Escallonia

Escallonia: caratteristiche generali.

L’Escallonia è una pianta sempreverde originaria dell’America e racchiude circa 60 specie. La scelta su di essa può ricadere se si vuole mettere a dimora nel proprio giardino, una siepe diversa dalle solite specie utilizzate. Quest’arbusto può raggiungere dimensioni massime di circa 2,5 metri, il fogliame è molto compatto, dalla forma lanceolata, con estremità dentellate e presenta una colorazione verde scuro. Le infiorescenze possono essere singole o riunite in una sorta di racemi, dalla forma tubolare e dai colori bianchi, rosa, cremisi o rosso acceso, secondo la specie di appartenenza. Se la pianta di Escallonia si trova in un ambiente umido, la fioritura può arrivare fino alla stagione autunnale, altrimenti a giugno termina. Infine, sopportano sia il gelo e sia il sole della stagione estiva.
Esempio di fioritura Escallonia.

Vivai Le Georgiche Escallonia Donard Radiance

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,4€


Escallonia : coltivazione.

Cespuglio di Escallonia. L’Escallonia deve essere messa a dimora in zone soleggiate o semiombreggiate perché altrimenti non si riuscirebbe ad avviare la fase della nascita delle infiorescenze. Quest’ultima avviene durante la stagione estiva e sui nuovi rami. Proprio per questo durante la stagione primaverile, quando le temperature notturne iniziano ad alzarsi, è bene potare i rami rovinati o secchi agevolando la crescita di quelli giovani, oltre che mantenere una forma armoniosa del cespuglio. La conformazione del terreno indispensabile per la messa a dimora della pianta di Escallonia, deve essere ricca di sostanze minerali e ben drenata. Le annaffiature sono indispensabili quando il terreno è asciutto; è bene ricordare che le piante di Escallonia sopportano la siccità. Infine, si fertilizza con del concime a cessione lenta.

  • vischio Pianta dell'Europa , Asia temperata ed Africa boreale vivente allo stato di parassitismo necessario su peri , meli , susini , mandorli , pioppi , aceri , abeti , pini : nel nostro paese è estremamente...
  • bacche agrifoglio L'agrifoglio è una pianta appartenente al genere delle aquifoliaceae originario dell'Europa e nello specifico di tutto il bacino del mediterraneo .Questo arbusto che popola le nostre feste natalizie...
  • pittosporo Una delle piante in assoluto più diffuse in italia è sicuramente il pittosporo . Usato principalmente per l'abbellimento dei giardini esso non ha particolari necessità per ciò che riguarda le cure ....
  • potentilla alba La potentilla è una pianta conosciuta fin dall'antichità per le sue doti curative . Il suo nome deriva dal vocabolo latino potens probabilmente riferito alle sue caratteristiche curative . Infatti mol...

1 PIANTA ESCALLONIA RED DREAM FIORI ROSSI VASO 18 CM ARBUSTO PERSISTENTEH20-25

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,8€


Escallonia : potatura.

Dettaglio infiorescenze Escallonia. La potatura è una pratica indispensabile per le piante che crescono a cespuglio come l’Escallonia. Se messa a dimora in un ambiente che ne favorisce la crescita e il sano sviluppo, essa non richiede una potatura. Tuttavia occorre recidere i rami secchi, danneggiati, quelli infetti e quelli vecchi. Così facendo, durante la stagione della fioritura si potrà osservare la formazione di nuove e maggiori infiorescenze. È bene ricordare che la recisione dei rami non può avvenire durante tutto l’arco dell’anno ma, occorre attendere la fine della formazione delle infiorescenze, praticando tagli netti con forbici da giardinaggio e fare attenzione a non rovinare la forma della pianta. Casi eccezionali di potature drastiche, avvengono se la pianta di Escallonia non è stata messa a dimora in un ambiente adatto e protetto.


Escallonia: moltiplicazione e malattie.

Escallonia.La moltiplicazione dell’Escallonia avviene mediante semina o talea. In entrambi i casi occorre disporre le piante in un luogo caldo e protetto dagli agenti atmosferici. Quando si nota che la talea ha prodotto le radici e i germogli della semina stanno nascendo, la pianta può essere messa a dimora e fatta crescere autonomamente. La moltiplicazione della pianta di Escallonia può avvenire anche attraverso la margotta. Per quanto riguarda le malattie e i parassiti che colpiscono questa pianta, è bene sapere che essa resiste ai loro attacchi. Tuttavia, bisogna prendersi costantemente cura dell’Escallonia, offrendole il giusto apporto di sali minerali e non irrigare eccessivamente il terreno perché, i ristagni idrici portano all’insorgenza di malattie fungine dannose per quest’arbusto.



  • escallonia Non sempre è facile trovare un arbusto che si addica perfettamente al nostro giardino; un problema comune sono le siepi,
    visita : escallonia

COMMENTI SULL' ARTICOLO