.

Ad ogni modo, l'involucro è formato da due componenti, ovvero il corpo della capsula e il coperchio, che permettono di sigillare nel migliore dei modi il preparato farmaceutico.

La produzione di una capsula deve, per forza di cose, passare attraverso quattro fasi ben distinte: ci stiamo riferendo all'orientamento delle capsule che sono vuote, per poi passare al momento in cui le capsule vengono aperto, l'inserimento delle sostanze all'interno della capsula e la sua chiusura e, infine, l'ultima fase è rappresentata dall'espulsione.


quando non utilizzare le capsule

Le capsule non devono essere impiegate con i lattanti e non devono essere, allo stesso modo, somministrate con tutti quei bambini che presentano un'età inferiore agli otto anni.

Si consiglia anche di evitare un utilizzo parenterale.

Ovviamente le capsule non si devono impiegare come se fossero la sola fonte di nutrimento e un loro utilizzo deve avvenire sempre con il benestare e il controllo del proprio medico curante.

Tra i principali svantaggi delle capsule, possiamo senza dubbio far notare anche l'impossibilità di dividerle in più parti, così come molte volte possono generare problemi di ingestione, sopratutto in tutte quelle persone che non sono abituate ad assumere tali preparati farmaceutici.


Capsule: prezzi capsule

Il prezzo delle capsule varia ovviamente in relazione all'erba medicinali (o all'insieme di erbe) che viene utilizzata al suo interno, così come dipende direttamente anche dal numero di capsule che sono presenti all'interno della confezione.

Per tale ragione, il prezzo delle capsule può essere estremamente variabile e, in generale e a grandi linee, compreso tra un minimo di cinque euro e un massimo di sessanta euro.



COMMENTI SULL' ARTICOLO