Thuya occidentalis

Thuya occidentalis: caratteristiche

La thuya raggiunge altezze di 15 metri e ha foglie appiattite e spesse che formano delle strutture a ventaglio. La chioma è triangolare e di colore verde-bruno. La sua fioritura avviene nei mesi primaverili, con la produzione di piccoli fiori maschili e grandi fiori colorati femminili. Gli indiani d'America ne bollivano le foglie e i rami nel grasso allo scopo di ottenere un medicamento che veniva utlizzato per combattere dolori reumatici, febbre e tosse. Il primo occidentale ad usarla in medicina fu Nicolas Lemery che la consigliava per i suoi effetti antielmintici del suo olio essenziale. Nell'ultimo secolo è stato introdotto anche l'uso a scopo ornamentale di questa pianta, spesso usata per creare siepi attorno ai giardini. fonte:commons.wikimedia.org
pianta di thuya occidentalis

Ulivo - Albero Artificiale Da Arredo Interno Con Tronco Vero Mediterraneo - Alto 175 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 377,99€


thuya occidentalis in giardino

thuya occidentalis in giardino La thuya occidentalis puo essere coltivata in giardino senza troppi problemi. L'uso ornamentale di questa pianta si è sviluppato, per motivi non precisati, solo nell'ultimo secolo. Sono piante piuttosto resistenti e non soffrono di particolari malattie se non in giovane età, quando attacchi da parte del fungo Didymascella thujina possono provocare gravi danni, fino a causare la morte della pianta. Nell'età adulta puo soffrire di attacchi da parte del cancro fungino del cipresso che rovina fronde e foglie provocandone la caduta. Altri problemi per le piante adulte possono derivare dagli attacchi di parassiti come le cocciniglie o il ragno delle conifere. L'utilizzo di appositi anitparassitari o antifungini spruzzati sulla pianta potranno risolvere questo tipo di problemi.

  • tintura madre La tintura madre rappresenta una preparazione di natura liquida che si può ricavare attraverso l'attività di estrazione svolta da un ottimo solvente come l'alcol.La tintura madre presenta un partico...
  • tintura madre posologia La tintura può essere definita come “madre” solamente nel momento in cui viene realizzata con l'obiettivo di rappresentare successivamente la base per differenti preparazioni.Non dobbiamo dimenticar...
  • Una piccola pianta di valeriana La Valeriana è un genere di piante angiosperme che comprende più di 250 specie diffuse in Europa e in America.Il nome botanico deriva dal latino valere, che significa rigoroso, sano. La Valeriana è un...
  • tilia tomentosa frutti La tilia tomentosa è una pianta appartenente alla famiglia delle Tiliacee. Pare che il nome derivi da una parola greca dal significato di ala, dovuto al fatto che la particolare conformazione delle fo...

5 sacchi pellet MAK Holz austriaco chiaro abete bianco certificato EN / DIN PLUS

Prezzo: in offerta su Amazon a: 38,5€


Thuya occidentalis in medicina

Tintura madre di thuya occidentalis La thuya occidentalis viene usata da lungo tempo in omeopatia come rimedio contro malattie di tipo psicologico, ansia, nervosismo, irritabilità, incostanza. Viene indicata anche contro la proliferazione di elminti nell'intestino. La tintura madre viene ottenuta per macerazione delle foglie e dei fiori in alcool, ottenendo cosi l'estrazione dei principi attivi della pianta che potranno cosi essere applicati sulle parti interessate e, grazie all'evaporazione rapida dell'alcol, rimanere sulla parte interessata. La tintura madre viene utilizzata per uso esterno applicandola sulla pelle allo scopo di rallentare degenerazioni cutanee causate da virus come le verruche, per la cura delle quali è molto indicata, o per evitare la formazione di polipi o papule nelle persone soggette a questo tipo di malattie. fonte:es.dreamstime.com


utilizzi del legno di thuya occidentalis

Un Tepee indianoLa thuya occidentalis forma fitte foreste nelle zone piu fredde del nord America come Canada e Alaska dando cosi un'abbondante disponibilità di legname dal caratteristico odore di incenso. Questo legno ha grandi doti di resistenza prestandosi cosi agli usi piu disparati. Gli indiani d'America hanno largamente utilizzato i tronchi di questi alberi per la costruzione delle loro abitazioni, i caratteristici Tepee, delle tende costituite da lunghi pali di legno appoggiati tra loro a formare un cono sul quale venivano assicurate pelli di animali. Il legno di thuya si presta anche come legno da opera, infatti, sempre gli indiani d'America, lo utilizzavano per costruire i Totem, simboli religiosi vicino ai quali si raccoglievano in preghiera. Nel mondo occidentale viene utilizzato per la fabbricazione di pannelli di radica.




COMMENTI SULL' ARTICOLO