Quercia - Quercus

La Quercia

La quercia, nome comune per quercus, appartenente alla famiglia delle Fagacee è un albero deciduo e sempreverde a grandi dimensioni - spesso arriva o supera i 30 metri di altezza – originario dell'emisfero settentrionale, nonché delle aree tropicali o sub tropicali di Asia e Sudamerica.. Uno dei suoi tratti caratteristici è la longevità: molto spesso infatti ci si imbatte in esemplari che superano i cento anni o che hanno accumulato più secoli di vita. Non è raro trovare alberi di età vicina ai 500 anni. Si distinguono le querce in due gruppi: il primo caratterizzato da foglia caduca, diffuso in areali continentali e il secondo a foglia persistente, molto più adatto a climi di tipo mediterraneo. Ampia diffusione di questa maestosa pianta si ha nei boschi europei, ma esemplari di querce decidue si trovano in aree pianeggianti ma anche in collina e montagna, a quote che arrivano fino a 1200 metri.

quercus dentata habit

Vivai Le Georgiche Quercia Pubescens (Quercia) – Roverella [H. 250 Cm.]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 57€
(Risparmi 6€)


L'albero di quercia

Alte e dal portamento vigoroso, le querce presentano una chioma ampia, che si sviluppa assumendo una forma tondeggiante, o ovale oppure a guisa di ombrello. La sua corteccia è di colore grigio e se nei primi anni di vita ha superficie liscia, col trascorrere del tempo presenta sempre più fessure che compaiono longitudinalmente.

Oltre che per scopi ornamentali, la quercia è utilizzata dall'uomo anche in virtù del suo legname robusto e duraturo, specialmente quando la pianta raggiunge un'ampia misura, ossia dopo almeno un secolo di vita. Cosicché per la produzione di legname sono ovviamente preferiti alberi dal raccolto più rapido. Dal punto di vista estetico, invece, la quercia è particolarmente apprezzata per la forma, le tonalità di colore del suo fogliame e per il suggestivo e intricato disegno dei suoi rami. Caratteristiche, queste, che ottengono il giusto e meritato risalto se gli esemplari di medie o grandi dimensioni crescono singolarmente. Infatti la quercia, in posizione isolata o al limite in piccoli gruppi, rappresenta in parchi o in giardini uno dei riferimenti estetici di maggior importanza.

  • Thaumetopoea pityocampa Quest'insetto è una falena che appartiene all'Ordine dei lepidotteri e alla famiglia Thaumetopoeidae. E' presente in tutte le regioni che hanno un clima temperato dell'Europa meridionale, nell'Africa ...
  • Leccio Le innaffiature del leccio sono piuttosto limitate, anche se caratterizzate da abbondanti annaffiature ogni 20 giorni. L'irrigazione però va ripetuta solo se il terreno diventerà completamente asciutt...

Lack – Tavolino, effetto quercia 8

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,96€


Foglie e semi

quercus palustris habitus Le foglie della quercia si presentano lobate e di differente forma. Hanno inoltre dei margini tondeggianti o angolari e un colore verde che nel corso della stagione autunnale va a tendere verso il rosso o il giallo arancione. Il suo seme è ovale ed è mantenuto in una specie di coppa che prende il nome assai celebre di “ghianda”.


Coltivazione

quercie I semi sopra menzionati della quercia hanno la caratteristica di avere esistenza assai breve: devono dunque essere seminati in vasi mantenuti all'aperto, in condizioni di umidità e mai all'asciutto, a non oltre due mesi di distanza dalla raccolta. Successivamente si può effettuare il trapianto, che deve avvenire ancora all'aperto, e infine, a distanza di due o al massimo tre anni, la conclusiva messa a dimora.


Terreno

foglie quercia La quercia a un'ottima adattabilità in diverse situazioni. La sua preferenza va tuttavia a terreni profondi, che siano drenati bene e abbiano una media-buona fertilità, oltre a una buona umidità atmosferica. La sua resistenza si estende inoltre anche alle condizioni climatiche, dal momento che cresce con facilità sia in climi freddi che in temperature elevate come quelle padane o urbane durante la stagione estiva.


Esposizione

L'albero di quercia predilige posizioni soleggiate ma si adatta bene anche alle zone di mezzombra possibilmente quelle con il sole pomeridiano.

Il Quercus ama le zone ventilate e si adatta facilmente anche alle basse temperature, può essere piantato fino ai 1200 metri di altitudine.


Utilizzo

tavolo legno di quercia Le querce possono avere diversi impieghi. Oltre al legname di qualità di cui si è detto prima, per cui molte sono utilizzate in silvicoltura, le querce sono anche coltivate allo scopo di fornire splendidi esemplari arborei, portatori di bellezza, zone d'ombra e ripari dal vento. Sono quindi indicate, a livello ornamentale, per parchi, giardini, oppure per viali alberati.


Parassiti

Un pericolo assai diffuso per questo albero è l'attacco della cosiddetta “processionaria della quercia”, che si insedia sulle foglie causandone una repentina caduta. Altri fastidi possono arrivare dai “cipinidi” la cui sgradita presenza può portare allo sviluppo di galle sia sulle radici che sul fusto e le foglie. Un terzo pericolo è rappresentato dall' “oidio delle querce”, che porta danni a germogli e foglie ricoprendole di macchie bianche.


Altre specie

quercia Tra le specie più diffuse di quercia troviamo: quercus alba, quercia bianca, con foglie a 5-9 lobi di color rosso porpora e utilizzo sia ornamentale che per il robusto legname. Quercus cerris, che presenta foglie a 3-8 lobi di colore verde cupo, assai più ornamentale e con legno di scarsa qualità. Quercus coccinea, o quercia scarlatta, con foglie verde brillante, che virano al rosso in autunno, assai diffusa per la sua bellezza come alber ornamentale. Quercus frainetto, con foglie di un suggestivo color verde scuro, anch'essa assai diffusa come esemplare ornamentale. Quercus palustris, o quercia di palude, con foglie a 5-7 lobi di colore verde brillante, tendenti al rosso in autunno, coltivata spesso per il suo legname. Quercus robur, con foglie a 3-7 lobi, ghiande sostenuti da sottili piccioli e diffuso utilizzo ornamentale. Quercus rubra, o quercia rossa, infine, con foglie a 7-11 lobi, rossicce e scure in autunno, assai utilizzata per la produzione di legname.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO