Decespugliatori shindaiwa

Shindaiwa

Inizia l'attività nel 1955 con "Hurricane", la sua prima motosega. Negli anni '60 la produzione aumenta ed anche le esportazioni che porteranno ad una produttività più articolata nel decennio successivo, quando nascerà la prima saldatrice/generatore a motore. Siamo nel 1985 e si produce l’EB45 il primo soffiatore, da questa intuizione nascerà il mercato dei soffiatori. Seguiranno la taglierina a motore con un sistema di correzione della polvere, la scopa elettrica, il generatore con motore diesel. Arriva il 1999 e Shindaiwa lancia sul mercato AH230, una rifilatrice a lunga portata con un regolatore che facilita l’angolazione della testa; vincerà il "OEM-mie Award". La storia più recente ci parla di un decespugliatore con il primo motore a 4 cicli e, successivamente, della DGM 500DM, la prima saldatrice/generatore da 500 Ampere, nel 2009. E' l'anno in cui entra a far parte del gruppo Yamabiko.
Il logo dell'azienda

DECESPUGLIATORE SHINDAIWA T226 CILINDRATA 21,2 cc

Prezzo: in offerta su Amazon a: 218,9€


Decespugliatore Shindaiwa

Un decespugliatore ShindaieaIl decespugliatore Shindaiwa rasenta il mito. Nella realtà, dietro c'è il grande impegno costante di un'azienda che investe tantissimo nei settori della ricerca e dello sviluppo. In primis i motori: potenti, ma leggeri, facili da usare; dotati di cilindri cromati e coppie coniche per ridurre l'usura e dare resistenza. Inoltre il brevetto C4 Technology®, motore con brevetto americano: un 4T con potenza, ma peso ridotto, accelerazione, con poco rumore; come fosse un 2T. Funziona con miscela al 2% che significa niente controlli livello dell'olio e rabbocchi, inoltre rende fino al 33% in più rispetto ad un equivalente motore 2T.Ma anche attenzione alle esigenze di chi usa le macchine di questa azienda tutti i giorni: la componentistica è stata uniformata il più possibile per rendere agevoli le riparazioni.

    Carburatore per decespugliatore Shindaiwa B45 B45LA trimmer sostituisce TK Style

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,46€
    (Risparmi 2,3€)


    Non è finita..

    Shindaiwa nel mondo La gamma dei decespugliatori Shindaiwa comprende decespugliatori normali e a zaino. Si parte da motorizzazioni di 21,2 cc per arrivare ai 53,2 cc del B530, il più potente. Tutti con sistemi di accensione "Soft Start" per avviamenti semplici e senza sforzo che accompagnati dall'iniezione elettronica garantiscono velocità e accensione facilitata. Equipaggiati con i motori 2 tempi.Sul modello C350 siamo nel mondo delle macchine per i professionisti. Troviamo l'impugnatura ad U e come in tutte le macchine prodotte dall'azienda i componenti e il carburatore sono isolati e impermeabilizzati, per ovviare ai problemi di avviamento in presenza di alta umidità. Le macchine più sofisticate incominciano con il C4 T3410X, qui i pregi delle motorizzazioni a 2 tempi sposano i vantaggi dei 4 tempi. E per completare il tutto, silenziosità, limitate emissioni inquinanti, bassi consumi e un'elevata coppia.


    Decespugliatori shindaiwa: Quando il gioco si fa duro

    Un decespugliatore a spallaEccoci ai lavori pesanti: B450 che insieme alle prestazioni ha un occhio di riguardo per la sicurezza dell'operatore nel controllo delle lesioni muscolari, con sistemi antivibranti nel carter motore, sulle impugnature e nel supporto. Infine, lui: B530. Il più potente della gamma, per gli impieghi forestali, a sfalciare e sramare di continuo. Monta il meglio della componentistica per prestazioni e sicurezza dell'operatore.Il "top gun" della Shindaiwa è il decespugliatore a zaino BP520S. Motore di 51,7 cc, la sua configurazione gli permette una maneggevolezza tale da renderlo l'ideale per operare anche in pendenza e in punti scoscesi. Inoltre Shindaiwa equipaggia le sue macchine con ricche dotazioni: dischi fino a 40 denti per i tagli impegnativi. A seguire il filo di nylon Armorline, prodotto nelle due versioni: tonda e quadra per tagli sempre veloci e perfetti.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO