Infuso ortica

Ortica. Proprietà

In fitoterapia l’ortica viene apprezzata per i suoi effetti curativi. E' una pianta perenne che si trova un po’ ovunque, arriva a crescere fino a un’altezza di un metro e mezzo. Si riconosce perché ha le foglie dentate e il fusto retto, oltre che per l'effetto urticante. L’ortica è utilizzata anche in agricoltura per combattere gli afidi che infieriscono soprattutto su fagiolini e fagioli. Il suo habitat sono i luoghi umidi. Dodici ore dopo essere stata raccolta, perde l’effetto urticante e acquisisce una consistenza morbida come quella del velluto. L’infuso di ortica viene preparato per uso interno, poiché contiene sostanze che favoriscono la corretta funzionalità dell’apparato circolatorio e digestivo. E' ricca di sali minerali, ferro, magnesio, fosforo, calcio, silicio e vitamine del gruppo A, C e K.
ortica

Pure Science Estratto di Radice di Ortica 500mg (300mg di Estratto Standardizzato al 2% di Silice e 200mg di Polvere di Radice di Ortica) - Promuove la Salute della Prostata & la Secrezione di Acido Urico, Aumenta il Testosterone Libero - 50 Capsule Vegetariane

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,9€


Infuso di ortica. Preparazione

Infuso di ortica Per preparare un infuso di ortica, occorre disporre le foglie in un contenitore di porcellana. Si prende un pentolino e si porta ad ebollizione l’acqua, quindi si versa sulle foglie in proporzione adeguata. Il recipiente va coperto per evitare che le sostanze volatili si disperdano nell’aria. Perché avvengano l’estrazione e la soluzione dei principi attivi, occorre lasciare a riposo le foglie per 5-10 minuti. Quindi si cola il liquido passando l’infuso attraverso un passino. Se le foglie di ortica sono state messe fin dall’inizio in un colino per infusi, è sufficiente estrarre quest’ultimo dal recipiente e lasciar colare il liquido. L’infuso di ortica si può conservare per 12 ore. Si deve preparare al mattino e consumare durante la giornata bevendolo a piccoli sorsi.

  • tiglio2 Il tiglio, nome originale Tilia, è un albero molto longevo ( raggiunge anche i 250 anni di età) appartenente alla famiglia delle Tiliaceae o Malvaceae. Si tratta di un albero molto grande, alto fino ...
  • chiodi di garofano L'Eugenia caryophyllata (che viene chiamata anche con il nome di Syzygium aromaticum) è un albero di modeste dimensioni, sempreverde, che proviene dalle isole Molucche e viene coltivato prevalentement...
  • infuso drenante Nel corso della stagione estiva si ha la necessità di fare tutto quanto è nelle nostre capacità per svolgere un'azione drenante sui liquidi in eccesso che si accumulano all'interno del nostro organism...
  • infuso di malva Per realizzare un infuso a base di malva, non si dovranno affrontare certamente troppe complicazioni, dal momento che è sufficiente far bollire 500 ml di acqua all'interno di un pentolino.Una volta ...

Heath and Heather infuso biologico erboristico all'ortica,20 bustine di te (6 confezioni,120 bustine totali)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,17€


Infuso di ortica. Benefici

Infuso di ortica Un infuso di ortica si prepara con 50 grammi di foglie in un litro di acqua calda; si lascia in infusione per 10-15 minuti e se ne prendono tre tazze al giorno. L’ortica è una delle piante con il maggior numero di proprietà medicinali. Infatti si usa quando bisogna produrre un’azione diuretica e depurativa dell’organismo, eliminando i residui acidi del metabolismo. In questo modo molte infezioni che colpiscono i reni e le articolazioni vengono contrastate. Per il suo alto contenuto di ferro osteggia le anemie. E’ ricostituente e tonificante. Ferma le emorragie nasali, allevia la dissenteria e abbassa il livello di glicemia nel sangue. Un mazzetto di ortica battuta sulle articolazioni infiammate, produce un effetto revulsivo per cui il sangue viene spinto in superficie decongestionando i tessuti interni.


Infuso ortica: Ortica. In cucina

gnocchi di patate e ortica Oltre all'infuso di ortica, la pianta è anche un buon alimento e viene molto utilizzata in cucina. Una volta che il suo effetto urticante è svanito, si può consumare cruda come se fosse una comune insalata. Non solo, tagliata finemente si può realizzare una gustosa frittata. A differenza degli spinaci, il suo sapore è più dolce. Con il suo gusto gradevole può benissimo sostituirli, inoltre ha un valore nutriente superiore, non solo perché contiene più ferro, ma apporta proteine in una percentuale che si avvicina molto a quella prodotta dalla soia. L’ortica diventa l’ingrediente base per la preparazione degli gnocchi con le patate, oppure si adatta bene a riempire con la ricotta ravioli e cannelloni. C’è chi l’aggiunge all’impasto delle fettuccine e chi la fa bollire e la condisce con olio, sale e limone.



COMMENTI SULL' ARTICOLO