Litchi

L'albero del frutto Litchi

Il Litchi (Litchi chinensis) è un albero sempreverde di origine cinese appartenente alla famiglia botanica della Sapindaceae. La pianta può raggiungere un'altezza di 15-20 metri ed ha una chioma fitta e rotonda. Le foglie sono composite, grandi in media 15 cm e con 4-8 foglioline, lanceolate, di colore verde scuro lucido. I piccoli fiori, di colore bianco-verde, sbocciano in primavera. I frutti sono rotondi ed inizialmente verdi, riuniti in grappoli. Al termine dell'autunno, a maturazione completata, diventano di colore rosa o rosso. Il frutto Litchi ha una buccia coriacea, non commestibile, che si può staccare con facilità. La profumata polpa è bianca, traslucida, dolce e succosa, con all'interno un grande seme ovale marrone scuro. Si consuma fresco oppure secco ed è utilizzato per la preparazione di marmellate e liquori.
Un albero di Litchi

Litchi subtropicale Frutta stagionale 10 semi freschi litchi giardino di DIY Fruti Bonsai Rare dolce

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Coltivazione Litchi frutto: esposizione ed irrigazione

Litchi maturi sull'albero Il Litchi, frutto tropicale, richiede estati calde ed umide ed inverni piuttosto asciutti. Nel nostro Paese è possibile coltivarlo all'aperto solo nel Meridione (vi sono delle coltivazioni in Sicilia e Calabria) ma non ha una facile fruttificazione. L'albero ama i luoghi soleggiati, con temperature di 20-25°C, ma gli esemplari giovani, fino ai 2 anni di vita, è preferibile che siano riparati dal sole estivo ed anche dai forti venti. Gli esemplari adulti riescono a sopportare il freddo intenso, anche se per breve tempo. La fioritura e la fruttificazione sono stimolate da una fase di riposo, durante l'inverno, con una temperatura tra 0 e 13°C. L'irrigazione, in estate, deve essere abbondante e regolare, senza lasciare il terreno troppo umido. La pianta necessita di forte umidità, che riesce ad assorbire dall'aria, altrimenti può perdere le foglie ed i frutti. In inverno l'irrigazione sarà sospesa o molto ridotta.

  • Lici Il lici, che viene chiamato anche Litchi o dattero cinese, si caratterizza per far parte della famiglia delle Sapindacee, al genere Litchi ed alla specie denominata chinensis.Il lici, o dattero cine...
  • Albero litchi Qualora si presentino periodi privi di piogge, il Litchi necessita di irrigazioni regolari ed abbondanti; in giardino un ottimo sistema è quello per aspersione, detto anche a goccia, il quale prevede ...
  • I fiori di mandorlo sono i primi a sbocciare in primavera, talvolta nel tardo inverno, e per questo simboleggiano la speranza, oltre che il ritorno in vita della natura ma, sfiorendo nell’arco di un b...
  • surfinia purple La surfinia è una petunia pendula. Appartiene al genere Petunia e alla famiglia delle Solanaceae. E’ un ibrido derivato dall’incrocio tra Petunia nyctaginiflora e Petunia violacea. La petunia è origin...

Litchi frutta luci/ luci di Natale-A

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26€


Terreno, concimazione e parassiti del Litchi

Frutti di LitchiLa pianta ha bisogno di un terreno sciolto, ricco di sostanza organica e ben drenato. Nelle zone tropicali l'albero cresce in terreni argillosi o anche limacciosi. Nelle regioni subtropicali il Litchi preferisce un terreno sabbioso e drenante. Comunque la pianta è in grado di adattarsi a vari tipi di suolo. La concimazione si comincia ad effettuare ad un anno dall'impianto, con letame maturo o pollina. A partire dalla primavera e continuando poi ogni 3 mesi, per le giovani piante si utilizzano dei fertilizzanti chimici a base di fosforo e potassio. L'albero adulto, invece, ha maggiore bisogno di azoto per favorire la fruttificazione. Sono importanti anche microelementi come boro e zinco. La pianta subisce l'attacco di acari ed afidi, che rovinano le foglie compromettendo il raccolto, e larve di insetti che scavano gallerie nei rami. L'albero è meno soggetto ad attacchi fungini.


Operazioni di potatura e propagazione della pianta

Fiori di Litchi chinensis Il Litchi ha bisogno di una potatura di formazione nei primi anni di vita. Occorre tenere ben pulita la base dell'albero e realizzare una struttura a chioma espansa o a cono aperto. In età adulta sarà sufficiente un lavoro di rimozione dei rami danneggiati, morti e che si sviluppano in versi sbagliati. Terminata la raccolta è bene ridurre del 30% la lunghezza dei rami, per stimolarne la ricrescita e la fioritura. A partire dal 15° anno di vita, se la pianta diventa meno produttiva, è utile una drastica potatura di rinnovamento tagliando i rami vecchi. La riproduzione più diffusa avviene per margotta, incidendo un ramo di 2 cm di spessore. La parte va tenuta all'aria per alcuni giorni e dopo la si avvolge in un telo di plastica contenente sfagno e torba umida. Circa due mesi dopo la parte emette delle radici, può quindi essere staccata dalla pianta e trapiantata in un luogo ombreggiato. Cinque anni più tardi potrà cominciare la produzione.



  • litchi Albero sempreverde, di media grandezza, originario della Cina, ormai diffuso in coltivazione in gran parte dell'Asia, in
    visita : litchi
  • lici frutto Il lici, che viene chiamato anche Litchi o dattero cinese, si caratterizza per far parte della famiglia delle Sapindacee
    visita : lici frutto

COMMENTI SULL' ARTICOLO