Faggio tricolor

Le caratteristiche del faggio tricolor

Il Faggio tricolor è una pianta arborea appartenente alla famiglia delle Fagacee e al genere Fagus. Diffusa nell'Europa centrale, si estende in una vasta area che va dalla Scandinavia alla Russia, dalla Grecia alla Jugoslavia, dall'Italia (eccetto la Sardegna) alla Spagna e ai Pirenei. È l'essenza tipica delle montagne ed è distribuita nella fascia alpina e appenninica che va dai 700-1500 ai 2300 metri di altitudine. Il Faggio tricolor forma boschi molto estesi ma può essere coltivato anche in giardino, nei parchi e lungo i viali cittadini come pianta ornamentale: infatti nelle regioni più settentrionali cresce normalmente anche in pianura. Questo albero va annaffiato con regolarità, soprattutto durante la stagione estiva. Si apporta acqua ogni due o tre giorni, quindi si lascia asciugare il terreno prima di innaffiare di nuovo. Il substrato deve essere bagnato circa una volta al mese con un paio di secchi d'acqua.
Faggio tricolor

TAVOLO ESTENSIBILE BOSTON CM 120-160X80X74H ACACIA ALLUNGABILE ARREDO GIARDINO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 169,88€


Come coltivare gli alberi di faggio tricolor

Albero faggio Questa specie viene chiamata in questo modo perché possiede foglie purpuree, rosso e rosa di grande impatto estetico. Il Faggio tricolor predilige un clima di tipo oceanico e quindi le zone migliori per svilupparsi si caratterizzano per essere fresche e umide insieme. Non sopporta affatto le gelate tardive, l'aria secca e le insolazioni prolungate. In fatto di terreni predilige quelli freschi, profondi e calcarei, a volte ricoperti da umidi strati di muschio. Se posto nelle condizioni ideali il Faggio tricolor, crescendo, appare come un albero maestoso dal fusto cilindrico, alto anche 30-35 metri. La chioma, folta ed elegante, è costituita da numerosi rami densi di foglie lucide, di forma ovata e di consistenza pressoché cartacea; hanno margine finemente dentato e lungo la nervatura, nella pagina inferiore, appare una leggera peluria.

  • Un albero gigantesco Se desideriamo nel nostro grande giardino piantare un albero di alto fusto, prima di fare la scelta giusta per alberi di questo genere, risulta fondamentale avere in considerazione importanti particol...
  • Bonsai faggio in primavera Il faggio è un albero elegante e robusto che cresce spontaneamente sulle montagne del nostro Paese e forma dense foreste, con alcuni esemplari che superano i 35 metri di altezza. Ha foglie verde scuro...
  • Esemplare Fagus Sylvatica La specie più diffusa in Italia è la Fagus Sylvatica, sono piante che riescono a raggiungere anche i 40 metri d'altezza ed a vivere fino a 300 anni. Viene spesso usato come pianta ornamentale nei parc...
  • Camelia Avete idea di quante possano essere le piante da giardino? Sicuramente moltissime e tutte molto interessanti e degne di considerazione ma noi ci limiteremo ad illustrarvene alcune come l’azalea, piant...

5 Semi di Ostrya Virginiana americana carpino nero Albero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,82€


Come coltivare e concimare la pianta

Albero foglie variegate Come tutte le altre varietà appartenenti a questo genere, il Faggio tricolor è una pianta a foglie caduche che fiorisce quando compaiono le nuove foglioline. Le operazioni di concimazione devono essere messe in atto subito dopo la messa a dimora dell'esemplare. In certi casi si può far trascorrere due o tre anni tra un apporto di concime e l'altro. I momenti migliori per intervenire sono la fine dell'inverno oppure l'inizio dell'autunno. Bisogna aggiungere al terreno concime organico in buona quantità, preferibilmente humus di lombrico o stallatico. Si tratta di prodotti ideali per migliorare la composizione del terreno e fornire all'albero tutte le sostanze nutritive di cui ha bisogno. Il terreno di crescita non deve essere compatto perché le radici del Faggio tricolor hanno una conformazione particolare.


Faggio tricolor: Alcune malattie

Faggio tutore Come molte altre varietà di Faggio, il Faggio tricolor necessita di un'esposizione al sole soltanto di alcune ore durante la giornata. Tuttavia queste piante non vanno poste in pieno sole perché risentono dell'eccessiva insolazione. Nel caso che l'esemplare abbia un fusto molto sottile, si consiglia di adottare un tutore per consolidare il giovane albero e mantenerlo stabile: in questo modo non rischia di danneggiarsi se il vento è molto forte. L'albero di faggio tricolor non viene colpito spesso da malattie, tuttavia può essere affetto da parassiti. Il pericolo che si manifesta più frequentemente è l'infestazione delle cocciniglie, che interessa i rami della pianta. Altre possibili infestazioni sono rappresentate dalle larve dei punteruoli e dagli afidi, che danneggiano soprattutto le foglie: in questi casi bisogna usare prodotti specifici per debellare i parassiti.



COMMENTI SULL' ARTICOLO