Olivo in vaso

Scelta della varietà

Da diversi anni una delle modi più interessanti nel campo del giardinaggio è quella connessa alla coltivazione dell'olivo in vaso.

Da diversi anni, infatti, si usa coltivare una pianta di olivo in vaso, collocandola su balconi e terrazzi. In particolar modo, si tratta di una tendenza che ha preso piede sopratutto nella parte settentrionale della penisola italiana.

La decisione di puntare su delle piante che fanno parte della varietà Pendolino o Leccino e tutti i vari cambiamenti dal punto di vista climatico che si sono verificati nel corso degli ultimi anni offrono la possibilità a questa straordinaria pianta di comportarsi in modo differenti.

Proprio questa tendenza ai cambiamenti climatici, ha reso la pianta di olivo molto più resistente, in modo tale da poter affrontare con maggiore tranquillità anche i climi caratterizzati da temperature più rigide e sopportare anche tutti quei climi che sono più restii alla coltivazione.

Come si può facilmente intuire, la produzione di olive con la coltivazione di olivo in vaso non può certamente essere molto elevata: è importante mettere in evidenza il fatto, quindi, che tale sistema di coltivazione venga scelto sopratutto per una bellezza dal punto di vista estetico, piuttosto che per ottenere una buona produzione di olive.

olivo in vaso

Green 24 - Fertilizzante Per Olivi, High-Tech Olea Npk, Per Piante In Aiuola O In Vaso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,95€


Scelta del vaso

olivo in vaso 2 Per tutti coloro che vogliono cominciare la coltivazione dell'olivo in vaso, una delle cose più importanti da tenere a mente è certamente quella di posizionarla in modo tale che possa ricevere interamente i raggi solari (c'è anche la possibilità di posizionare questa pianta a mezzo sole).

Per quanto riguarda il vaso, invece, è necessario prestare la massima attenzione affinché sia di una dimensione pari almeno alla metà del diametro che caratterizza la chioma.

La scelta del vaso, come si può facilmente intuire, varia in relazione alle vostre esigenze e, sopratutto, in base allo spazio di cui potete disporre.

Con ogni probabilità, la cosa migliore da fare è quella di puntare su una pianta di olivo giovane, in modo tale da poterne seguire più da vicino allo sviluppo.

Sul mercato possiamo trovare tantissime piante di olivo che si adattano a questa coltivazione e presentano svariate forme, tra cui quella ad alberello (con la chioma che può contare su una particolare palla di fronde) e a cassetto (che cresce su una griglia realizzata in legno che funge da sostegno ai rami e guida anche la forma della pianta stessa).

Ci sono diverse varietà di piante di olivo da coltivare in vaso che presentano delle forme molto meno elaborate e più naturali.

E' importante, nel momento in cui si acquista una pianta di olivo in vaso, prestare la massima attenzione alla disponibilità di tempo e di energia da dedicare a tale coltivazione e, ovviamente, in relazione alle competenze di cui di dispongono.

Nel caso in cui non voleste coltivare l'olivo all'interno di un vaso di plastica, c'è anche un'alternativa: infatti, si può trapiantare la pianta all'interno di un mastello di legno (che sia di castagno o di rovere), in modo tale da fare in modo di evitare che venga nuovamente sottoposto allo stress da trapianto.

  • olivo La potatura dell’olivo è una delle pratiche colturali maggiormente attuate dagli agricoltori per aumentare la produzione dei frutti. L’olivo è una pianta arborea coltivabile originaria delle zone med...
  • olivo bonsai L'olivo bonsai si caratterizza per far parte della categoria delle sempreverdi e per provenire da tutte quelle zone che rientrano nel bacino del Mediterraneo.Tra le principali caratteristiche di que...
  • innestolivo2 L’innesto, specie per l’olivo, consente delle ottime possibilità di attecchimento e una buona qualità di produzione. L’olivo, infatti, non riesce a riprodursi bene per seme, dando per lo più vita a va...
  • olivo concimazione L'olivo concimazione rappresenta una fase in cui vengono incrementate le sostanze nutritive apportate alla pianta e si procede anche la mobilizzazione di tutte quelle componenti che si trovano all'int...

Set di 3 Portavasi colorato in terracotta con piattino sottovaso, confezione da 3 pz., dimensione 22 cm (grecati, colore verde oliva, 22 cm) Olive Green-Greek

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€


Coltivazione

coltivazione dell'ulivo L'olivo ha bisogno di un terreno estremamente fertile per il suo corretto sviluppo: infatti, è importante che il substrato sia sempre fresco e ottimamente drenato, evitando le irrigazioni troppo frequenti. E' importante avere una grandissima cura del drenaggio e sfruttare per metà un terriccio da giardino e per l'altra metà bisogna utilizzare della sabbia di fiume.

Spostando la nostra attenzione sulle annaffiature: la coltivazione dell'olivo in vaso prevede di bagnare la pianta di rado, ma con quantità importanti.

Il periodo migliore per poter effettuare quest'ultima operazione si presenta nel momento in cui il terriccio risulta asciutto ad una profondità pari a cinque centimetri.

In questo caso, come dobbiamo comportarci per comprendere quale sia la quantità di acqua corretta da utilizzare durante le annaffiature?

Per poter capire quale sia la quantità d'acqua giusta, dovremo semplicemente verificare quale sia il quantitativo che permette al terriccio di evitare che si asciughi in profondità prima di cinque giorni, mentre la temperatura si aggira intorno ai 28 gradi centigradi.


Olivo in vaso: Accorgimenti

olivo Nel corso della stagione autunnale, tutto ciò che bisogna fare per aver cura della pianta dell'olivo coltivata in vaso è spargere una quantità ridotta di concime granulare da giardino proprio sulla superficie del terriccio della pianta.

Nel corso della stagione invernale, invece, la pianta di olivo da coltivare in vaso deve essere protetta in modo adeguato: per poter svolgere questa operazione, è fondamentale provare ad avvolgere il vaso sfruttando della paglia, ma anche iuta, la plastica pluriball o gommapiuma.

Inoltre, il secondo suggerimento è quello di provvedere ad avvolgere la chioma sfruttando uno o diversi veli di tessuto non tessuto, in relazione ovviamente al freddo ed alle temperature rigide che caratterizzano l'ambiente circostante.

Un'alternativa è rappresentata dalla possibilità di posizionare il vaso all'interno di una stanza luminosa, in cui è importante prestare attenzione al fatto che la temperatura non vada oltre i quindici gradi centigradi.


Guarda il Video
  • ulivo in vaso L'ulivo è una pianta sempreverde tra le più longeve ( circa 1000 anni) e i suoi frutti erano usati già nell’antichità co
    visita : ulivo in vaso
  • ulivo pianta La pianta di ulivo è originaria delle zone bagnate dal Mar Mediterraneo e in botanica, è chiamato Olea europaea. Si trat
    visita : ulivo pianta
  • olivo pianta L’olivo è la pianta tipica dell’agricoltura antica delle regioni mediterranee, è di tipo sempreverde, la sua crescita è
    visita : olivo pianta
  • pianta di olivo Il Moraiolo rappresenta una delle più celebri ed apprezzate cultivar di olivo, da cui si ottiene uno tra i migliori oli
    visita : pianta di olivo

COMMENTI SULL' ARTICOLO