Olivo biancolilla

vedi anche: Fiori lill�

Caratteristiche

L'olivo Biancolilla non è altro che una cultivar che proviene da una zona ben definita delle nostra penisola, ovvero la Sicilia. E' proprio in quest'isola che si può riscontrare già da tantissimo tempo la presenza della cultivar di olivo Biancolilla.

Nello specifico, dobbiamo mettere in evidenza come l'olivo Biancolilla è particolarmente diffusa nella zona occidentale dell'isola siciliana, luoghi in cui riesce a garantire delle ottime rese ed un buon livello di rusticità.

Già dalla denominazione di questa cultivar si può intuire come derivi dalla particolare drupa che cambia colorazione: infatti, inizialmente, durante l'età immatura, si presenta con una colorazione verde pisello (estremamente chiaro), per poi assumere una colorazione decisamente più rossa ed accesa nel momento in cui giunge a maturazione.

Rispetto a tante altre cultivar di olivo, il Biancolilla si caratterizza per essere autofertile e, per tale ragione, non necessita assolutamente di utilizzare alcun impollinatore, nonostante in ogni caso questi ultimi vengano sfruttati piuttosto di frequente.

Gli impollinatori maggiormente impiegati per quanto riguarda questa cultivar sono certamente il Nocellara Messinese, il Tonda Iblea, il Zaitun, il Nocellara Etnea e tanti altri ancora.

Il Biancolilla, però, viene frequentemente impiegato come impollinatore del Nocellara del Belice, dal momento che in pratica viene consociata sul medesimo terreno.

biancolilla cultivar

Bonsai Ulivo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15€


Coltivazione

olive biancolilla Il Biancolilla è una cultivar che si caratterizza per avere una chioma decisamente espansa, così come una ramificazione decisamente poco spessa, ma che al contempo risulta anche estremamente lunga e pendente.

Si tratta di un ulivo che riesce a svilupparsi alla perfezione sopratutto sui rilievi collinari ad una determinata altezza, nonostante spesso si trovi ad affrontare dei problemi di natura idrica. Proprio per questa ragione, è in grado di garantire un ottimo livello di resistenza nei confronti della siccità, un aspetto davvero fondamentale all'interno della regione siciliana, in cui spesso ci si trova a dover fare i conti con temperature piuttosto alte per lunghi periodi.

Tra le principali caratteristiche di questa cultivar di olivo troviamo certamente una rizogenesi particolarmente elevata ed è proprio l'aspetto che permette di ottenere una buona produzione, che rientra sempre nella media.

Per quanto riguarda i tempi di fioritura, si segnala come rientrino nella media, anche se spesso si verificano diversi aborti.

Si tratta di una specie autocompatibile, ma solo parzialmente e riceve anche un'impollinazione da parte di tante altre cultivar presenti in Sicilia. Questo albero di olivo si caratterizza per avere un'elevata produttività, anche se spesso contraddistinta da elevati picchi di irregolarità.

Anche per quanto riguarda l'allegagione, dobbiamo evidenziare come sia piuttosto elevata, con circa 3-4 drupe per ciascun fiore.


  • immagini ulivo Salve torno a scrivervi per la terza volta poichè sono rimasto soddisfatto sui consigli che mi avete dato in merito alle piante di ulivo secolari che ho spostato.Volevo chiedervi ancora una cosa:le ...
  • bonsai ulivo salve vorrei creare il mio primo prebonsai,vivo vicino bari è vero che l'ulivo è difficile che ramifichi?che specie è facile che ramifica ed è molto resistente?grazie mille...
  • ulivo Ho comprato due ulivi per abbellire la mia casa e mi sono accorto che uno dei due ulivi che dovrebbe avere almeno settanta anni ha la corteccia si sta staccando dal tronco e viene via facilmente, e ri...
  • ulivo Buongiorno,mi servirebbe sapere se gli ulivi, sia secolari che non, possono essere abbattuti, oppure spostati da un terreno ad un'altro, oppure se possono essere spostati nello stesso terreno.Graz...

SOLFATO AMMONICO CONCIME AZOTATO CONFEZIONE DA 25 KG 21% AZOTO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,9€


Le olive

Tra le più importanti caratteristiche dei frutti troviamo, senza ombra di dubbio, il fatto di avere una polpa davvero inconsistente, che porta a limitare notevolmente le rese in olio.

Al tempo stesso, però, dobbiamo sottolineare come il distacco con il nocciolo sia estremamente facile e diretto.

La pianta, tutto sommato, può contare su un ottimo livello di sopportazione nei confronti delle basse e rigide temperature, anche se ovviamente presenta diverse distinzioni in confronto a due parassiti micidiali come la rogna e la mosca.

Da questa pianta si possono ricavare un gran numero di sottotipi. La fioritura avviene durante il mese di maggio, con un numero di mignole che si aggira intorno alle 15-20 unità per ciascuna ramificazione, che si caratterizza per essere decisamente corta.

Le drupe giungono a maturazione a grappoli che contengono circa quattro drupe ognuno e presentano una colorazione decisamente chiara e rimangono con questo aspetto anche durante la fase di maturità, in cui però si limitano a cambiare la colorazione, assumendo un rosso vino molto intenso.

La pianta di Biancolilla è estremamente diffusa nelle provincie della Sicilia, tra cui Catania, Ragusa, Messina, Palermo ed Agrigento.


Olivo biancolilla: L'olio Biancolilla

La produzione dell’olio che si ricava dalle drupe dell’olivo Biancolilla si caratterizza per essere notevolmente influenzata dall’incostanza che la pianta presenta per quanto riguarda le rese.

Infatti, il picco massimo che è stato toccato è pari al 18% di resa in olio, anche se la costanza è davvero un aspetto molto lontano dalla tradizione di queste olivo.

Ad ogni modo, bisogna mettere in evidenza come la qualità sia di tutto rispetto, con un olio che presenta una colorazione molto chiara, sul verde o giallo paglierino dopo che è trascorso qualche mese dall’affinamento.

La struttura olfatto-gustativa si caratterizza per riprendere dei gusti tradizionali, come ad esempio quelli della mandorla e del pomodoro, nonché dell’erba e del carciofo, sempre conservando un lieve tocco piccante come retrogusto.

Non dobbiamo dimenticare come l’olivo Biancolilla è tipicamente una pianta siciliana, quindi, riprende diversi odori e profumi tipici di questa fantastica terra.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO