Dalia fiore

vedi anche: Dalia

Irrigazione

La dalia fiore richiede un costante apporto di acqua, soprattutto durante la stagione estiva e all'inizio del periodo vegetativo. In questi momenti il terreno deve essere mantenuto sempre umido, irrigandolo in profondità, se le piante sono poste in piena terra, ed evitando accuratamente ristagni di liquido, se invece sono coltivate in vaso. L'eccesso idrico, infatti, causa la riduzione della dimensione dei fiori e, in casi estremi, il marciume del tubero che è molto frequente in queste specie; al contrario, se la pianta soffre la siccità, la conseguenza è una fioritura stentata, scarsa. E' importante, inoltre, avere cura che l'acqua fornita alla dalia sia sempre a temperatura ambiente, poiché i bulbi mal sopportano il freddo. Data la particolare importanza dell'irrigazione per la salute di questa pianta, è opportuno controllare periodicamente l'umidità del terreno: infatti di zona in zona e di regione in regione la fornitura di liquido dovrà basarsi sulle condizioni climatiche dell'ambiente in cui è coltivata.
Dalia

Dalia dal fiore pom-pom - mix di varieta - 120 semi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Coltivazione

Ibrido pianta Per curare al meglio la dalia fiore ed ottenere un'abbondante fioritura bisogna tenere ben presenti le condizioni climatiche del luogo in cui è posta, nonché le dimensioni delle piante scelte. Nelle zone temperate o calde il bulbo può essere lasciato in vaso o in terra durante il riposo vegetativo: riprenderà spontaneamente la fioritura all'inizio della primavera successiva. Nelle regioni più fredde, invece, i tuberi vanno estratti dal terreno in autunno, puliti e posti ad asciugare in un luogo ben aerato per una decina di giorni e infine riposti in cassetta, al buio, ricoperti di torba o segatura, per essere piantati tra marzo e maggio, quando la temperatura lo consentirà. La dalia predilige un terreno leggero e ben drenato a cui aggiungere sabbia, se coltivata in vaso, per evitare il ristagno d'acqua. Affinché le piantine possano ricevere il giusto soleggiamento occorre distanziarle in base alle loro dimensioni: le specie più alte, adatte a giardini, devono essere collocate ogni 80-120 cm, ogni 50-80 cm quelle medie e ogni 30-40 cm le "nane", più adatte alla coltivazione in vaso. Fiori appassiti e parti secche vanno rimossi periodicamente per mantenere un'abbondante fioritura.

  • L’agerato predilige un’esposizione in pieno sole; bisogna collocarlo in una zona dove possa ricevere la luce diretta del sole per tutta la giornata, o almeno per alcune ore, ciò garantirà un’abbondant...
  • bidens Il bidens è una graziosa pianta erbacea; è perenne, ma viene coltivata come annuale. Appartiene al genere Bidens, che comprende circa 200 specie, e alla famiglia delle Asteraceae, che è la famiglia di...
  • gazania La gazania è una piccola pianta erbacea, dai fiori molto decorativi. E’ perenne, ma viene coltivata come annuale. Appartiene al genere “Gazania”, di cui fanno parte circa 40 specie differenti, e alla ...
  • tagete Il tagete, detta anche garofano indiano, è una pianta fiorita erbacea. Appartiene al genere Tagetes, che comprende circa 50 specie di piante erbacee perenni e annuali, e alla famiglia delle Asteraceae...

Shopmeeko 2pcs Dalia Bulbi Bonsai miscela di colore Rare Dahlia pinnata Fiori fioritura delle piante perenni esterno per la casa pianta in vaso giardinaggio:

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,68€


Tecniche di concimazione

Dalia Pon-pon La dalia fiore è davvero molto apprezzata per la grande abbondanza e persistenza della fioritura, che si protrae da giugno fino all'inizio dell'autunno, e per la ricchezza di varietà coltivabili, giacché ne esistono numerosissimi ibridi dai fiori più diversi: grandi e simili alle margherite con un singolo anello di petali, a palla o a pon-pon, a fiore di cactus con i petali appuntiti, giganti che superano i 25 cm di diametro, e tutti dai colori vivaci che variano dal giallo al rosso, dal rosa all'arancio, sfumati, screziati, anche bicolori. Per supportare tanta abbondanza la concimazione deve essere molto accurata, particolarmente all'inizio del periodo vegetativo, quando è consigliabile fornire concimi organici, come stallatico pellettato o letame maturo. Altrettanto utili in questa fase sono i fertilizzanti granulari a lento rilascio, ricchi in potassio e fosforo, da usare fino alla fioritura. La concimazione va poi proseguita durante tutta l'estate con concimi liquidi per piante da fiore da aggiungere all'acqua di irrigazione ogni 10-15 giorni.


Dalia fiore: Esposizione, malattie e relativi rimedi

Dalia fiore La dalia fiore è originaria del Centro-America ed pertanto molto resistente alle alte temperature e al soleggiamento. In generale, questa pianta molto rustica non richiede grandi cure e si ammala di rado, ma occorre rispettare alcuni semplici criteri, iniziando dalla corretta esposizione che gioca un ruolo fondamentale. Sia in piena terra che in vaso va posta in un luogo ben soleggiato, meglio se ventilato. Quando non ben illuminata la pianta può fiorire poco o non fiorire affatto e l'eventuale umidità la espone all'aggressione dei funghi, soprattutto l'oidio o "mal bianco", così detto perché si manifesta ricoprendo la pianta di un velo bianco e pulverulento. In questo caso si interviene efficacemente fornendo zolfo in polvere. Gli afidi colpiscono soprattutto le giovani piante, che manifestano l'ingiallimento delle foglie e possono essiccare completamente. Questo parassita indebolisce la pianta privandola della linfa ed è veicolo di batteri e virus: ecco perché è essenziale agire tempestivamente somministrando specifici insetticidi presenti comunemente in commercio. La dalia può essere attaccata anche da limacce o dal ragnetto rosso per i quali sono disponibili prodotti ad hoc.



COMMENTI SULL' ARTICOLO