Badile

Il badile

Il badile è un attrezzo manuale molto antico atto a raccogliere in maniera pratica neve, terra, biada, cenere e tanto altro ancora.Il badile si utilizzò per primo nel ramo dell'agricoltura ma trova ampio utilizzo anche nel ramo dell'edilizia per impastare e miscelare, ad esempio, il cemento. Può essere quindi utilizzato per scavare ruderi e sabbia ed è costituito da due porzioni, la prima è in genere in ferro ed è adoperata per scavare ( è larga e resistente) e l'altra è la porzione che invece serve ad impugnare lo strumento che è lunga e di solito in materiale molto resistente ma leggero ( plastica o molto frequentemente ferro). Il badile è indispensabile nella propria attività e se ne consiglia pertanto l'acquisto. Offriremo una visione d'insieme che vi permetterà un ottimo acquisto in pochissimo tempo.
Esempi differenti di badili

Bellota Badile Da Neve

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,55€


Quale badile scegliere?

Un badile da terra Il badile è uno strumento indispensabile e utile per chi possiede un giardino, vuole effettuare lavori di carpenteria fai da te oppure chi lavora in maniera professionale nel ramo dell'edilizia. Il badile nella porzione della lama ha una grande variabilità che consiste nell'essere più adatto ai differenti tipi di lavoro che si va a effettuare. Ad esempio per quanto riguarda il badile da neve, esso avrà una forma peculiare: la porzione centrale della lama lateralmente avrà una curvatura tale da quasi ripiegarsi in sè stessa di modo da non permettere alla neve di scivolare fuori e quindi lavorare inutilmente. Altro discorso è per il badile da rena infatti esso ha una lunghezza di molto inferiore di quello da terra perché la rena ( o sabbia) ha la tendenza di compattarsi e quindi richiede molta più forza per essere rimossa.

    Pala Badile a Punta in Acciaio Temperato misura 290 mm con Manico 135 cm Maurer

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,99€


    Qual è il modello migliore?

    Un badile con ampia curvatura della lama. Dopo che avrete preso la decisione di acquistare un badile, dovrete scegliere il modello. Ma quali sono le caratteristiche che dovete andare a guardare in un modello per poterlo scegliere ? Sono poche ma se farete attenzione vi sapranno aiutare benissimo nel vostro lavoro o nella vostra attività amatoriale. In primo luogo il manico, ovvero il punto in cui applicherete la forza delle mani. Ne abbiamo di due tipi, il primo in cui il manico è solo la parte terminale dell'asta e l'altro in cui il manico è una porzione indipendente. Cosa cambia? Se il vostro lavoro è quello di scavare allora il manico è bene che non sia l'asta cosicché riuscirete a fare più forza. Se invece il vostro compito è la rimozione di detriti, calcinacci, terra già scavata, allora sceglierete un modello senza manico. A voi la scelta.


    Badile: Altre caratteristiche da considerare

    Un badile in plastica Il badile oltre ad essere scelto per la lama o per il manico deve essere anche valutato sulla base di altre caratteristiche. Ad esempio deve essere valutata la possibilità di cambiare l'asta se essa viene a spezzarsi, di modo che non saremmo costretti a cambiare il badile per intero, molti modelli infatti contemplano questa possibilità il che li rende preferibili a modelli meno longevi. Un'altra caratteristica non meno importante è la leggerezza dei materiali in quanto un badile troppo pesante potrebbe essere utile ma potrebbe al contempo affaticarci molto e quindi quando lo sceglieremo lo prenderemo in mano e valuteremo quanto pesa. Un ultima caratteristica da valutare, ma non ultima per importanza, anzi forse prima, è la qualità del materiale dello strumento che stiamo scegliendo. Preferiamo lame in ferro e aste in legno, a modelli troppo plastici, essi difatti sono molto fragili.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO