Fiore di loto - Nelumbo nucifera

vedi anche: Significato Loto

Fiore di loto

Il fiore di loto, nome comune per nelumbo, è una bella pianta acquatica rizomatosa, appartenente alla famiglia delle Ninfeacee.

Pianta perenne, originaria, dell'Asia tropicale e subtropicale, introdotta e successivamente diffusa nel vecchio continente a partire dai primi anni dell'800, il fiore di loto si presenta con un rizoma biancastro da cui si sviluppano foglie di grandi dimensioni. sostenute da piccioli abbastanza lunghi e di forma cilindrica che spuntano per tre quarti circa dall'acqua. Il nelumbo viene coltivato in acqua a varie profondità, sotto il sole o in zone che presentano una discreta ombreggiatura. Può raggiungere altezze che si avvicinano ai due metri o poco più, e presenta due specie più diffuse: il nelumbo nucifera e il nelumbo speciosum. Il primo, particolarmente conosciuto in Asia e conosciuto altresì con il nome comune di fiore di loto indiano, ha una ricca e particolareggiata storia nel mondo orientale, dal momento che è considerato fiore sacro e venerabile sia per la religione buddista che per quella induista. Parole e pagine di storie e racconti ad esso legati, sono stati spesi all'interno di tali religioni e filosofie orientali che vedono come protagonista il fiore di loto, al quale sono legati un'infinità di simbolismi e significati che riguardano strettamente l'uomo e il suo corpo: in particolare i suoi centri d'energia che, nella filosofia orientale, prendono il nome di chakra e che il nelumbo nucifera rappresenterebbe nella sua struttura. Fiore di loto è anche termine usato nell'ambito della religione e della filosofia per designare il concetto di purezza e incontaminazione in virtù dell'aspetto particolarmente candido della pianta. Per le sue pregiate caratteristiche, il fiore di loto vanta un notevole valore ornamentale, specie per la creazione di vasche, associato ad altre ninfee, che arricchiscono il giardino di un piacevolissimo motivo floreale immerso nelle acque, portatore di freschezza e di bellezza.

Foto nelumbo

Lotto di 10 lanterne galleggianti in carta, tailandesi, candele scalda piatto compresa, a forma di ninfea e fiore di loto, per uso notturno, decorazione romantica per piscina, lago, fiume, acqua, compleanni, matrimoni

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,98€


Foglie e fiori

Il fiore di loto presenta poche foglie natanti sulla superficie dell'acqua e ben più numerose foglie, di maggior grandezza, o di un piacevole colore verde azzurro, o di un verde tenero, portate da piccioli lunghi e cilindrici, che fanno capolino per buona parte dall'acqua. Le foglie hanno forma circolare o peltata e presentano dei margini crenati. I fiori sono di grandi dimensioni, solitari e dall'ottimo profumo. Presentano un gran numero di petali a tonalità rosa o rosso carminio e sono inoltre sostenuti da peduncoli grazie ai quali sovrastano le verdi foglie. Nel complesso, l'involucro floreale appare come un armonico insieme formato da numerosi e begli elementi color rosa carminio, che vanno schiarendosi man mano che si scende verso la base. Il periodo della fioritura si colloca tra l'inizio di luglio e la metà-fine di settembre.

  • Fior loto Il fior di loto, essendo una pianta acquatica, va annaffiato frequentemente affinché il terreno resti sempre sufficientemente inumidito e, proprio perché acquatica, vive bene anche in acque stagnanti....

IRPot - 4 LANTERNE BIANCHE GALLEGGIANTI LUMINOSE FIORE DI LOTO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,9€


Coltivazione

Il nelumbo si coltiva all'interno di acque di varia profondità, anche se la copertura preferita dovrebbe essere intorno ai 20 centimetri. Assai interessante è la sua coltivazione in vasca associata a ninfee e a una pianta particolarmente bella come il cyperus papyrus, specialmente nelle regioni a clima mite che facilita la crescita di una composizione di questo tipo. Per la creazione di questo composito motivo ornamentale, è consigliabile dividere la vasca dell'acqua in tre scomparti per poter piantare agevolmente il nelumbo che altrimenti tenderebbe ad invadere l'intera vasca, non consentendo un'adeguata crescita e sviluppo sia al cyperus papyrus che alle ninfee. Tale divisione della vasca, in due o tre parti distinte, consentirà di poter avere strati di terra e di acqua differenti a seconda delle differenti necessità delle piante. Un consiglio utile per evitare che le vasche in cui crescono le piante possano essere un ricettacolo di fastidiose zanzare a causa dell'acqua stagnante è mettere nella vasca alcuni pesciolini o delle gambuse. Queste sono molto voraci di insetti e ridurranno drasticamente il problema.


Esposizione

La posizione preferita del fiore di loto è in pieno sole. Tuttavia anche a mezzombra la pianta riesce a svilupparsi sufficientemente bene.


Terreno

Il suo terreno preferito prevede uno strato di terra assai ricco di sostanze organiche, dello spessore di circa 40 centimetri, e inoltre uno strato di sabbia utile a mantenere l'acqua pulita. L'acqua avrà invece un'altezza di 20 centimetri circa.


Nota

Con l'inoltrarsi della stagione autunnale è buona norma operare con un prosciugamento della vasca e la copertura dei fiori di loto con della torba concimata, almeno fino all'inizio della primavera seguente.


Utilizzi

Il fiore di loto, come detto, ha per la nostra cultura soprattutto un valore ornamentale, per la decorazione di vasche o di piccoli laghi, con la finalità di abbellire giardini e spazi verdi. Ma i suoi semi, così come i suoi fiori e le sue foglie, sono commestibili e, specie nella cucina orientale, sono assai utilizzati come accompagnamento di cibi, nella preparazione di zuppe o anche per arricchire di sapore alcuni dolci.




COMMENTI SULL' ARTICOLO