Ceratonia Siliqua

Ceratonia siliqua: caratteristiche generali.

La Ceratonia siliqua è conosciuta col nome comune di Carrubo ed è originaria delle zone del Mediterraneo. Appartiene alla famiglia delle Leguminose, è una pianta longeva che può raggiungere dimensioni massime di circa 15 metri. Il fusto è tozzo, largo ed ha una corteccia liscia, grigia e talvolta è formata da rigonfiamenti. L’estensione della chioma può raggiungere anche 10 metri di diametro ed è formata da fogliame verde scuro e lucido, con un certo spessore che alla vista sembra cuoio. Durante la stagione estiva, la Ceratonia siliqua produce delle infiorescenze prevalentemente ermafrodite e rossastre; successivamente, i fiori femmina si trasformano in baccelli verdi che diventano marroni al momento della maturazione. All’interno di ogni baccello si trovano semi commestibili, utilizzati in erboristeria e nell’industria alimentare.
Dettaglio frutti Ceratonia siliqua.

Crema Viso Bio Attiva Anti Age Verdesativa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,5€


Ceratonia siliqua: coltivazione.

Dettaglio fogliame Ceratonia siliqua. La messa a dimora della Ceratonia siliqua deve avvenire in una zona molto soleggiata, nonostante ciò, è in grado di sopportare temperature sottozero per brevi periodi. Trattandosi di una pianta proveniente da un clima mediterraneo, sopporta lunghi periodi di siccità. Se la pianta è dimorata in vaso, occorre annaffiarla quando il terreno è ben asciutto mentre, per quanto riguarda le specie coltivate in piena terra, occorre annaffiarle di rado ma in modo abbondante e arrivare in profondità. Durante la stagione primaverile è conveniente fertilizzare l’albero con del concime maturo e di origine organica. Nonostante si adatti bene a qualsiasi tipo di terra, occorre fare una distinzione tra la coltivazione in piena terra e in vaso. Nel secondo caso occorre fare molta attenzione a rinvasare la Ceratonia almeno ogni anno. Il terriccio da utilizzare invece, presenta le stesse caratteristiche di quello per la messa a dimora in piena terra: deve essere asciutto, drenato e povero. In pratica, si miscela del terriccio universale a pietra pomice o lapillo a grana grossa, miscelandoli a della sabbia.

  • Camelia Avete idea di quante possano essere le piante da giardino? Sicuramente moltissime e tutte molto interessanti e degne di considerazione ma noi ci limiteremo ad illustrarvene alcune come l’azalea, piant...
  • begonie Questa sezione è dedicata alle piante annuali, cioè quelle il cui ciclo vitale dura un anno oppure una o due stagioni. Parleremo, tra le altre, di alcune piante molto note che troviamo nei nostri parc...
  • erica carnea L’Erica è una pianta perenne sempreverde che ha origine nell’Europa occidentale e mediterranea ed in Africa, ha dei fiori molto belli che variano a seconda della specie, per questo spesso viene utiliz...
  • bouganville buttiana A molti di noi sarà sicuramente capitato, passeggiando tranquillamente per le vie delle nostre città, di vedere e restare affascinati dagli splendidi colori della Bouganville, questa pianta così parti...

Gel contorno occhi - Idroriparatore effetto Lifting NUOVO ml 15 - Verdesativa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,5€


Ceratonia siliqua: malattie e parassiti.

Ceratonia siliqua messo a dimora in piena terra. Trattandosi di un vegetale che vive in ambienti a clima mite e soggetti a periodi di siccità, la Ceratonia siliqua non sopporta i terreni eccessivamente umidi. A questo proposito è utile ricordare di metterla a dimora in un terreno ben drenato; se ciò non avviene, la pianta può andare incontro a marciume o malattie causate da questi ristagni idrici. Tra i principali parassiti aggressori della Ceratonia ci sono: le cocciniglie e i coleotteri. Se gli attacchi avvengono in una piccola zona, basta recidere i rami e bruciarli, evitando in questo modo, la formazione di cancri (mortali per la pianta); nel caso in cui ne sia colpita interamente, occorre utilizzare anticoccidi non solo durante la presenza dei parassiti ma, anche prima, come prevenzione. Nel caso in cui si osservi un attacco ad opera di funghi, basta utilizzare dei prodotti antifungini.


Ceratonia Siliqua: Ceratonia siliqua: usi.

La Ceratonia siliqua, oltre ad essere una pianta ornamentale può essere impiegata in innumerevoli campi, grazie ai suoi frutti, al suo fusto etc. I frutti, ai quali sono stati eliminati i semi, sono utilizzati come mangime per il bestiame mentre in passato, erano utilizzati durante il ciclo di fermentazione dell’alcool; i semi sono ridotti a farina e utilizzati per realizzare gelidificanti, addensanti etc. La farina di carrubo ha anche un effetto anti-diarroico. Inoltre, il legno della Ceratonia siliqua era utilizzato per realizzare utensili e macchinari. Oltre a tutti questi innumerevoli usi, non bisogna dimenticare che la pianta di Ceratonia siliqua, grazie alla conformazione della fitta chioma, è principalmente usata per creare zone d’ombra in luoghi molto caldi e aridi.



COMMENTI SULL' ARTICOLO