Cornus florida

Caratteristiche generali

Il Cornus florida è un albero a lenta crescita originario delle zone dell’America settentrionale. Può essere coltivato anche in piccoli giardini perché non ha una maestosa crescita. Presenta un fusto corto e una chioma tonda molto ramificata e formata da fogliame cuoriforme e di un verde acceso il quale, con l’arrivo della stagione fredda, assume una colorazione rossa per poi staccarsi dai rami. Le foglie si sviluppano assieme alle innumerevoli infiorescenze, durante la stagione primaverile. Esse sono di colore bianco o rosa e vengono poi sostituite da fruttirossi simili a capsule contenenti i semi. Questi ultimi possono essere utilizzati l'anno successivo, per la coltivazione di un nuovo esemplare. Il Cornus florida può arrivare a dimensioni massime di circa dieci metri
Dettaglio infiorescenze del Cornus florida.

MAHONIA CABARET VASO 18CM sempreverde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,5€


Coltivazione

Cornus florida durante l’attività vegetativa. Visto il suo luogo di provenienza, il Cornus florida predilige essere sistemato in pieno sole se quella zona non è soggetta a estati calde; in alternativa, occorre metterlo in una zona semiombreggiata durante le ore più calde del giorno. È abituato a vivere e sopportare il freddo della stagione invernale. Durante il periodo vegetativo (da marzo fino a ottobre), il Cornus florida deve essere annaffiato abbondantemente ma, aspettando sempre che, tra un’annaffiatura e l’altra, il terreno si asciughi. È in grado di resistere a brevissimi periodi di siccità, soprattutto se la pianta è stata messa a dimora da qualche anno. Sempre durante la stagione primaverile, occorre sistemare alla base della pianta del concime organico, in modo tale da avere delle foglie e dei fiori in salute. In inverno occorre diminuire le annaffiature perchè la pianta entrerà in quello che viene definito riposo vegetativo.

  • erika All’interno di questa sezione parleremo delle piante perenni, cioè quelle che vivono più di due anni; queste piante arricchiscono i giardini di colori meravigliosi soprattutto nella stagione autunnale...
  • rosa Il linguaggio dei fiori era un modo di comunicare molto diffuso nell’800 ma ancora oggi, ad esempio, le rose rosse si regalato per significare passione, quelle bianche purezza e quelle rosa amicizia. ...
  • giardino fiorito Il giardino richiede cura e manutenzione costante, poiché le piante e i fiori devono essere seguite costantemente durante l’anno. Il giardinaggio è la tecnica che si occupa della coltivazione di piant...
  • fioriera da giardino Il giardino è uno spazio verde dove sono predominanti piante e fiori. Se la superficie a disposizione per piantare nella terra le specie vegetali è piuttosto ridotta si può ricorrere all’uso delle fio...

Sdd 50110130 Optimus Concime Liquido Piante Verdi, Verde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,28€


Moltiplicazione e terreno

Dettaglio pianta di Cornus florida.Il Cornus florida ha bisogno di terreni molto sciolti, drenati e ricchi di sostanze nutritive. Durante la messa a dimora occorre: praticare una buca di consone dimensioni, disporre del materiale drenante (argilla espansa, perlite o altri tipi di materiali drenanti), posizionare la pianta e ricoprire con del fertile terriccio di foglie misto a sabbia. In questo modo, durante le annaffiature non si verificheranno ristagni idrici. La moltiplicazione del Cornus florida può avvenire mediante talea legnosa o semina. Queste pratiche devono avvenire durante la stagione primaverile o all’inizio di quella estiva. Riguardo alla semina, non occorre recarsi presso un fioraio e acquistare i semi, perché, è possibile utilizzare quelli che si trovano all'interno dei frutti, prodotti dalla pianta l’anno precedente (successivamente alla nascita dei fiori)


Cornus florida: Parassiti e malattie

Infiorescenze Cornus florida in salute. Il Cornus florida può essere aggredito dalla cocciniglia, dal ragnetto rosso e dall’oidio. La cocciniglia viene debellata utilizzando cotone imbevuto in acqua e alcool e passato sulle zone infette; oltre a questo, occorre diminuire il livello di umidità presente nella pianta. Viceversa, il ragnetto rosso attacca il Cornus florida perché il livello di umidità è eccessivamente basso. La sua presenza si nota dalle ragnatele e, per eliminarlo basta innalzare il livello di umidità dell’albero e utilizzare un antiparassitario. Infine, l’oidio, noto anche come il mal bianco, causa uno scolorimento delle foglie a causa di un fungo Ascomycota. Se la zona colpita è molto ristretta, basta potare le parti infette della pianta e bruciarle. Se invece la zona è molto ampia, occorre utilizzare un prodotto antifungino sia durante l’attacco e prima che il mal bianco aggredisca la pianta, in modo tale da prevenire l’attacco.


  • cornus Appartiene alla stessa famiglia del corniolo, ma proviene dal nord America; ha portamento di un piccolo albero, o di un
    visita : cornus

COMMENTI SULL' ARTICOLO